Il figlio muto di Creso


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Il figlio muto di Creso
Pagina 77

Croesus, Lydorum rex opulentissimus, filios habuit duos, quorum alter, forma et ingenio praestantissimus, mutus et elinguis diu habitus est: nam iam multum adoleverat, nihil tamen fari poterat. Cuncta expertus est pater ut emandaretur hoc linguae vitium, sed nihil omnino medicorum artes profuerunt. Cum autem Persarum exercitus regiam urbe Sardes expugnavit et in Croesum miles quidam, illum regem esse ignorans, gladio educto, invasit, adulescens diduxit os, clamare nitens; eo nisu atque impetu spritus vitium nodumque linguae rupit planeque et articulate elocutus est, clamans in hostem: "Noli occidere («Non uccidere») regem Croesum, miles!". Tum et hostis gladium reduxit et regi pepercit (da parco + dat.). Sic a patris capite depulsa est mors beneficio filii, qui per omne inde vitae tempus non turbide neque adhaese locutus est.
da Gellio


Oggi hai visualizzato un brano.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 14 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/25902

[darkshines] - [2013-10-04 11:09:48]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile