La morte dei generali e quella dei filosofi


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La morte dei generali e quella dei filosofi
Pagina 136

Non ego iam Epaminondae, non Leonidae mortem Epicuri morti anepono. Epaminonda, cum vicisset Lacedaemonios apud Mantineam atque ipse gravi vulnere exanimari se videret, quaesivit sulvusne esset clipeus. Cum id salvum esse sui respondissent, rogavit essentne fusi hostes. Cumque audivisset id quqoue ut cupiebat, evelli iussit eam hostam qua erat transfixus. Ita in laetitia et victoria mortuus est. Leonidas autem, rex Lacedaemoniorum, se in Thermopylis trecentosque eos, quos eduxerat Sparta, cum esset proposita aut fuga turpis aut gloriosa mors, hostibus opposuit. Praeclarae mortes sunt imperatoriae: philosophi autem in suis lectulis plerumque moriuntur. Refert, tamen, quo modo.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato 9 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 6 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/26008

[darkshines] - [2013-10-07 15:50:21]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile