Le proscrizioni nel secondo triumvirato


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Le proscrizioni nel secondo triumvirato

Cum iam solus Antonius gravior esset paci, gravior rei publicae, Lepidus accessit, quasi ignis incendio; et necesse fuit venire in cruentissimi foederis societatem, iuncto etiam Caesare. Diversa omnium vota, diversa ingenia erant: nam Lepidus divitiarum cupidine agitabatur, Antonius hostium ultione, Caesar patris nece. Itaque pax inter tres duces componitur: manus iungunt apud confluentes inter Perusiam et Bononiam, consalutante exercitu. Nullo bono more triumviratus animatur, et, oppressa armis re publica, revenit Sullana proscriptio, cuius ("della quale", rif. a proscriptio) atrocitate nihil ("nulla", nom. n. sing.) memorabilius fuit: nam non minus quam centum et quadraginta senatores caesi sunt. Tanta erat triumvirum ferocia, ut Antonius avunculum suum Lucium Caesarem, Lepidus fratrem suum Lucium Paulum proscriberent. Capita caesorum, vero in rostris ponebantur: et civitas lacrimas non tenuit, cum recisum caput Ciceronis, proscriptorum clarissimi, vidit.
da Flavio Vopisco


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/24352

[biancafarfalla] - [2012-04-14 16:39:04]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile