Carataco denuncia l'imperialismo romano


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Carataco denuncia l'imperialismo romano

 Omnium civium permagni intererat visere illum barbarum qui tot per annos opes nostras spreverat.Caratacus, ubi tribunali adstitit, ita locutus est: «Si quanta nobilitas et fortuna mihi fuit, tanta rerum prosperarum moderatio fuisset,amicus potius in hanc urbem quam hostis captus venissem et tu, imperator, mecum, plurimis gentibus imperitante, pacem fecisses. At praesens sors mea,ut mihi informis, sic tibi magnifica est. Mihi venit in mentem meorum equorum, virorum, armorum, opum: quid mirum,si haec invitus amisi, quae plurimi ducebam? Nam, si vos exteris nationibus bellum infertis, ferro ignique vastatis, diversos trucidatis et in potestatem redigitis, et auferre omnibusque imperitare vultis, sequitur ut omnes servitutem accipiant? Si statim dediticius traderer,neque mea fortuna neque tua gloria inclaruisset; et meam damnationem capitis oblivio sequeretur: at, si incolumem servaveris, aeternum exemplar clementiae ero». Ad ea Claudius veniam ipsique et coniugi et fratribus tribuit.
da Tacito


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/17144

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile