La spada di Dàmocle


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La spada di Dàmocle

 Dionysius, Syracusarum tyrannus, cum Damócles, unus ex eius adsentatoribus, commemoraret in sermone copias eius, opes, maiestatem dominatus, rerum abundantiam, magnificentiam aedium regiarum, negaretque umquam beatiorem hominem fuisse, olim ei dixit: «Visne igitur, quoniam te mea vita delectat, ipsam degustare?». Cum se ille cupére dixisset, Damóclem collocari iussit in aureo lecto, magnificis operibus picto, abacosque complures ornavit argento auroque caelato. Tum ad mensam eximia forma pueros iussit consistere eique diligenter ministrare. Adérant unguenta, coronae; mensae conquisitissimis epulis extruebantur : fortunatum se Damocles esse putabat et ex se quaerebat num tam beatus futurus esset! In hoc medio apparatu Dionysius fulgentem gladium e lacunari saeta equina aptum demitti iussit, ut impenderet illius beati cervicibus. Damócles, tanto terrore captus est ut nec pulchros illos ministratores aspicéret nec manum porrigéret in mensam. Denique exoravit tyrannum ut abire liceret, quod iam beatus nolebat esse.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/13966

[silly] - [2010-12-08 22:48:56]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile