Taranto e Nola cercano l'alleanza di Annibale (II)


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Taranto e Nola cercano l'alleanza di Annibale (II)
Pagina 272 Numero 9

 Sacro inde perpetrato ad quod venerat et, dum ibi moratur, pervastato agro Cumano usque ad Miseni promunturium, Puteölos repente agmen convertit Hannibal ad opprimendum praesidium Romanum. Sex milia hominum erant et locus munimento quoque, non natura modo tutus. Triduum ibi moratus Poenus, ab omni parte temptato praesidio, ut (= "visto che") nihil procedebat, ad populandum agrum Neapolitanum magis ira quam potiundae urbis spe processit. Adventu eius in propinquum agrum mota Nolana est plebs, iam diu aversa ab Romanis et infesta senatui suo. Itaque legati ad arcessendum Hannibalem cum haud dubio promisso tradendae urbis venerunt. Praevenit inceptum eorum Marcellus consul a primoribus accítus. Die uno Suessu?lam a Calïbus, cum Volturnus amnis traicientem moratus esset, contenderat; inde proxima nocte sex milia peditum, equites trecentos, qui praesidio senatui essent, Nolam intromisit. Et ut a consule omnia impigre facta sunt ad praeoccupandam Nolam, ita Hannibal tempus terebat, bis iam ante nequiquam temptata re segnior ad credendum (credere = "credere a" + dat.) Nolanis factus.
da Livio


Oggi hai visualizzato 13 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 2 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/16342

[silly] - [2011-06-09 17:32:40]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile