Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Libro - Ratio (2)

Titolo:Ratio (2)
Autore:Azzoni Nanni
Editore:Laterza
Anno:2012
ISBN:9788842110385
 Acquista Libro
Pag. Num. Titolo Traduzioni Autore
17 T1  Le varie forme di Stato 1 Cicerone
17 T2  Analisi di un momento di difficoltà dei Romani in uno scontro con i Britanni 1 Cesare
18 T3  Ogni periodo della vita ha compiti e responsabilità differenti 1 Cicerone
18 T4  Cicerone invita Cesare a occuparsi dello Stato dopo gli orrori della guerra civile: immensa sarà la gloria che ne deriverà 1 Cicerone
19 T5  Il console Popilio incita i soldati a massacrare senza pietà i soldati dei Galli 1 Livio
19 T6  Il momento molto concitato dell'inizio di una battaglia 0 Cesare
39 T1  La gioventù del poeta Archia: era benvoluto da tutti 1 Cicerone
39 T2  Come Cesare respinse un attacco dei Britanni 0 Cesare
40 T3  Un attacco a sorpresa e a tradimento dei Liguri 0 Livio
40 T4  Catilina si organizza per attuare la sua congiura, ma la febbrile macchinazione non sembra dare i risultati sperati: Cicerone deve essere ucciso 1 Sallustio
41 T5  Pompeo prepara le truppe 0 Cesare
75 2  Il tribuno Canuleio si oppone alle legge che impedisce il matrimonio fra patrizi e plebei 1 Livio
76 T1  Vittorie romane sui Sabini e sugli Aurunci e ascesa politica di Appio Claudio 1 Livio
76 T2  Le parole eroiche di un aquilifer spronano i soldati romani ad affrontare il nemico 1 Cesare
77 T3  Gli uomini di Pompeo sono costretti ad accamparsi in un luogo molto sfavorevole 1 Cesare
77 T4  Una breve descrizione dell'aspetto, delle imprese e della cattiveria dell'imperatore Aureliano 0 Historia Augusta
78 T5  Demostene, superbo oratore, superò con l'impegno i suoi difetti di pronuncia 1 Cicerone
79 T6  Coriolano cede solamente davanti al volto della madre 1 Valerio Massimo
79 T7  Il passaggio dalla monarchia alla repubblica 1 Cicerone
94 2  Il famoso apologo di Menenio Agrippa 0 Livio
95 T1  La favola dell'agnello e del lupo 1 Fedro
95 T2  "Sei figlio delle dure rocce del Caucaso" 1 Virgilio
96 T3  L'orazione più famosa del mondo: la prima Catilinaria 0 Cicerone
96 T4  Una battuta di Annibale 1 Gellio
97 T5  Gli abitanti di Collazia si arrendono a Tarquinio Prisco, vincitore anche su altre città 0 Livio
97 T6  Grandi meriti delle donne romane 1 Livio
120 T1  Gli uomini sono troppo intenti a perseguire le loro inutili ambizioni 0 Seneca
120 T2  I grandi condottieri muoiono sul campo di battaglia; i filosofi, invece, nelle loro stanzette 0 Cicerone
121 T3  La pazienza di Socrate nei confronti dell'insopportabile moglie Santippe 1 Gellio
121 T4  Accontentati di ciò che è necessario per soddisfare la fame e la sete 0 Seneca
122 T5  Una risposta diretta e sincera garantisce la salvezza ai Privernati superstiti 1 Valerio Massimo
122 T6  Il mitico scontro tra Ercole e Caco 0 Livio
155 T1  Che cos'è l'uomo? 0 Seneca
155 T2  La povertà e l'avidità sono due cattive maestre 0 Valerio Massimo
155 T3  Un incendio doloso 0 Livio
156 T4  Gli abitanti di Sparta e di Cirene hanno la lingua tagliente 1 Cicerone
156 T5  Datame riesce a sventare un agguato ordito da Artaserse 0 Cornelio Nepote
157 T6  Alessandro Magno a Persepoli 1 Curzio Rufo
158 T7  Tiberio Gracco fu un uomo lodevole, modesto e rispettoso dei doveri 0 Valerio Massimo
180 1  L'uomo possiede l'istinto alla conoscenza, all'eccellenza, all'armonia 0 Cicerone
181 2  La forza della parola 0 Cicerone
181 3  Il pensiero e la parola rendono l'uomo simile a un dio 0 Cicerone
182 T1  La saggezza di Publilio Siro 1 Publilio Siro
182 T2  Esempi di eroi morti improvvisamente 0 Cicerone
183 T3  How the Romans marched and camped 0  
183 T4  La battaglia di Maratona (I) L'eroismo di un popolo 0 Giustino
184 T5  La battaglia di Maratona (II) L'eroismo dei singoli 0 Giustino
184 T6  Catone inorridisce davanti alla crudeltà di Silla 0 Valerio Massimo
207 2  Numa Pompilio istituisce i riti civili 1 Cicerone
208 3  Le religiones dei Galli 0 Cesare
209 T1  Un ingegnoso stratagemma di Cesare per far sì che i piani dei Romani non vengano intercettati dai nemici 0 Cesare
209 T2  Le azioni e le parole di Marco Varrone spaventano i provinciali 1 Cesare
210 T3  Annibale si suicida per non cadere nelle mani dei Romani 0 Cornelio Nepote
211 T4  Soccorrere i bisognosi col denaro può portare alla rovina 1 Cicerone
211 T5  L'ignominiosa fine di Milziade 0 Cornelio Nepote
233 1  I luoghi di culto 0 Isidoro di Siviglia
234 T1  Parole di stima di Cicerone nei confronti di Giulio Cesare 0 Cicerone
234 T2  Cicerone si sente molto triste per la morte di Ortensio 0 Cicerone
235 T3  Gli uomini buttano via il loro tempo e poi si lamentano di avere una vita troppo breve 0 Seneca
235 T4  Dumnorige, capo degli Edui, suscita la diffidenza di Cesare 0 Cesare
236 T5  I Germani combattono solo se le donne dichiarono che il combattimento è lecito 0 Cesare
236 T6  La radicale frugalità degli Spartani 0 Valerio Massimo
255 1  Senza Titolo 1 Gellio
257 T1  L'anima dell'uomo è immortale e deriva dagli dèi, come sostenevano anche Pitagora e Socrate 0 Cicerone
257 T2  Annibale è ferito a Sagunto 0 Livio
258 T3  Una riflessione amara sulla storia di Roma permette a Sallustio di introdurre una digressione su Catone e Cesare 1 Sallustio
259 T4  Annibale è ingannato dalla tattica di attesa del neo-dittatore Fabio Massimo 0 Livio
259 T5  I Romani visti dai Galli: degli iniqui latrones 1 Cesare
276 1  Il ratto delle Sabine: gli antefatti 1 Livio
278 2  Il ratto delle Sabine 1  
279 3  La conclusione della guerra: l'intervento delle donne e l'alleanza 1  
280 T1  La vecchiaia non ha mai costretto all'inattività gli autori e i filosofi del passato 1 Cicerone
280 T2  Pullone e Voreno: due valorosi centurioni romani in lotta per la gloria (I) 0 Cesare
281 T3  Pullone e Voreno: due valorosi centurioni romani in lotta per la gloria (II) 0 Cesare
281 T4  Segni di un imminente pericolo per Giulio Cesare 1 Svetonio
282 T5  Romolo 1 Cicerone
283 T6  Castore e Polluce pagano il loro debito nei confronti di Simonide 1 Quintiliano
306 1  Senza Titolo 1 Agostino
306 2  Senza Titolo 0 Plinio il Vecchio
308 T1  Elvia, una donna virtuosa che non si è lasciata conquistare dalle mode del momento 1 Seneca
308 T2  Un esempio di "relativismo culturale" in epoca tardo-repubblicana 1 Cornelio Nepote
309 T3  Nella dilagante corruzione contemporanea, solo il ricordo degli eroi del passato può spingere gli uomini a imprese gloriose 0 Sallustio
309 T4  Ritratto di Silla 1 Sallustio
310 T5  Le mille qualità del pittore Apelle 0 Plinio il Vecchio
329 1a  Senza Titolo 0 Seneca
330 1b  Senza Titolo 0  
330 2  Senza Titolo 0  
331 T1  Che gioia! Sarai il mio questore in Cilicia! 0 Cicerone
331 T2  Occorre proteggere gli appaltatori di tasse e gli imprenditori che investono nella provincia di Asia 0 Cicerone
332 T3  Divus Aurelianus 0 Historia Augusta
332 T4  La fama può essere conseguita anche attraverso le asperità 0 Cicerone
333 T5  Cesare a Corfinio: una notte di ansiosa attesa 0 Cesare
333 T6  8 novembre 63 a.C.: Catilina lascia Roma per raggiungere i suoi uomini in Etruria 0 Sallustio
355 1  Senza Titolo 0 Livio
356 T1  Una disperata lettera di Cicerone alla sua Terenzia 0 Cicerone
356 T2  Cicerone definisce il poeta un uomo "sacro" 0 Cicerone
357 T3  Cicerone si dedica all'insegnamento della filosofia in lingua latina 0 Cicerone
357 T4  Le doti del maestro ideale: l'integrità morale, l'equilibrio, lo zelo 0 Quintiliano
358 T5  Invito all'emulazione dei grandi del passato 0 Cicerone
359 T6  La confutazione del primo motivo per cui la vecchiaia è considerata un'età triste della vita 0 Cicerone
381 1  Senza Titolo 0 Plinio il Giovane
382 T1  È meglio allenare il cervello o i muscoli? 0 Seneca
382 T2  La moglie di Duilio sopportò amorevolmente l'alitosi del marito 0 Gerolamo
383 T3  La patria parla a Catilina 0 Cicerone
383 T4  In vecchiaia la memoria diminuisce: non è vero! 0 Cicerone
384 T5  Gli uomini virtuosi non sono mai infelici 0 Seneca
384 T6  La morte prematura non è un male 0 Cicerone
408 1  Senza Titolo 0 Seneca
408 2  Senza Titolo 0 Historia Augusta
409 T1  Elpinice libera Cimone dalla reclusione a cui era stato condannato per colpa del padre 0 Cornelio Nepote
409 T2  Una mossa tattica di Cesare (ma all'improvviso arrivano gli Edui) 0 Cesare
410 T3  Le primissime schermaglie tra Romani, Galli e Sanniti in occasione della battaglia del Sentino (295 a.C.) 0 Livio
410 T4  Come erano fortunati gli avvocati difensori di una volta! 0 Cicerone
411 T5  Annibale affronta una popolazione di montanari agguerriti 0 Livio
425 1  Senza Titolo 0 Catone
425 2  Senza Titolo 0 Columella
427 T1  Morire da vecchi è secondo natura 0 Cicerone
427 T2  Il passaggio dalla monarchia alla repubblica 0 Floro
428 T3  Tutti muoiono pensando di essere nati da poco 0 Seneca
429 T4  Il tempo non appartiene agli occupati 0 Seneca
429 T5  La famiglia dei Germani: vita, rapporti, questioni ereditarie 0 Tacito
430 T6  Otone temporeggia e poi riesce a uccidere Galba 0 Svetonio
434 2  Senza Titolo 0 Cesare
436 3  Dumnorige, capo degli Edui e fratello di Diviziaco 0 Cesare
437 4  Tito Quinzio Flaminino detta le condizioni di pace ai portavoce di Nabide, tiranno di Sparta 0 Livio
438 5  L'Eduo Diviziaco chiarisce a Cesare i rapporti tra Edui, Arverni e Germani 0 Cesare
440 6  Cesare spera di poter risolvere il conflitto con Pompeo senza combattere e senza danno per i suoi uomini 0 Cesare
442 7  Cesare e Diviziaco: richiesta di clemenza per un fratello 0 Cesare
448 1  Senza Titolo 0 Apuleio
449 T1a  Un'ambasceria dei Germani presso Cesare (I) 0 Cesare
449 T1b  Un'ambasceria dei Germani presso Cesare (I) 0 Cesare
449 T2a  Un'ambasceria dei Germani presso Cesare (II) 0 Cesare
450 T2b  Un'ambasceria dei Germani presso Cesare (II) 0 Cesare
450 T3  I quindici politici più influenti di Marsiglia si dimostrano neutrali nello scontro tra Cesare e Pompeo 0 Cesare
450 T4  Prodigi in Italia nella primavera del 217 a.C. 0 Livio
451 T5  Virginio giustifica l'uccisione della figlia e mette in guardia il popolo contro Appio Claudio 0 Livio
452 T6  L'arrivo di una lettera di Giulio Cesare scatena il panico in senato, presidiato da pompeiani 0 Cesare
452 T7  Cesare concede la salvezza a Lentulo Spintère 0 Cesare
453 T8  Annibale esorta i suoi soldati a non temere l'attraversamento delle Alpi (I) 0 Livio
453 T8  Annibale esorta i suoi soldati a non temere l'attraversamento delle Alpi (II) 0 Livio
454 T10  Ambiorige, capo degli Eburoni, si giustifica davanti a Cesare per la ribellione della sua tribù 0 Cesare
454 T9  Cesare esorta Diviziaco 0 Cesare

Se il brano che stai cercando non è presente nella lista, registrandoti alla Splash Community, potrai inserire la versione latina e attendere che un nostro traduttore la traduca.
Modalità mobile