Arione tradito dai marinai


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Arione tradito dai marinai

 Arion vetus et nobilis fidicen fuit, a Periandro Corinthi rege valde dilectus. Cum in Siciliam venisset, arte sua aures mentesque omnium demulsit et quaestus magnos fecit. Tum multis rebus pretiosis et magna pecunia iam praeditus, Corinthum remeare instituit. Navem igitur et nautas Corinthios delegit. Sed illi, cum navis iam in altum provecta essent, praedae pecuniaeque cupidi, Arionem necare statuerunt. Fidicen vero, cum periculum et perniciem suam intellexisset, pecuniam et omnia sua eis dedit sed nautae, nulla misericordia moti, etiam eius vitam postulabant. Tum Arion territus et sine ulla vitae spe, sic imploravit: «Antequam mortem oppeto, vos oro ut indumenta mea induere et casum meum canere mihi permittatis». Et feri et immanes nautae mana cupiditate audiendi (di ascoltarlo) capti sunt.
da Gellio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/26546

[biancafarfalla ] - [2012-12-04 16:56:22]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile