Menenio Agrippa parla alla plebe


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Menenio Agrippa parla alla plebe

Post plebis secessionem (secessio, -onis «secessione») magnus terror in urbe erat; itaque senatores plebem placare constitutuunt. Legatum ad plebem mittunt Menenium Agrippam, facendum virum et plebi carum: fortasse Agrippa - sperant senatores - populi hominibus persuadere (+ dat.) potest («può»), remigrent («a ritornare») in urbem. Agrippa ad montem Sacrum pervenit ibique fabulam de corporis membris narrat. Corporis membra coniurationem contra ventrem faciunt. "Nos semper laboramus et labore nostro te («ti», acc.) nutrimus; tu contra semper otiosus es; posthac non tibi («ti», dat.) cibum praebebimus". Sed sine cibo paulo post totum corpus debilitatur. Tum denique membra intellegunt quam («quanto») stultum sit («sia») consilium suum; venter enim cuncta membra alit. Sic senatores et plebs unum corpus sunt: concordia valent, discordia debilitantur.
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/25877

[biancafarfalla] - [2012-08-21 19:09:08]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile