La legislazione di Licurgo


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La legislazione di Licurgo
Pagina 38 Numero 1

 Lycurgus fratri suo Polydectae, Spartanorum regi, successit. Regnum tamen sibi non vendicavit sed postea Charilao, Fratis filglio postumo, regnum summa fide restituit. Medio igitur Tempore, dum infans adolescit, tutelam eius administravis et Spartanis leges non habentibus instituit. Populum in obsequia principum, principes ad iustitiam imperii formavit. Parsimoniam omnibus suasit, auri et argenti usum, omnium scelerum materiam, interdixit: non pecunia enim sed compesatione mercium Spartani emere solebant. Administrationem rei publicae per ordines divisit: regibus potestatem bellorum magistratibus iudicia, senatui custodiam legum mandavit. Populo autem sublegere senatum vel creare magistratus permisit.
da Giustino


Oggi hai visualizzato 2 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 13 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/18971

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile