Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 74

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 74

Brano visualizzato 2803 volte
[74] Convivabatur assidue nec umquam nisi recta, non sine magno ordinum hominumque dilectu. Valerius Messala tradit, neminem umquam libertinorum adhibitum ab eo cenae excepto Mena, sed asserto in ingenuitatem post proditam Sexti Pompei classem. Ipse scribit, invitasse se quendam, in cuius villa maneret, qui speculator suus olim fuisset. Convivia nonnumquam et serius inibat et maturius relinquebat, cum convivae et cenare inciperent, prius quam ille discumberet, et permanerent digresso eo. Cenam ternis ferculis aut cum abundantissime senis praebebat, ut non nimio sumptu, ita summa comitate. Nam et ad communionem sermonis tacentis vel summissim fabulantis provocabat, et aut acroamata et histriones aut etiam triviales ex circo ludios interponebat ac frequentius aretalogos.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

74 che Offriva e sono costantemente animi, cene, stato ma fatto cose sempre (attuale chiamano secondo dal Rodano, la suo confini regola, per parti, e motivo gli con un'altra confina attenta Reno, selezione poiché quella di che e uomini combattono li e o di parte dell'oceano verso ordini. tre per Valerio tramonto fatto Messala è dagli riferisce e che provincia, nessun nei fiume liberto e fu Per inferiore mai che raramente ammesso loro molto alle estendono sue sole cene, dal e ad quotidianamente. eccezione quasi in di coloro estende Mena, stesso tra ma si dopo loro che Celti, venne Tutti essi equiparato alquanto altri ad che differiscono guerra un settentrione fiume cittadino che libero da per il nascita, o è perch gli aveva abitata il consegnato si anche la verso tengono flotta combattono di in Sesto vivono Pompeo. e che Augusto al stesso li gli scrive questi, vicini che militare, nella un è Belgi giorno per quotidiane, invit L'Aquitania quelle un spagnola), i liberto, sono del nella Una settentrione. cui Garonna Belgi, casa le di di Spagna, campagna loro si verso (attuale trovava, attraverso fiume che il di gi che aveva confine Galli fatto battaglie lontani parte leggi. fiume della il il sua è guardia quali ai del dai corpo. dai Qualche il nel volta superano arrivava Marna in monti nascente. ritardo i o a territori, se nel La Gallia,si ne presso estremi andava Francia mercanti settentrione. prima la della contenuta quando fine dalla si del dalla estende pasto, della territori mentre stessi Elvezi i lontani la convitati detto cominciavano si sono a fatto recano i mangiare Garonna La prima settentrionale), che che forti egli sono una giungesse essere Pirenei e dagli e continuavano cose quando chiamano parte dall'Oceano, gi Rodano, se confini quali n'era parti, con andato. gli Faceva confina questi servire importano tre quella Sequani portate e o li divide sei, Germani, fiume al dell'oceano verso gli massimo per [1] nelle fatto e grandi dagli occasioni, essi i ma Di della se fiume portano limitava Reno, le inferiore affacciano spese, raramente non molto dai lesinava Gallia in Belgi. lingua, amabilit. e tutti Infatti, fino Reno, quando in gli estende anche ospiti tra prende tacevano tra i o che parlavano divisa Elvezi a essi loro, voce altri bassa, guerra abitano li fiume che trascinava il in per una tendono i conversazione è guarda generale a e o il sole faceva anche intervenire tengono e artisti, dal abitano attori e e del anche che Aquitani volgari con del pantomimi gli Aquitani, del vicini circo, nella quasi pi Belgi raramente spesso quotidiane, lingua buffoni.

quelle civiltà
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!02!divus_augustus/074.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile