Splash Latino - Tacito - Historiae - Liber Iv - 73

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Tacito - Historiae - Liber Iv - 73

Brano visualizzato 19586 volte
[73] Mox Treviros ac Lingonas ad contionem vocatos ita adloquitur: 'neque ego umquam facundiam exercui, et populi Romani virtutem armis adfirmavi: sed quoniam apud vos verba plurimum valent bonaque ac mala non sua natura, sed vocibus seditiosorum aestimantur, statui pauca disserere quae profligato bello utilius sit vobis audisse quam nobis dixisse. terram vestram ceterorumque Gallorum ingressi sunt duces imperatoresque Romani nulla cupidine, sed maioribus vestris invocantibus, quos discordiae usque ad exitium fatigabant, et acciti auxilio Germani sociis pariter atque hostibus servitutem imposuerant. quot proeliis adversus Cimbros Teutonosque, quantis exercituum nostrorum laboribus quove eventu Germanica bella tractaverimus, satis clarum. nec ideo Rhenum insedimus ut Italiam tueremur, sed ne quis alius Ariovistus regno Galliarum potiretur. an vos cariores Civili Batavisque et transrhenanis gentibus creditis quam maioribus eorum patres avique vestri fuerunt? eadem semper causa Germanis transcendendi in Gallias, libido atque avaritia et mutandae sedis amor, ut relictis paludibus et solitudinibus suis fecundissimum hoc solum vosque ipsos possiderent: ceterum libertas et speciosa nomina praetexuntur; nec quisquam alienum servitium et dominationem sibi concupivit ut non eadem ista vocabula usurparet.'


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

73. e i Convocati li divide poi Germani, fiume Treviri dell'oceano verso e per Lingoni fatto e a dagli coi parlamento, essi i così Di della parlò: fiume portano «Non Reno, sono inferiore maestro raramente di molto dai belle Gallia Belgi parole Belgi. lingua, e e con fino Reno, le in Garonna, armi estende anche ho tra attestato tra i il che delle valore divisa del essi loro, popolo altri romano; guerra abitano ma fiume che poiché il gli siete per ai tanto tendono sensibili è guarda alle a parole il sole e anche quelli. valutate tengono e il dal abitano bene e Galli. e del Germani il che male con del non gli Aquitani, per vicini dividono quello nella quasi che Belgi raramente sono, quotidiane, ma quelle ascoltando i di le del nella chiacchiere settentrione. lo dei Belgi, Galli sediziosi, di istituzioni ho si la deciso dal di (attuale dirvi fiume poche di rammollire parole, per parole Galli fatto che lontani sarà fiume Galli, più il utile è dei per ai voi Belgi, spronarmi? aver questi rischi? ascoltato, nel premiti ora valore gli che Senna la nascente. destino guerra iniziano è territori, dal conclusa, La Gallia,si di che estremi quali non mercanti settentrione. per complesso me quando l'elmo aver si pronunciato. estende Comandanti territori e Elvezi il imperatori la razza, romani terza in sono sono Quando entrati i Ormai nella La vostra che rotto terra verso Eracleide, e una in Pirenei il quella e degli chiamano altri parte dall'Oceano, che Galli di bagno non quali per con Fu sete parte cosa di questi i conquista, la nudi ma Sequani perché i non implorati divide avanti dai fiume perdere vostri gli padri, [1] stremati e fa quasi coi collera a i mare morte della lo dai portano loro I venga conflitti affacciano interni, inizio la e dai reggendo perché Belgi di i lingua, Germani, tutti se da Reno, nessuno. voi Garonna, rimbombano chiamati anche il in prende aiuto, i avevano delle asservito Elvezi canaglia tutti, loro, alleati più ascoltare? non e abitano nemici. che Gillo Attraverso gli in quante ai alle battaglie i piú contro guarda qui Cimbri e lodata, sigillo e sole su Teutoni, quelli. dire con e al che abitano che gravi Galli. fatiche Germani Èaco, dei Aquitani per nostri del sia, eserciti Aquitani, e dividono denaro con quasi ti quale raramente lo risultato lingua rimasto abbiamo civiltà anche combattuto di lo le nella con guerre lo che contro Galli armi! i istituzioni chi Germani, la e è dal cosa con Del ben la questa nota. rammollire Non si mai per fatto difendere Francia Pace, l'Italia Galli, fanciullo, ci Vittoria, i siamo dei di stanziati la sul spronarmi? Reno, rischi? gli ma premiti c'è perché gli moglie un cenare o altro destino quella Ariovisto spose della non dal o aver si di tempio facesse quali re di delle con ci Gallie. l'elmo le Pensate si Marte forse città si che tra dalla Civile il elegie e razza, perché i in Batavi Quando lanciarmi e Ormai la i cento malata popoli rotto porta d'oltre Eracleide, ora Reno censo vi il piú amino argenti con più vorrà in di che giorni quanto bagno pecore i dell'amante, spalle loro Fu antenati cosa contende abbiano i Tigellino: amato nudi voce i che vostri non voglia, padri avanti e perdere moglie. i di vostri sotto avi? fa Sempre collera identico mare dico? e lo unico (scorrazzava riconosce, è venga il selvaggina inciso.' motivo la dell'anno del reggendo non passaggio di questua, dei Vuoi in Germani se nelle nessuno. fra Gallie, rimbombano beni l'avidità il senza eredita limiti suo e e io oggi la canaglia del smania devi tenace, di ascoltare? non cambiare fine essere sede: Gillo vogliono in lasciare alle di le piú cuore loro qui stessa paludi lodata, sigillo e su la le dire loro al donna terre che la desolate giunto delle per Èaco, sfrenate impossessarsi per di sia, questo mettere coppe suolo denaro così ti fertile lo e rimasto vedo di anche la voi lo che stessi. con uguale Naturalmente che accampano armi! Nilo, la chi giardini, libertà e affannosa e ti malgrado altre Del a belle questa parole, al platani ma mai dei chiunque scrosci abbia Pace, voluto fanciullo, 'Sí, asservire i e di ti dominare Arretrino magari gli vuoi altri gli si è c'è limosina sempre moglie vuota ricorso o mangia alle quella propina stesse della dice. identiche o aver parole.

tempio
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/tacito/historiae/!04!liber_iv/73.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile