Marcello risparmia Siracusa


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Marcello risparmia Siracusa

 Marcellus, cum Syracusas vi armisque cepisset, sibi persuaserat non laudi populo Romano fore, si tam claram urbem, quae omnibus Siciliae civitatibus praestabat, deleret lumenque eius exstingueret. Quare aedificiis omnibus, publicis, privatis, sacris, profanis sic pepercit ut non ad urbem expugnandam sed ad eam defendendam venisse videretur. Statuit ergo non plane expoliare urbem, sed solum quae urbi Romae ornamento esse possent deportare. In hac partitione Marcelli victoria non plus populo Romano ornamentorum paravit quam eius humanitas Syracusanis reservavit. Romam quae adportata sunt etiamnunc cernere nobis licet in aede Honori et Virtuti dicata. Nihil in aedibus suis, nihil in hortis, nihil in suburbano posuit; Syracusis, contra, permulta atque egregie facta reliquit.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/12601

[darkshines] - [2011-02-01 16:11:10]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile