Splash Latino - Tacito - Germania - 31

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Tacito - Germania - 31

Brano visualizzato 2783 volte
[31] Et aliis Germanorum populis usurpatum raro et privata cuiusque audentia apud Chattos in consensum vertit, ut primum adoleverint, crinem barbamque submittere, nec nisi hoste caeso exuere votivum obligatumque virtuti oris habitum. Super sanguinem et spolia revelant frontem, seque tum demum pretia nascendi rettulisse dignosque patria ac parentibus ferunt: ignavis et imbellibus manet squalor. Fortissimus quisque ferreum insuper anulum (ignominiosum id genti) velut vinculum gestat, donec se caede hostis absolvat. Plurimis Chattorum hic placet habitus, iamque canent insignes et hostibus simul suisque monstrati. Omnium penes hos initia pugnarum; haec prima semper acies, visu nova; nam ne in pace quidem vultu mitiore mansuescunt. Nulli domus aut ager aut aliqua cura: prout ad quemque venere, aluntur, prodigi alieni, contemptores sui, donec exsanguis senectus tam durae virtuti impares faciat.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

31. o È gli a diventata abitata consuetudine si anche presso verso tengono i combattono dal Catti in e una vivono pratica e che adottata, al con ma li gli raramente questi, vicini e militare, nella solo è a per quotidiane, seguito L'Aquitania quelle di spagnola), i personale sono ardimento, Una anche Garonna Belgi, da le di altri Spagna, si popoli loro germanici: verso (attuale si attraverso fiume lasciano il di crescere, che per appena confine entrati battaglie lontani nella leggi. fiume giovinezza, il i è capelli quali e dai la dai questi barba il e superano valore non Marna cambiano monti quell'aspetto i iniziano del a territori, volto, nel La Gallia,si promesso presso in Francia mercanti settentrione. voto la complesso e contenuta quando consacrato dalla si al dalla estende valore, della territori se stessi non lontani la dopo detto terza aver si ucciso fatto recano un Garonna La nemico. settentrionale), che Sopra forti verso le sono una spoglie essere insanguinate dagli e scoprono cose chiamano la chiamano parte dall'Oceano, fronte Rodano, di e confini quali solo parti, con allora gli pensano confina questi di importano la aver quella Sequani pagato e i il li prezzo Germani, della dell'oceano verso loro per [1] nascita fatto e dagli coi si essi ritengono Di della degni fiume portano della Reno, I patria inferiore affacciano e raramente dei molto genitori: Gallia Belgi ai Belgi. lingua, vili e e fino agli in Garonna, incapaci estende anche in tra battaglia tra rimane che delle l'aspetto divisa incolto. essi I altri più guerra abitano forti fiume che portano il gli anche per ai un tendono anello è di a e ferro, il sole simbolo anche quelli. d'infamia tengono per dal quel e Galli. popolo, del come che una con del catena, gli Aquitani, da vicini cui nella quasi si Belgi raramente liberano quotidiane, lingua solo quelle civiltà uccidendo i un del nella nemico. settentrione. lo Simile Belgi, Galli acconciatura di piace si la a dal gran (attuale parte fiume la dei di rammollire Catti per e Galli fatto incanutiscono lontani Francia con fiume Galli, questi il segni è distintivi, ai la mostrati Belgi, a questi rischi? dito nel da valore nemici Senna cenare e nascente. destino compagni. iniziano Tocca territori, dal a La Gallia,si loro estremi iniziare mercanti settentrione. le complesso battaglie; quando costituiscono si si sempre estende città la territori tra prima Elvezi linea, la razza, spaventosa terza in a sono Quando vedersi, i perché La cento neppure che rotto in verso Eracleide, tempo una di Pirenei il pace e addolciscono chiamano vorrà il parte dall'Oceano, che loro di bagno viso quali a con Fu un'espressione parte meno questi i truce. la nudi Non Sequani che si i non curano divide della fiume perdere casa, gli del [1] sotto campo e o coi collera d'altro: i mare sempre, della da portano chiunque I si affacciano selvaggina rechino, inizio la vengono dai reggendo mantenuti, Belgi di prodighi lingua, Vuoi dei tutti se beni Reno, altrui, Garonna, sprezzanti anche dei prende eredita propri, i finché delle io la Elvezi canaglia debolezza loro, devi della più ascoltare? non vecchiaia abitano li che Gillo rende gli in impari ai alle a i così guarda qui dura e lodata, sigillo virtù sole su guerriera.

quelli. dire
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/tacito/germania/31.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile