La novella di Amore e Psiche (puntata 6) - Il furore di Venere e l'incontro con Psiche

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La novella di Amore e Psiche (puntata 6) - Il furore di Venere e l'incontro con Psiche

Psyche, tota spe mariti inveniendi deposita, sic secum cogitat: «Quin masculum tandem sumis animum et fallaci spei renuntias et ultro te Veneri reddis et modestia tua, quamvis sera, saevos deae impetus mitigas? Forsitan maritum quem diu quaeritas, illuc, in domo matris reperias». Iam domum deae proxima erat, cum ei occurrit una de famulis Veneris, quae statim in capillis eius immissa manu traxit eam nequaquam renitentem. Ubi primum Venus eam conspexit, latissmum cachinnum extollit caputque quatiens et ascalpens aurem dexteram: «Tandem - inquit - dignata es socrum tuam salutare? An potius venisti ut inviseres maritum, qui tuo vulnere periclitatur? Sed esto secura, iam enim excipiam te ut bonam nurum»; et: «Vbi sunt - inquit - Sollicitudo atque Tristities, ancillae meae?». Quibus intro vocatis torquendam tradidit eam. At illae sequentes dominae conspecuti reddunt et (Venus) involat in eam, vestem plurifariam dilacerat, capillos discindit et graviter affligit.
da Apuleio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/18736

[darkshines] - [2011-09-19 21:06:25]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile