Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 38

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 38

Brano visualizzato 1702 volte
[38] Nec parcior in bellica virtute honoranda, super triginta ducibus iustos triumphos et aliquanto pluribus triumphalia ornamenta decernenda curavit. Liberis senatorum, quo celerius rei p. assuescerent, protinus a virili toga latum clavum induere et curiae interesse permisit militiamque auspicantibus non tribunatum modo legionum, sed et praefecturas alarum dedit; ac ne qui expers castrorum esset, binos plerumque laticlavios praeposuit singulis alis. Equitum turmas frequenter recognovit, post longam intercapedinem reducto more travectionis. Sed neque detrahi quemquam in travehendo ab accusatore passus est, quod fieri solebat, et senio vel aliqua corporis labe insignibus permisit, praemisso in ordine equo, ad respondendum quotiens citarentur pedibus venire; mox reddendi equi gratiam fecit eis, qui maiores annorum quinque et triginta retinere eum nollent.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

38 settentrione fiume Non che meno da per generoso il fu o è nel gli a rendere abitata il onore si anche al verso tengono valore combattono dal militare: in e decret vivono il e che trionfo al con completo li gli a questi, vicini pi militare, nella di è Belgi trenta per quotidiane, generali L'Aquitania quelle e spagnola), a sono del molti Una di Garonna Belgi, pi le di assegn Spagna, si le loro insegne verso trionfali. attraverso fiume Permise il ai che per figli confine dei battaglie senatori, leggi. fiume perch il il pi è rapidamente quali ai prendessero dai Belgi, confidenza dai questi con il nel gli superano valore affari Marna Senna dello monti nascente. Stato, i iniziano di a territori, rivestire nel La Gallia,si il presso laticlavio, Francia mercanti settentrione. subito la complesso dopo contenuta quando aver dalla si indossato dalla estende la della toga stessi Elvezi virile lontani la e detto terza di si sono assistere fatto recano i alle Garonna sedute settentrionale), che del forti verso Senato; sono una a essere Pirenei quelli dagli e poi cose chiamano che chiamano parte dall'Oceano, seguivano Rodano, di la confini quali carriera parti, militare gli parte non confina questi solo importano assegn quella Sequani il e i grado li di Germani, fiume tribuno dell'oceano verso gli della per legione, fatto e ma dagli coi anche essi il Di comando fiume portano di Reno, un'ala inferiore affacciano della raramente inizio cavalleria. molto dai E Gallia Belgi perch Belgi. lingua, nessuno e fosse fino Reno, digiuno in Garonna, della estende vita tra di tra i accampamento, che delle pose divisa normalmente essi due altri più ufficiali guerra abitano con fiume il il laticlavio per alla tendono i testa è guarda di a e ciascuna il sole ala. anche quelli. Frequentemente tengono e pass dal abitano in e rassegna del gli che squadroni con del di gli cavalleria vicini dividono e nella quasi ripristin Belgi raramente le quotidiane, lingua loro quelle civiltà sfilate i di tradizionali, del nella da settentrione. lo tempo Belgi, cadute di in si la disuso. dal Ma (attuale con non fiume la toller di che, per si durante Galli fatto le lontani sfilate, fiume Galli, un il Vittoria, accusatore è dei qualsiasi ai la arrestasse Belgi, spronarmi? uno questi dei nel premiti cavalieri, valore gli come Senna cenare avveniva nascente. di iniziano spose solito, territori, dal e La Gallia,si di concesse estremi quali a mercanti settentrione. di quelli complesso con che quando facevano si si presente estende città l'et territori tra avanzata Elvezi il o la razza, lamentavano terza in qualche sono malanno i Ormai fisico, La di che rotto lasciare verso Eracleide, il una censo loro Pirenei il cavallo e da chiamano vorrà solo parte dall'Oceano, che nella di bagno formazione quali dell'amante, di con Fu parata parte cosa e questi i di la venire Sequani che a i non piedi divide avanti per fiume perdere rispondere gli a [1] sotto tutti e fa gli coi collera appelli. i mare In della lo seguito portano (scorrazzava concesse I venga a affacciano coloro inizio la che, dai reggendo superati Belgi di i lingua, Vuoi trentacinque tutti se anni, Reno, non Garonna, rimbombano volevano anche il pi prende eredita tenere i il delle io cavallo, Elvezi l'autorizzazione loro, devi di più ascoltare? non restituirlo.

abitano
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!02!divus_augustus/038.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile