Cicerone tra Cesare e Pompeo

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone tra Cesare e Pompeo

Cum inter caesarem et pompeium bellum civile ortum esset, cicero, de sua salutate timens, roman reliquit et rus confugit. Inde epistulam ad tironem scripsit, qua aegritudinem animi sui ostendit. Ait enim ad eum locum(punto) rem deductam esse ut, nisi qui deus vel casus aliqui subveniret, se nullam salutem invenire posse. Neque tamen destiti omnia et dicere et facere quae ad concordiam conciliandam pertinerent; sed tam mirus furor cives invaserat ut manus conserere cuperent. Ipse tamen incssanter clamabat nihil esse bello civili miserius. Itaque, cum Caesar amentia quadam raperetur et ariminum, anconam, arretium occupavisset, urbem reliquit ne in victoris furorem incideret. Interea a Caesare ferebantur hae condiciones: ut Pompeius in Hispaniam ad suas legiones iret et exercitus, qui in italia essent, dimitterentur. Pollicebatur ipse se ulteriorem galliam domitio et citerionem considio consulibus traditurum et romam sine exercitu ad consulatum petendum venturum.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/14395

[darkshines] - [2011-10-17 15:01:32]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile