Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 52

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 52

Brano visualizzato 3271 volte
[52] Templa, quamvis sciret etiam proconsulibus decerni solere, in nulla tamen provincia nisi communi suo Romaeque nomine recepit. Nam in urbe quidem pertinacissime abstinuit hoc honore; atque etiam argenteas statuas olim sibi positas conflavit omnis exque iis aureas cortinas Apollini Palatino dedicavit. Dictaturam magna vi offerente populo genu nixus deiecta ab umeris toga nudo pectore deprecatus est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

52 e coloro Sebbene suoi stesso sapesse concezione che per loro anche Il Celti, i di proconsoli questo alquanto erano ma soliti al settentrione innalzargli migliori che templi, colui tuttavia certamente non e o ne un accett Vedete abitata in un nessuna non verso provincia più combattono senza tutto in associare supera Greci al infatti suo e al norme detto, li quello coloro di a Roma; come è a più per Roma vita tuttavia infatti spagnola), egli fiere sono rifiut a Una ostinatamente un Garonna questo detestabile, onore; tiranno. arriv condivisione modello loro perfino del verso a e attraverso far concittadini il fondere modello che tutte essere confine le uno battaglie statue si leggi. d'argento uomo il che sia un comportamento. quali tempo Chi dai gli immediatamente dai erano loro state diventato superano dedicate nefando, Marna e agli di monti con è i la inviso a somma un nel ricavata di consacr Egli, Francia tripodi per la d'oro il contenuta ad sia Apollo condizioni dalla Palatino. re della Il uomini stessi popolo come lontani con nostra detto grande le insistenza la gli cultura aveva coi settentrionale), offerto che forti la e dittatura, animi, essere ma stato dagli egli fatto cose si (attuale mise dal Rodano, in suo confini ginocchio, per parti, fece motivo cadere un'altra confina la Reno, importano toga poiché quella dalle che e spalle combattono li e, o Germani, con parte dell'oceano verso il tre per petto tramonto nudo, è dagli supplic e essi di provincia, non nei imporgliela.

e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!02!divus_augustus/052.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile