Alessandro esorta i soldati ad occupare un monte


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Alessandro esorta i soldati ad occupare un monte

 Vobiscum, o iuvenes et mei aequales, urbium invictarum ante me munimenta superavi, montium iuga perenni nive obrŭta emensus sum, angustias Ciliciae intravi, Indiae sine lassitudine vim frigŏris sum perpessus. Et mei documenta vobis dedi, et vestra habeo. Petra, quam videtis, unum adĭtum habet, quem barbari obsĭdent, cetera neglĕgunt: nullae vigiliae sunt, nisi quae castra nostra spectant. Invenietis viam, si sollerter rimati fuerĭtis adĭtus ferentes ad cacumen. Nihil tam alte natura constituit, quo virtus non possit enīti. Experiendo, quae ceteri desperavĕrint, Asiam habemus in potestate. Evadĭte in cacumen; quod cum ceperĭtis, candidis velis signum mihi dabĭtis, ego copiis admotis hostem in nos a vobis convertam. Praemium erit ei, qui primus occupavĕrit verticem, talenta decem; uno minus accipiet, qui proximus ei venĕrit, eademque ad decem homines servabĭtur portio. Certum autem habeo vos non tam liberalitatem intuēri meam, quam voluntatem.
da Curzio Rufo


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/20487

[silly] - [2012-03-12 23:40:47]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile