Cicerone non fa mancare il suo aiuto agli amici in esilio


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone non fa mancare il suo aiuto agli amici in esilio

 M. Cicero salutem dicit M. Marcello.
Neque monere te audeo, praestanti prudentia virum, nec confirmare, maximi animi hominem, consolari vero nullo modo. Nam si ea quae acciderunt ita fers ut audio, gratulari magis virtuti (tuae) debeo quam consolari dolorem tuum, sin (= «se invece») te tanta mala rei publicae frangunt, non ita abundo ingenio ut te consoler. Reliquum est igitur ut tibi me in omni re praebeam praestemque et ad omnia quae tui velint sim praesto.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/14138

[silly] - [2011-01-17 20:24:03]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile