I Romani assediano Avarico


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
I Romani assediano Avarico

 [I Galli,dopo aver provato tutto, poiché nulla aveva successo, il giorno dopo decisero di fuggire dalla città, su consiglio e ordine di Vercingetorìge. Speravano che il tentativo, fatto nel silenzio della notte, sarebbe riuscito senza troppe perdite. [...] Già, nella notte, si stavano preparando ad attuare il piano, quando le madri di famiglia all'improvviso si precipitarono per le strade e in lacrime ai piedi dei loro uomini li supplicarono con ogni preghiera di non abbandonarle ai nemici con i figli comuni per essere massacrate, dato che esse non potevano fuggire per la debolezza del loro sesso e delle loro forze. Quando videro che quelli mantenevano la decisione [...] iniziarono a gridare tutte insieme e a segnalare la loro fuga ai Romani. Allora i Galli,temendo che la cavalleria romana li prevenisse occupando le vie di fuga, abbandonarono il piano.]

Postero die Caesar promota turri perfectisque omnibus operibus quae facere instituerat, magno coorto imbre, hanc tempestatem utilissimam ad capiendum consilium arbitratus est, quod paulo incautius nonnullas custodias in muro dispositas videbat, suosque languidius in opere versari iussit et quid agi optaret ostendit. Legionibusque intra vineas in occulto expeditis, cohortatus ut aliquando pro tantis laboribus fructum victoriae perciperent, iis quicumque primi murum ascendissent praemia proposuit militibusque signum dedit. Illi subito quacumque parte evolaverunt murumque celeriter compleverunt.

[I nemici, sconvolti dall'azione inattesa, gettati giù dal muro e dalle torri, si radunarono a cuneo nella piazza e nei luoghi più aperti con questa intenzione, di sostenere l'estremo combattimento in una schiera ordinata se i nemici fossero sopraggiunti da qualche parte. Quando però videro che nessuno dei Romani) scendeva al piano,ma si spargevano lungo tutta la cerchia delle mura,temendo che venisse loro completamente tolta la speranza di fuga, gettarono le armi e si precipitarono senza fermarsi verso le parti più lontane della città.]
da Cesare


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/17007

[biancafarfalla] - [2011-11-17 16:59:43]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile