I flautisti possono pranzare nel tempio


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
I flautisti possono pranzare nel tempio
Pagina 441 Numero 589

 Eiusdem anni rem dictu parvam praeterirem, ni ad religionem visa esset pertinere. TibicInes, quia prohibIti a censoribus erant in aede Iovis vesci, quod traditum antiquitus erat, aegre passi Tibur uno agmine abierunt, adeo ut nemo in urbe esset qui sacrificiis praecineret. Eius rei religio tenuit senatum legatosque Tibur miserunt, ut darent operam ut ii homines Romanis restituerentur. Tiburtini, benigne polliciti, primum accitos eos in curiam hortati sunt ut reverterentur Romam; postquam perpelli nequibant, consilio haud abhorrente ab ingeniis hominum eos adgrediuntur. Die festo alii alios per speciem celebrandarum cantu epularum invitant, et vino, cuius avidum ferme id genus est, oneratos sopiunt atque ita in plaustra somno vinctos coniciunt ac Romam deportant. Nec prius sensere quam, plaustris in foro relictis, plenos crapulae eos lux oppressit. Tunc concursus populi factus est impetratoque ut manerent, datum est ut triduum quotannis ornati cum cantu atque licentia per urbem vagarentur, restitutumque in aede vescendi ius iis qui sacris praecinerent.
da Livio


Oggi hai visualizzato 4 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 11 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/17438

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile