Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Libro - Callidae voces

Titolo:Callidae voces
Autore:De Luca Marinella, Montevecchi Cinzia
Editore:Hoepli
Anno:2010
ISBN:9788820344399
 Acquista Libro
Pag. Num. Titolo Traduzioni Autore
17 1  Serenità di Socrate davanti alla morte 1 Valerio Massimo
17 2  Un esempio di perfidia: Tarpea 1 Valerio Massimo
18 3  Plinio il Giovane desidera un po' di relax 1 Plinio il Giovane
19 4  Cesare tenta invano di bloccare Pompeo a Brindisi 1 Cesare
20 5  La singolare vicenda del satiro Marsia 1 Igino
20 6  Il caso di un testamento legittimamente rescisso 1 Valerio Massimo
21 7  La fine del mondo 1 Seneca
22 8  Catone il Censore 1 Cornelio Nepote
23 10  Fuga e morte di Pompeo (II) 1 Cesare
23 9  Fuga e morte di Pompeo (I) 1 Cesare
24 11  Saggezza di Solone 2 Valerio Massimo
25 12  Scipione rifiuta il titolo di re 1 Livio
26 13  La vecchiaia non annulla la memoria 1 Cicerone
27 14  Elogio della parola 1 Cicerone
28 15  Eroica resistenza di Cartagine 1 Floro
41 16  Prometeo 1 Igino
42 17  Annibale attraversa le Alpi 1 Cornelio Nepote
42 18  Eroismo di due soldati romani 0 Cesare
43 19  Imprese di Alessandro Magno in India 0 Curzio Rufo
43 20  Ammirazione per Alessandro Magno 0 Curzio Rufo
49 4  Le difficoltà materiali fortificano l’uomo 1 Seneca
57 21  I primi due re di Roma: Romolo e Numa Pompilio 0 Eutropio
58 22  Socrate era un marito molto paziente 0 Gellio
58 23  Un momento della guerra civile tra Cesare e Pompeo 1 Cesare
59 24  La biblioteca pubblica di Atene 0 Gellio
59 25  Alessandro esorta i suoi soldati a superare un ostacolo naturale 1 Curzio Rufo
60 26  Importanza della musica nel mondo antico. 1 Quintiliano
60 27  La “spada di Damocle” 0 Cicerone
75 28  Roma sotto il regno di Tullo Ostilio, Anco Marzio e Tarquinio Prisco 0 Eutropio
75 29  Due esempi di amore coniugale 1 Valerio Massimo
76 30  La vera amicizia non consente la finzione 1 Cicerone
77 31  Solo il sapiente possiede la vera ricchezza 1 Cicerone
77 32  Giudizio di Livio su Marco Porcio Catone 1 Livio
78 33  La misera fine di Milziade, eroe di Maratona 1 Cornelio Nepote
79 34  È inaccettabile che le donne si comportino da uomini! 1 Valerio Massimo
90 35  Descrizione del fiume Marsia 1 Curzio Rufo
90 36  Roma sotto il regno di Servio Tullio 0 Eutropio
91 37  Imprese di Pompeo in Asia (I) 1 Eutropio
92 38  Imprese di Pompeo in Asia (II) 1 Eutropio
92 39  Ritratto di Agesilao, re di Sparta 1 Cornelio Nepote
93 40  Deleteria educazione dei figli nei tempi moderni 1 Tacito
94 41  La morte di Ercole 0 Igino
94 42  È la virtù che rende l’uomo nobile, non i suoi illustri natali! 1 Seneca
95 43  I più efficaci rimedi contro le malattie: gli amici e gli studi 1 Seneca
114 44  Un aneddoto sul filosofo Diogene 0 Gellio
115 45  I Romani cadono in un’imboscata 1 Cesare
115 46  Il re Mida 0 Igino
116 47  Bucefalo, il cavallo di Alessandro 0 Gellio
116 48  Gloriose azioni di Romolo 0 Livio
117 49  Pericle 1 Valerio Massimo
118 50  Aneddoti su Scipione Africano Maggiore 0 Gellio
118 51  Bisogna sempre evitare la folla 1 Seneca
137 53  Prodigi straordinari durante la seconda guerra punica 0 Livio
138 54  Annibale: le sfolgoranti vittorie contro i Romani 0 Cornelio Nepote
138 55  Annibale: l’amara sconfitta di Zama 1 Cornelio Nepote
139 56  La battaglia di Maratona 0 Cornelio Nepote
140 57  Cesare conquista la città degli Atuatuci 1 Cesare
140 58  Stratagemma di Temistocle 0 Cornelio Nepote
141 59  L'uomo è un essere privilegiato 1 Cicerone
143 60  La vita quotidiana presso gli antichi Germani: le abitazioni (I) 1 Tacito
143 61  La vita quotidiana presso gli antichi Germani: l’abbigliamento (II) 1 Tacito
150 4  Ulisse finge di essere pazzo per non partecipare alla guerra di Troia 1 Igino
153 62  Le origini della guerra di Troia: il giudizio di Paride 0 Igino
153 63  La fine della guerra di Troia: l’inganno del cavallo 0 Igino
154 64  Un esempio di frugalità 0 Cicerone
154 65  Un sogno male interpretato 0 Valerio Massimo
155 66  Un sogno veritiero 0 Cicerone
155 67  Orazio Coclite: straordinario esempio di forza d’animo 0 Valerio Massimo
156 68  Utilità degli studi letterari 1 Cicerone
170 69  Un esempio di coraggio: Marco Catone 0 Valerio Massimo
170 70  Il senato non deve cedere di fronte a un furfante come Antonio! 1 Cicerone
171 71  Un episodio di cronaca nera 0 Plinio il Giovane
172 72  Un celebre quadro salva la città di Rodi 0 Gellio
172 73  Orgetorige, un grande condottiero barbaro 1 Cesare
173 74  Zenone di Elea e Falaride, tiranno di Agrigento 1 Valerio Massimo
174 75  Epaminonda di Tebe 0 Cornelio Nepote
192 76  Esempi di moderazione 0 Cornelio Nepote
192 77  È importante riconoscere i propri errori 0 Seneca
193 78  Cicerone scrive dall'esilio 1 Cicerone
193 79  Non è possibile nascondere l’ira 1 Seneca
194 80  Parole di Ciro il Grande in punto di morte 0 Cicerone
195 81  In assenza di prove certe l’imputato deve essere assolto 1 Cicerone
195 82  Importanza del lavoro umano 1 Cicerone
196 83  Diversità di vedute tra Cesare e i suoi soldati 1 Cesare
196 84  La morte del console Lucio Emilio Paolo nella battaglia di Canne 0 Livio
197 85  La morte di Eumene 0 Cornelio Nepote
214 86  Un singolare espediente assicura a Roma il potere sul mondo 0 Valerio Massimo
214 87  Un episodio di violenza sportiva 0 Tacito
215 88  L’ingiusta morte di Ippolito 0 Igino
216 89  Non sempre bisogna rispettare la parola data 1 Cicerone
216 90  La vera grandezza d’animo 0 Cicerone
217 91  Temistocle interpreta l’oscuro responso della Pizia 1 Cornelio Nepote
217 92  Morte di Catilina 1 Sallustio
218 93  Il potere salvifico della filosofia 1 Valerio Massimo
235 94  Alcune buone norme per l’educazione dei fanciulli 1 Seneca
236 95  L’uomo è “un animale politico” 0 Cicerone
236 96  Sobrietà e moderazione di Attico 0 Cornelio Nepote
237 97  Il vero bene dell’uomo è il suo animo 1 Seneca
237 98  L’eccessiva cura del corpo è una follia! 1 Seneca
238 100  Ogni popolo ha le sue usanze religiose 0 Cicerone
238 99  Elogio della sapienza 1 Cicerone
239 101  A Cartagine si discute sulle condizioni di pace con Roma 1 Livio
240 102  Successi di Cesare in Gallia 1 Cesare
258 103  La filosofia di Socrate si occupa anche della quotidianità 0 Cicerone
259 104  Due figure femminili del mito: Alcesti e Proserpina 1 Igino
260 105  Origine del nome “cerimonie” 0 Valerio Massimo
260 106  I Macedoni sono più fortunati dei Persiani! 1 Curzio Rufo
261 107  È inevitabile che un figlio sia ingrato verso i propri genitori 0 Seneca
262 108  La ricchezza non procura la felicità 1 Valerio Massimo
262 109  È più facile impedire la nascita dei vizi che dominarne l’impeto! 0 Seneca
263 110  Una disperata lettera di Cicerone all’amico Attico 0 Cicerone
264 111  Sesto Tarquinio conquista la città di Gabii con uno stratagemma 1 Valerio Massimo
264 112  La morte di Annibale 0 Cornelio Nepote
265 113  La differenza tra "saggezza" e "essere saggi" 1 Seneca
294 114  Il sacrificio di Ifigenia 0 Igino
295 115  La vita del tiranno è tormentata dalla paura 0 Cicerone
295 116  Morte di Cabria 0 Cornelio Nepote
296 117  Alessandro apprezza la furbizia di un asinaio 0 Valerio Massimo
297 118  Ci vuole misura anche nel dolore 1 Seneca
297 119  L’appetito è il miglior condimento 1 Cicerone
298 120  Scipione Africano si sbarazza di un suo accusatore 1 Gellio
299 121  Generosità di Cimone 0 Cornelio Nepote
299 122  I beni materiali e fortuiti non procurano la felicità 1 Seneca
300 123  Insolite morti per eccessiva felicità 1 Valerio Massimo
301 124  La gloria di Cicerone vivrà in eterno 1 Velleio Patercolo
311 125  Il mito di Teseo e il Minotauro (I) 0 Igino
311 126  Il mito di Teseo e il Minotauro (II) 0 Igino
312 127  Il mito di Teseo e il Minotauro (III) 0 Igino
312 128  Discorso di un ambasciatore scita ad Alessandro Magno 1 Curzio Rufo
313 129  Il re Alessandro prova la resistenza di un giovane macedone 1 Valerio Massimo
314 130  Detti famosi sulla ricchezza 0 Valerio Massimo
314 131  L’uomo ha bisogno di un modello per la propria condotta 1 Seneca
315 132  Bisogna coltivare le buone amicizie 0 Seneca
323 133  Vercingetorige infonde coraggio ai suoi soldati 1 Cesare
324 134  Tarquinio il Superbo chiede aiuto alle città di Veio e Tarquinia 0 Livio
324 135  Ambasceria di Metello al re Bocco di Mauritania 0 Sallustio
325 136  Cesare propone la pace a Pompeo 1 Cesare
326 137  I Latini e gli altri alleati protestano contro Roma 1 Livio
340    Un vero Romano non ottiene la vittoria con l’inganno! 2 Cicerone
350 138  Cesare rincuora i soldati 2 Cesare
352 139  Occorre cercare la gloria con la forza dell’ingegno 3 Sallustio
354 140  Gli uomini politici di un tempo non approfittavano delle cariche pubbliche per far denaro 2 Cicerone
356 141  Dopo l’uccisione della figlia, Virginio si rivolge all’esercito 2 Livio
358 142  Filerote dice la sua sul defunto Crisanto 2 Petronio
360 143  Siamo membra di un unico corpo 2 Seneca
362 144  Tiberio rifiuta gli onori divini 2 Tacito
364 145  L’apparizione di Iside 2 Apuleio
366 146  Il commiato di Giuliano 2 Ammiano Marcellino
368 147  Dio concede i regni terreni sia ai pii che agli empi 2 Agostino
373 148  Valore del tribuno Quinto Cecidio 0 Catone
373 149  Alcuni buoni consigli 1 Catone
374 150  L’agricoltura è da preferirsi ad ogni altra attività 0 Catone
374 151  Occorre controllare l’operato del vilicus 0 Catone
376 152  I capi dei Celti chiedono un’assemblea 0 Cesare
377 153  Cesare risponde alle richieste di aiuto di Dummorige 1 Cesare
377 154  Ariovisto interrompe il colloquio 0 Cesare
378 155  Ha inizio la battaglia 1 Cesare
378 156  La strage dei Belgi 1 Cesare
378 157  Cesare si prepara ad affrontare i Suebi 0 Cesare
379 158  I “partiti politici” in Gallia 0 Cesare
379 159  La dottrina dei Druidi 0 Cesare
380 160  La presa di Avarico 1 Cesare
380 161  Vercingetorige 0 Cesare
380 162  Il discorso di Critognato 1 Cesare
381 163  Pompeo arruola l’esercito 1 Cesare
381 164  Le ragioni di Cesare 1 Cesare
382 165  Le giustificazioni di Pompeo 1 Cesare
382 166  La finzione di Domizio 1 Cesare
383 167  Cesare prepara le operazioni in Spagna 1 Cesare
383 168  Intorno a Ilerda cesariani e pompeiani fraternizzano 1 Cesare
384 169  La resa di Varrone 0 Cesare
384 170  La morte di Curione 0 Cesare
385 172  Eroismo di un alfiere 0 Cesare
385 173  Prima della battaglia 0 Cesare
386 174  Il valore di un veterano 0 Cesare
386 175  Il discorso di Pompeo 0 Cesare
386 176  Presso Pompeo si vende la pelle dell’orso prima di averlo catturato 1 Cesare
387 177  L’accampamento di Pompeo dopo la sconfitta 1 Cesare
392 178  Cicerone chiede la comprensione dei giudici 1 Cicerone
392 179  La pena dei parricidi 0 Cicerone
393 180  Riguadagniamo al potere giudiziario la stima perduta… 1 Cicerone
393 181  Gavio di Consa 1 Cicerone
394 182  Le quattro doti di un buon comandante 0 Cicerone
394 183  Contro i sovversivi è necessario l’accordo dei benpensanti 1 Cicerone
395 184  Parla la Patria 1 Cicerone
395 185  I simili di Catilina non possono non pensarla come Catilina! 1 Cicerone
396 186  “Secondo padre della patria” 0 Cicerone
396 187  La poesia non è fuga dall’impegno politico 1 Cicerone
397 188  Devo tutto alla vostra benevolenza 1 Cicerone
397 189  Clodio ha distrutto la casa di Cicerone 0 Cicerone
397 190  Il consensus omnium bonorum 1 Cicerone
398 191  Un più moderno modello di educazione 0 Cicerone
398 192  L’agguato di Clodio 0 Cicerone
399 193  I meriti di Milone 0 Cicerone
399 195  Milone saluta Roma 0 Cicerone
400 195  Le gesta di Cesare non hanno paragoni 1 Cicerone
400 196  Antonio ha preso la casa di Pompeo 0 Cicerone
400 197  La leggerezza di Antonio 0 Cicerone
401 198  C’è differenza tra pace e schiavitù 0 Cicerone
401 199  Elogio della parola 0 Cicerone
402 200  La formazione dell’oratore 0 Cicerone
402 201  La portentosa memoria di Simonide 1 Cicerone
403 202  Il parlare attico 1 Cicerone
403 203  Il modello deve essere Demostene 1 Cicerone
404 204  La repubblica è cosa del popolo 1 Cicerone
404 205  Gli animi nobili hanno a cuore la salvezza della patria 0 Cicerone
405 206  Elogio della filosofia 1 Cicerone
405 207  La felicità è in potere del sapiente 0 Cicerone
406 208  Tanta fatica solo per gustare il miele dell’Imetto? 0 Cicerone
406 209  Viver secondo natura 0 Cicerone
406 210  La sola virtù non può bastare alla felicità 0 Cicerone
407 211  La vita non è breve se vissuta secondo virtù 1 Cicerone
407 212  Cleobi e Bitone 0 Cicerone
408 213  L’infelicità del tiranno Dionisio 0 Cicerone
408 214  La scoperta della tomba di Archimede 0 Cicerone
409 215  Il rispetto della proprietà privata 0 Cicerone
409 216  L’uomo non nasce solo per se stesso 0 Cicerone
409 217  Uomini e animali 0 Cicerone
410 218  La ricerca della verità 0 Cicerone
410 219  La filosofia al servizio dello Stato 0 Cicerone
410 220  I doni della sapienza 0 Cicerone
411 221  I tre generi di epistole 0 Cicerone
412 222  Breve lettera di Cicerone alla moglie Terenzia 0 Cicerone
413 223  Cicerone corregge le bozze dell’Orator 0 Cicerone
413 224  Preoccupazione per la situazione della Gallia 1 Cicerone
414 225  Quanto poco tempo mi rimane! 0 Cicerone
416 226  “Racconto imprese degne di memoria” 0 Sallustio
417 227  Esercitare il potere non equivale a commettere ingiustizia 0 Sallustio
417 228  Nessun delitto ferma Catilina! 0 Sallustio
418 229  Tutto sembra favorevole a Catilina 1 Sallustio
418 230  Sempronia 0 Sallustio
419 231  “Dent operam consules ne quid detrimentum res publica capiat” 1 Sallustio
419 232  Il discorso di Cesare 0 Sallustio
420 233  Non servono leggi speciali 0 Sallustio
420 234  Il discorso di Catone 1 Sallustio
421 235  Cesare e Catone a confronto 0 Sallustio
421 236  La battaglia di Pistoia 1 Sallustio
422 237  L’eredità di Masinissa 0 Sallustio
422 238  Di chi avere fiducia se non di Roma? 0 Sallustio
422 239  Cosa mi resta? 0 Sallustio
423 240  A Roma tutto si può comprare 0 Sallustio
423 241  La corruzione nel campo romano 0 Sallustio
423 242  Il console Metello 0 Sallustio
424 243  La superbia di Metello 1 Sallustio
424 244  A caccia di… chiocciole 0 Sallustio
425 245  Il tradimento di Bocco 0 Sallustio
425 246  La lettera di Mitridate 0 Sallustio
427 247  Un esempio di relativismo culturale? 0 Cornelio Nepote
428 248  Uno stratagemma di Annibale 0 Cornelio Nepote
428 249  Annibale muore in Bitinia 0 Cornelio Nepote
429 250  L'ostracismo di Aristide 1 Cornelio Nepote
429 251  Aristide il Giusto 0 Cornelio Nepote
430 252  Il carattere di Alcibiade 1 Cornelio Nepote
430 253  Focione è accusato di tradimento 1 Cornelio Nepote
431 254  Attico 0 Cornelio Nepote
433 255  Dedica alla moglie e invocazione agli dèi 1 Varrone
434 256  Gli schiavi 0 Varrone
434 257  La morte dell’edituo 0 Varrone
435 258  L’origine di Roma 0 Varrone
435 259  Come correggere gli errori 0 Varrone
439 260  Romolo e Remo 0 Livio
439 261  Il ratto delle Sabine 0 Livio
440 262  Romolo cerca di placare l’animo delle Sabine 0 Livio
440 263  Un tempio a Giove Statore 0 Livio
441 264  Un prodigio nella Sabina 0 Livio
441 265  Lucrezia (ovvero la pudicizia) 1 Livio
441 266  Lucrezia II 0 Livio
442 267  La fine del regno (ovvero la libertas) 0 Livio
442 268  I patres conscripti (ovvero la concordia) 0 Livio
443 269  Marco Orazio Pulvillo (ovvero la pietas) 1 Livio
443 270  Orazio Coclite (ovvero la virtus) 0 Livio
443 271  Orazio Coclite II 0 Livio
444 272  Muzio Scevola (ovvero la fierezza) 0 Livio
444 273  Muzio Scevola II 0 Livio
445 274  Clelia (ovvero il valore e la lealtà) 0 Livio
446 275  Veturia (ovvero la difesa dei valori del gruppo) 0 Livio
446 276  La plebe si ritira sul monte Sacro 0 Livio
447 277  Vae victis! 0 Livio
447 278  La reazione dei soldati alla pace di Caudio 0 Livio
447 279  La morte del console Emilio Paolo 0 Livio
448 280  Il bilancio di una sconfitta 1 Livio
448 281  Il consiglio di Maarbale 0 Livio
449 282  Annibale si prepara ad occupare Taranto 1 Livio
449 283  La presa di Taranto 0 Livio
450 284  Gli ambasciatori cartaginesi chiedono la pace 1 Livio
450 285  Il primo incontro 0 Livio
451 286  Le nozze 0 Livio
451 287  La reazione di Scipione 0 Livio
452 288  L’ultimo dono di Masinissa 0 Livio
453 289  Omero 0 Velleio Patercolo
454 290  Scipione Africano e Lucio Mummio 0 Velleio Patercolo
454 291  Scipione Nasica e Tiberio Gracco 0 Velleio Patercolo
455 292  La morte di Scipone Emiliano 0 Velleio Patercolo
455 293  La felicità di Metello 0 Velleio Patercolo
455 294  Elogio di Tiberio 0 Velleio Patercolo
457 295  Il nodo di Gordio 0 Curzio Rufo
458 296  Una gaffe di Alessandro 0 Curzio Rufo
458 297  La fortuna rende avidi di gloria 0 Curzio Rufo
459 298  Alessandro piange la morte della moglie di Dario 0 Curzio Rufo
459 299  L’incendio della reggia 0 Curzio Rufo
460 300  Alessandro si innamora di Roxane 0 Curzio Rufo
460 301  Sisigambi piange Alessandro 0 Curzio Rufo
461 302  Damone e Finzia 0 Valerio Massimo
462 303  Un consiglio più utile che giusto 1 Valerio Massimo
462 304  La morte di Eschilo, Omero ed Euripide 0 Valerio Massimo
463 305  La morte di Sofocle, Filemone e Pindaro 0 Valerio Massimo
463 306  L'oracolo di Delfi aiuta i Romani a prendere Veio 1 Valerio Massimo
463 307  È punito chi piange un nemico ucciso 0 Valerio Massimo
464 308  Dario e gli Sciti 1 Valerio Massimo
466 309  La corruzione dell’oratoria è colpa della scuola 1 Petronio
467 310  Ingresso nella casa di Trimalchione 0 Petronio
468 311  Trimalchione 0 Petronio
468 312  Il lupo mannaro 0 Petronio
469 313  Fortunata 0 Petronio
469 314  Echione parla dell’educazione del figlio 0 Petronio
470 315  Il vetro infrangibile 0 Petronio
470 316  Un incidente rischia di rovinare la cena 0 Petronio
470 317  Trimalchione ha intenzione di liberare gli schiavi 0 Petronio
471 318  La tomba di Trimalchione 1 Petronio
471 319  L’epitafio 0 Petronio
472 320  Encolpio come Achille 0 Petronio
472 321  Tutti hanno i loro guadagni, tranne i poeti! 0 Petronio
472 322  Il testamento di Eumolpo 0 Petronio
476 323  Le parole di Arìo a Livia 0 Seneca
476 324  La fortezza d’animo di Augusto 0 Seneca
477 325  I lutti di Elvia 0 Seneca
477 326  La felicità dipende da noi 0 Seneca
478 327  Possiamo accusare il destino, ma non possiamo cambiarlo 1 Seneca
478 328  L’esame di coscienza 0 Seneca
479 329  L’insegnamento dei “classici” 1 Seneca
479 330  Solo il saggio possiede presente, passato e futuro 0 Seneca
479 331  Non sempre si può vivere all'altezza delle proprie dottrine 1 Seneca
480 332  Si può essere ricchi onestamente 0 Seneca
480 333  La radice di tutti i mali 0 Seneca
481 334  Anche nell’otium si può continuare a giovare agli altri 1 Seneca
481 335  Dio è un padre esigente 0 Seneca
481 336  Dio libera il saggio da ogni male 0 Seneca
482 337  Una non facile definizione 0 Seneca
482 338  Come un grande corpo 0 Seneca
483 339  Il beneficio deve essere rispettoso di chi lo riceve 0 Seneca
483 340  Nel dare il beneficio occorre valutare il quando, il come, il perché 1 Seneca
483 341  Confronto con Cicerone 0 Seneca
484 342  Un corretto uso del tempo 0 Seneca
484 343  Recede in te ipse 1 Seneca
485 344  Lavoro per i posteri 0 Seneca
485 345  La vera amicizia 0 Seneca
486 346  La povertà aiuta a riconoscere i veri amici 0 Seneca
486 347  Non si deve ridere delle cose serie 0 Seneca
486 348  La libertà 0 Seneca
487 349  Dio 0 Seneca
487 350  Lontano dalla folla 0 Seneca
488 351  I giochi del circo 0 Seneca
488 352  Gli schiavi 0 Seneca
491 353  L’uomo non sa far nulla che non gli sia insegnato 0 Plinio il Vecchio
491 354  Le doti di Cesare 0 Plinio il Vecchio
492 355  Elogio di Pompeo 1 Plinio il Vecchio
492 356  Esempi di pietà 0 Plinio il Vecchio
492 357  Zeusi e Parrasio 0 Plinio il Vecchio
493 358  Apelle e Protogene 0 Plinio il Vecchio
495 359  Qual è il ruolo della filosofia nell’educazione dell’oratore? 1 Quintiliano
495 360  L’uomo è generato per imparare 1 Quintiliano
496 361  Occorre scegliere attentamente le nutrici 0 Quintiliano
496 362  Importanza dell’insegnamento del greco 0 Quintiliano
496 363  Non è mai troppo tardi per imparare 1 Quintiliano
497 364  La scuola pubblica è migliore 0 Quintiliano
498 365  L’importanza del gioco 0 Quintiliano
498 366  Rifiuto delle pene corporali 0 Quintiliano
499 367  Le parti dell’oratoria 1 Quintiliano
499 368  Per rendere più efficace la parola 0 Quintiliano
499 369  Gli oratori attici 0 Quintiliano
500 370  La lettura ci aiuta a scegliere le parole da usare 0 Quintiliano
500 371  Elegia e satira 0 Quintiliano
501 372  Seneca 0 Quintiliano
501 373  Il perfetto oratore 0 Quintiliano
502 374  Abitare a Roma? Quanto tempo perso! 0 Plinio il Giovane
503 375  Pubblico svogliato alle recitationes 0 Plinio il Giovane
504 376  Una casa abitata da fantasmi 0 Plinio il Giovane
504 377  I filosofi non temono i fantasmi 0 Plinio il Giovane
504 378  Fa presto a pubblicare la tua opera 0 Plinio il Giovane
505 379  Dolore per la morte di Fannio 0 Plinio il Giovane
505 380  Un ricordo di Corellio 0 Plinio il Giovane
506 381  Il filosofo Eufrate 0 Plinio il Giovane
506 383  La Grecia è la culla della civiltà 0 Plinio il Giovane
506 383  L’utilità del tradurre 0 Plinio il Giovane
507 384  Il ritratto dello zio 0 Plinio il Giovane
507 385  Ricordo di Silio Italico 0 Plinio il Giovane
508 386  Il coraggio di Arria 0 Plinio il Giovane
508 387  Ritratto della moglie 0 Plinio il Giovane
509 388  Gli inconvenienti del voto segreto 0 Plinio il Giovane
509 389  Tacito 0 Plinio il Giovane
510 390  Confronto con Cicerone 0 Plinio il Giovane
510 391  Vacuità delle gare sportive 0 Plinio il Giovane
510 392  “Il cristianesimo è una superstizione balorda e senza misura” 0 Plinio il Giovane
511 393  La risposta di Traiano 0 Plinio il Giovane
514 394  La formazione di Agricola 0 Tacito
515 395  “Dove fanno il deserto lo chiamano pace” 0 Tacito
515 396  La gloria come un precipizio 0 Tacito
516 397  Il compianto di Agricola 0 Tacito
516 398  La società dei Germani 0 Tacito
517 399  Le contraddizioni dei Germani 0 Tacito
517 400  Retorica antica e moderna 0 Tacito
518 401  Non può aversi grande eloquenza senza libertà di parola 0 Tacito
518 402  Il compito dello storico 0 Tacito
519 403  Differenza tra principato e tirannide 0 Tacito
519 404  L’avidità di potere 0 Tacito
520 405  Come al circo 0 Tacito
520 406  A Roma dopo l’uccisione di Vitellio 0 Tacito
520 407  Giulio Civile esorta alla ribellione 0 Tacito
521 408  Petilio Ceriale difende l’imperialismo di Roma 0 Tacito
521 409  Le usanze dei Giudei 0 Tacito
522 410  Le mura e il tempio di Gerusalemme 0 Tacito
522 411  Prodigi all’assedio di Gerusalemme 0 Tacito
523 412  Sine ira et studio 0 Tacito
523 413  Si arricchisce chi più è disposto a servire 0 Tacito
523 414  Le legioni offrono il potere a Germanico 0 Tacito
524 415  Quel che rimane dell’esercito di Varo 0 Tacito
524 416  Cremuzio Cordo 0 Tacito
525 417  Trasillo 0 Tacito
525 418  La morte di Tiberio 0 Tacito
526 419  Ritratto di Poppea 0 Tacito
526 420  La morte di Vetere 0 Tacito
527 421  La sventura si abbatte sull’impero 0 Tacito
529 422  La fulmineità di Cesare 0 Svetonio
529 423  La mitezza di Cesare 0 Svetonio
530 424  Iacta alea est 1 Svetonio
530 425  La crudeltà di Ottaviano 0 Svetonio
530 426  Tiberio è costretto a divorziare da Agrippina 0 Svetonio
531 427  Ritratto di Caligola 1 Svetonio
531 428  Invidia di Caligola 1 Svetonio
532 429  L’amore del popolo nei confronti di Claudio 0 Svetonio
532 430  La pecuniae cupiditas di Vespasiano 0 Svetonio
534 431  Anche a un imperatore è richiesta competenza 1 Frontone
534 432  L’importanza di una sillaba 0 Frontone
535 434  La sorte può avere mutamenti molto rapidi 1 Frontone
536 433  Rimprovero a Marco Aurelio per il suo “tradimento” 1 Frontone
536 435  L’elogio della negligenza 1 Frontone
536 436  La nascita del Sonno 0 Frontone
539 437  La storia dei libri sibillini 0 Gellio
539 438  Non è da tutti sbarcare a Corinto! 0 Gellio
540 439  Il cognomen “Corvinus” 0 Gellio
540 440  Pur di ascoltare Socrate, Euclide rischia ogni notte la vita 0 Gellio
542 441  Apollo e Marsia 0 Apuleio
543 442  Mi si accusa di scrivere versi 0 Apuleio
544 443  Elogio dello specchio 0 Apuleio
544 444  Attento, lettore, ti divertirai! 1 Apuleio
545 445  Lucio scopre i cadaveri delle sue… vittime 0 Apuleio
545 446  Lucio si trasforma 0 Apuleio
545 447  La bellezza di Psiche 0 Apuleio
546 448  Psiche si innamora di Amore 0 Apuleio
546 449  La prima prova 0 Apuleio
547 450  Il primo “aiutante magico”: le formiche 0 Apuleio
547 451  La quarta prova 0 Apuleio
548 452  Che ci fanno quei sandali sotto il letto? 0 Apuleio
548 453  Il significato delle vicende di Lucio 0 Apuleio
550 469  A Giuliano è impedito di ricostruire il tempio di Gerusalemme 1 Ammiano Marcellino
551 454  Perché si gioca a “testa e… nave” 1 Macrobio
551 455  Il tempio di Giano 0 Macrobio
552 456  L’origine delle nundinae 0 Macrobio
553 457  Motti di spirito 1 Macrobio
553 458  Un’arguzia di Annibale 0 Macrobio
554 459  La passione smodata dei Romani antichi per il pesce 1 Macrobio
556 460  Crudeltà di Costanzo 1 Ammiano Marcellino
556 461  La cacciata degli stranieri 0 Ammiano Marcellino
557 462  Costanzo sceglie come Cesare Giuliano 0 Ammiano Marcellino
557 463  Lo splendore dell’Urbe 1 Ammiano Marcellino
557 464  Detti di Giuliano 0 Ammiano Marcellino
558 465  Frugalità di Giuliano 0 Ammiano Marcellino
558 466  Ammiano salva un nobile fanciullo 0 Ammiano Marcellino
559 467  Uno stratagemma per la fuga 0 Ammiano Marcellino
559 468  Tertullo riesce a sedare una sommossa della plebe 1 Ammiano Marcellino
560 470  Preannuncio della morte di Giuliano 0 Ammiano Marcellino
561 471  Ultime parole di Giuliano 0 Ammiano Marcellino
561 472  Ammiano e il Cristianesimo 1 Ammiano Marcellino
567 473  Sul rescritto di Traiano 1 Tertulliano
567 474  Le assemblee dei cristiani 1 Tertulliano
568 475  L’assistenza ai bisognosi 1 Tertulliano
568 476  I cristiani sono fratelli di tutti 1 Tertulliano
568 477  Parla il pallio 0 Tertulliano
571 478  Ciò che i filosofi hanno cercato nel corso di tutta la loro vita 0 Lattanzio
571 479  La cultura letteraria non nuoce alla religione 0 Lattanzio
572 480  Il sogno di Costantino 1 Lattanzio
572 481  L’ambiguo responso dei libri sibillini 0 Lattanzio
573 482  La grandezza dell’uomo 0 Lattanzio
575 483  Quid salvum si Roma perit? 1 Gerolamo
576 484  Molte e ferocissime genti minacciano l’impero 0 Gerolamo
576 485  Ciceronianus es! 0 Gerolamo
577 486  I primi tre giorni della creazione 0 Gerolamo
577 487  Il buon Samaritano 0 Gerolamo
580 488  Una lezione di umiltà 1 Ambrogio
580 489  Non valutare l’eleganza della forma, ma la validità degli argomenti 0 Ambrogio
581 490  A Dio ciò che è di Dio, a Cesare ciò che è di Cesare 1 Ambrogio
582 491  Quanti Nabot oggi! 1 Ambrogio
584 492  Esiste un “furto” lecito 0 Agostino
585 493  I tre stili 0 Agostino
585 494  Il mendicante ubriaco 1 Agostino
586 495  Il tempo 0 Agostino
586 496  I pagani insultano i luoghi dove hanno trovato scampo 1 Agostino
587 497  Annibale 0 Agostino
587 498  Tito Latinio 0 Agostino
588 499  Teodosio Felix 1 Agostino
588 500  Le due città 1 Agostino
589 501  Con altra fede, altra speranza, altra carità 1 Agostino
589 502  La “pace di Babilonia” 1 Agostino

Se il brano che stai cercando non è presente nella lista, registrandoti alla Splash Community, potrai inserire la versione latina e attendere che un nostro traduttore la traduca.
Modalità mobile