I ragazzi devono studiare nella propria città


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
I ragazzi devono studiare nella propria città

 Proxime cum in patria mea fui, venit ad me salutandum municípis mei filius praetextatus. Huic ego: «Studes?» inquam. Respondit: «Etiam (= «sì»)». «Ubi?». «Mediolani». «Cur non hic?». Et pater eius – adérat enim atque ipse adduxérat puerum –: «Quia nullos hic praeceptores habemus». «Quare nullos? Nam vehementer interest vestra, qui patres estis, – et opportune complures patres audiebant – liberos vestros hic potissimum discére. Ubi enim liberi vestri aut iucundius morarentur quam in patria, aut pudicius continerentur quam sub oculis parentum, aut minore sumptu quam domi? Quantulum est ergo, collata pecunia, conducére praeceptores et quod nunc in habitationes, in viatíca, in ea quae perégre emuntur impendítis, adicére praeceptorum mercedibus? Atque ego, qui nondum liberos habeo, paratus sum pro patria nostra, quasi pro filia vel parente, tertiam partem eius, quod conferre vobis placebit, dare».
da Plinio il Giovane


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/14051

[silly] - [2011-06-11 15:36:34]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile