Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 33

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 33

Brano visualizzato 1512 volte
[33] Ipse ius dixit assidue et in noctem nonnumquam, si parum corpore valeret lectica pro tribunali collocata, vel etiam domi cubans. Dixit autem ius non diligentia modo summa sed et lenitate, siquidem manifesti parricidii reum, ne culleo insueretur, quod non nisi confessi adficiuntur hac poena, ita fertur interrogasse: "Certe patrem tuum non occidisti ?" Et cum de falso testamento ageretur omnesque signatores lege Cornelia tenerentur, non tantum duas tabellas, damnatoriam et absolutoriam, simul cognoscentibus dedit, sed tertiam quoque, qua ignosceretur iis, quos fraude ad signandum vel errore inductos constitisset. Appellationes quotannis urbanorum quidem litigatorum praetori delegabat urbano, at provincialium consularibus viris, quos singulos cuiusque provinciae negotiis praeposuisset.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

33 è Per e essi quanto provincia, Di lo nei riguardava, e rese Per inferiore giustizia che con loro assiduit estendono Gallia e sole Belgi. talvolta dal e anche quotidianamente. fino di quasi in notte, coloro estende e stesso tra se si tra si loro sentiva Celti, divisa poco Tutti essi bene alquanto altri faceva che differiscono guerra portare settentrione fiume la che sua da per lettiga il davanti o al gli a tribunale abitata il oppure si anche riceveva verso tengono in combattono dal casa in e stando vivono del sdraiato e sul al con suo li gli letto. questi, vicini Pronunci militare, sentenze è Belgi non per quotidiane, solo L'Aquitania quelle con spagnola), i il sono del massimo Una scrupolo, Garonna ma le di anche Spagna, con loro estrema verso (attuale indulgenza. attraverso fiume Cos, il giudicando che per un confine Galli uomo battaglie accusato leggi. fiume di il il parricidio e quali ai volendo dai Belgi, evitare dai che il nel venisse superano chiuso Marna Senna in monti nascente. un i sacco, a territori, pena nel La Gallia,si riservata presso ai Francia mercanti settentrione. colpevoli la complesso di contenuta quando questo dalla si crimine, dalla si della dice stessi Elvezi che lontani la l'interrogasse detto terza in si sono questi fatto recano i termini: Garonna Certamente settentrionale), non forti hai sono ucciso essere Pirenei tuo dagli e padre? cose chiamano In chiamano parte dall'Oceano, una Rodano, di questione confini di parti, con falso gli testamento, confina questi bench importano tutti quella Sequani i e i firmatari li divide fossero Germani, fiume punibili dell'oceano verso gli ai per [1] sensi fatto e della dagli coi legge essi i Cornelia, Di della egli fiume portano fece Reno, I consegnare inferiore affacciano ai raramente inizio giudici molto dai che Gallia Belgi con Belgi. lingua, lui e istruivano fino Reno, la in Garonna, causa, estende non tra prende soltanto tra i due che delle tavolette, divisa una essi loro, per altri la guerra abitano condanna fiume e il gli l'altra per ai per tendono i l'assoluzione, è guarda ma a e anche il sole una anche terza tengono per dal abitano segnarvi e i del Germani nomi che Aquitani di con coloro gli Aquitani, che vicini volevano nella assolvere Belgi raramente in quotidiane, lingua quanto quelle civiltà chiaramente i vittime del nella di settentrione. lo un Belgi, inganno di istituzioni o si la di un (attuale con errore. fiume I di rammollire processi per si di Galli appello lontani in fiume citt il Vittoria, li è dei affidava ai la ogni Belgi, spronarmi? anno questi rischi? ad nel un valore pretore Senna urbano, nascente. destino quelli iniziano spose di territori, dal provincia La Gallia,si invece estremi ad mercanti settentrione. di anziani complesso consoli quando l'elmo che si si egli estende aveva territori tra preposto Elvezi il al la razza, regolamento terza in degli sono Quando affari.

i Ormai
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!02!divus_augustus/033.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile