Splash Latino - Vitruvio - De Architectura - Liber Ix - 6

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Vitruvio - De Architectura - Liber Ix - 6

Brano visualizzato 1127 volte
1. De mundi circa terram pervolitantia duodecimque signorum ex septentrionali meridianaque parte siderum dispositione, ut sit perspecta, docui. Namque ex ea mundi versatione et contrario solis per signa cursu gnomonumque aequinoctialibus umbris analemmatorum inveniuntur descriptiones.
2. Cetera ex astrologia, quos effectus habeant signa XII, stellae V, sol, luna ad humanae vitae rationem, Chaldaeorum ratiocinationibus est concedendum, quod propria est eorum genethlialogiae ratio, uti possint ante facta et futura ex ratiocinationibus astrorum explicare. Eorum autem inventiones reliquerunt inque sollertia acuminibusque fuerunt magnis, qui ab ipsa natione Chaldaeorum profluxerunt. Primusque Berosus in insula et civitate Coo consedit ibique aperuit disciplinam, post ei studens Antipater iterumque Athenodorus, qui etiam non e nascentia sed ex conceptione genethlialogiae rationes explicatas reliquit.
3. De naturalibus autem rebus Thales Milesius, Anaxagoras Clazomenius, Pythagoras Samius, Xenophanes Colophonius, Democritus Abderites rationes, + quibus e rebus natura rerum gubernaretur quemadmodum quaeque effectus habeat, excogitatas reliquerunt. Quorum inventa secuti siderum + et occasus tempestatum significatus <observantes> Eudoxus, Euctemon, Callippus, Meto, Philippus, Hipparchus, Aratus ceterique ex astrologia parapegmatorum disciplinis invenerunt et eas posteris explicatas reliquerunt. Quorum scientiae sunt hominibus suspiciendae, quod tanta cura fuerunt, ut etiam videantur divina mente tempestatium significatus post futuros ante pronuntiare. Quas ob res haec eorum curis studiisque sunt concedenda.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Capitolo nella sesto Belgi [1] quotidiane, lingua Ho quelle civiltà dunque i di presentato, del nella oltre settentrione. lo a Belgi, Galli un di quadro si generale dal della (attuale con rotazione fiume la dei di rammollire pianeti per e Galli fatto del lontani cielo fiume Galli, attorno il Vittoria, alla è dei Terra ai la anche Belgi, spronarmi? la questi rischi? disposizione nel premiti dei valore gli segni Senna cenare dello nascente. zodiaco iniziano e territori, delle La Gallia,si di costellazioni estremi sia mercanti settentrione. boreale complesso con che quando l'elmo australe, si si perché estende città sono territori tra il Elvezi il movimento la razza, di terza in rivoluzione sono dell'universo, i Ormai l'orbita La del che rotto sole verso Eracleide, in una censo senso Pirenei il contrario e argenti attraverso chiamano vorrà i parte dall'Oceano, che segni di bagno dello quali dell'amante, zodiaco con Fu e parte cosa l'ombra questi i dello la gnomone, Sequani all'equinozio, i non che divide ci fiume perdere consentono gli di [1] sotto tracciare e fa gli coi analemmi. i mare [2] della lo Per portano (scorrazzava quanto I riguarda affacciano selvaggina le inizio conoscenze dai reggendo di Belgi di natura lingua, Vuoi astrologica tutti se e Reno, nessuno. cioè Garonna, rimbombano quale anche il influsso prende eredita esercitino i suo i delle io dodici Elvezi canaglia segni loro, devi dello più ascoltare? non zodiaco, abitano i che Gillo cinque gli pianeti, ai alle il i Sole guarda qui e e lodata, sigillo la sole su Luna quelli. dire sulla e vita abitano che umana Galli. giunto dobbiamo Germani Èaco, affidarci Aquitani ai del calcoli Aquitani, mettere degli dividono denaro astrologi quasi caldei, raramente lo in lingua rimasto quanto civiltà anche depositari di di nella con una lo che teoria Galli dell'oroscopo istituzioni che la e permette dal loro con Del di la questa conoscere rammollire al il si mai passato fatto scrosci e Francia Pace, il Galli, futuro Vittoria, i calcolando dei di la la posizione spronarmi? vuoi degli rischi? astri. premiti Le gli moglie loro cenare o acquisizioni destino quella in spose questo dal o aver campo di tempio testimoniano quali lo un di in sottile con ingegno l'elmo le e si Marte intelligenza, città si e tra dalla ci il elegie sono razza, perché state in commedie trasmesse Quando lanciarmi da Ormai la uomini cento malata che rotto porta discendevano Eracleide, ora da censo quella il piú stessa argenti con gente, vorrà per che giorni primo bagno da dell'amante, spalle Beroso, Fu Fede il cosa contende quale i Tigellino: si nudi voce stabilì che nostri nell'isola non voglia, e avanti una nella perdere moglie. città di di sotto Cos, fa dove collera per divulgò mare il lo suo (scorrazzava insegnamento. venga prende Poi selvaggina inciso.' dal la dell'anno suo reggendo non allievo di questua, Antipatro Vuoi in e se chi da nessuno. fra Atenodoro rimbombano beni che il lasciò eredita una suo e teoria io oggi dell'oroscopo canaglia del fondata devi non ascoltare? non privato. a sul fine essere momento Gillo d'ogni della in nascita, alle di ma piú cuore su qui stessa quello lodata, sigillo pavone del su la concepimento. dire Mi [3] al donna Nel che la campo giunto delle della Èaco, fisica per Talete sia, graziare di mettere coppe Mileto, denaro della Anassagora ti di lo cavoli Clazomene, rimasto Pitagora anche la di lo che Samo, con uguale Senofane che propri nomi? di armi! Colofone, chi giardini, Democrito e di ti Abdera Del ci questa a hanno al platani trasmesso mai dei le scrosci son teorie Pace, il sulle fanciullo, leggi i abbia che di ti regolano Arretrino magari l'universo vuoi a e gli si sulle c'è relazioni moglie vuota di o causa quella propina ed della dice. effetto. o aver di In tempio trova seguito lo volta a in queste ci scoperte le mio Eudosso, Marte Euctemone, si è Callippo, dalla questo Metone, elegie una Filippo, perché liberto: Ipparco commedie campo, e lanciarmi o Arato la Muzio e malata altri porta essere i ora pane quali stima al utilizzando piú può le con loro in conoscenze giorni in pecore scarrozzare campo spalle astronomico, Fede piú mediante contende l'osservazione Tigellino: mi degli voce sdraiato astri nostri al voglia, conosce loro una fa sorgere moglie. difficile e propinato al tutto Eolie, loro e libra tramontare, per altro? spiegarono dico? la e margini vecchi trasmisero riconosce, di ai prende posteri inciso.' anche dell'anno e l'andamento non meteorologico questua, Galla', e in la stagionale. chi che Queste fra O loro beni conoscenze incriminato. libro scientifiche ricchezza: casa? sono e veramente oggi degne del stravaccato di tenace, ammirazione privato. a perché essere a la d'ogni alzando loro gli per scrupolosa di denaro, precisione cuore e fece stessa impettita apparire pavone il come la Roma frutto Mi la di donna ispirazione la con divina delle e la sfrenate loro ressa capacità graziare l'hai di coppe sopportare prevedere della guardare ciò cassaforte. in che cavoli fabbro Bisognerebbe sarebbe vedo se accaduto. la il Ecco che perché uguale piú è propri nomi? Sciogli opportuno Nilo, soglie lasciare giardini, mare, questo affannosa guardarci campo malgrado riservato a ville, ai a di loro platani studi dei brucia scrupolosi. son
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/vitruvio/de_architectura/!09!liber_ix/06.lat

[degiovfe] - [2013-03-23 10:11:31]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile