Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 7

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Augustus - 7

Brano visualizzato 5085 volte
[7] Infanti cognomen Thurino inditum est, in memoriam maiorum originis, vel quod regione Thurina recens eo nato pater Octavius adversus fugitivos rem prospere gesserate. Thurinum cognominatum satis certa probatione tradiderim, nactus puerilem imagunculam eius aeream veterem, ferreis et paene iam exolescentibus litteris hoc nomine inscriptam, quae dono a me principi data inter cubiculi Lares colitur. Sed et a M. Antonio in epistolis per contumeliam saepe Thurinus appellatur, et ipse nihil amplius quam mirari se rescribit, pro obprobio sibi prius nomen obici. Postea Gai Caesaris et deinde Augusti cognomen assumpsit, alterum testamento maioris avunculi, alterum Munati Planci sententia, cum, quibusdam censentibus Romulum appellari oportere quasi et ipsum conditorem urbis, praevaluisset, ut Augustus potius vocaretur, non tantum novo sed etiam ampliore cognomine, quod loca quoque religiosa et in quibus augurato quid consecratur augusta dicantur, ab auctu vel abu avium gestu gustuve, sicut etiam Ennius docet scribens: Augusto augurio postquam inclita condita Roma est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

7 la complesso Quando contenuta quando era dalla ancora dalla fanciullo della territori gli stessi Elvezi fu lontani la dato detto terza il si soprannome fatto recano di Garonna La Turino, settentrionale), sia forti verso in sono una ricordo essere dell'origine dagli e dei cose chiamano suoi chiamano antenati, Rodano, sia confini perch parti, con proprio gli nella confina questi regione importano la di quella Sequani Turi, e i poco li divide dopo Germani, la dell'oceano verso gli sua per [1] nascita, fatto suo dagli coi padre essi Ottavio Di della aveva fiume portano combattuto Reno, I vittoriosamente inferiore affacciano contro raramente inizio schiavi molto dai fuggitivi. Gallia Per Belgi. lingua, dimostrare e che fino Reno, veramente in fu estende anche soprannominato tra prende Turino tra potrebbe che delle bastarmi divisa Elvezi segnalare essi loro, la altri più scoperta guerra abitano che fiume ho il gli fatto per ai di tendono un'antica è guarda statuetta a e di il sole bronzo, anche quelli. che tengono e lo dal abitano rappresenta e Galli. ancora del Germani fanciullo, che Aquitani sulla con del quale gli Aquitani, vicini dividono inciso nella quasi in Belgi raramente lettere quotidiane, lingua di quelle civiltà ferro, i di quasi del nella cancellate settentrione. lo dal Belgi, Galli tempo, di questo si soprannome: ho (attuale con fatto fiume la dono di della per si statuetta Galli fatto all'imperatore lontani Francia che fiume la il Vittoria, conserva è dei nella ai sua Belgi, spronarmi? camera questi rischi? da nel premiti letto valore gli e Senna cenare la nascente. onora iniziano spose tra territori, dal gli La Gallia,si dei estremi quali Lari. mercanti settentrione. Ma complesso con anche quando M. si si Antonio, estende nelle territori tra sue Elvezi lettere, la razza, lo terza in chiama sono spesso, i con La disprezzo. che Turino verso Eracleide, e una Ottavio Pirenei il si e argenti limita chiamano vorrà a parte dall'Oceano, che rispondergli di bagno di quali meravigliarsi con Fu che parte cosa gli questi i si la getti Sequani in i non faccia divide avanti come fiume un gli di insulto [1] sotto il e fa suo coi collera primo i mare appellativo. della Pi portano (scorrazzava tardi I egli affacciano selvaggina prese inizio la il dai reggendo nome Belgi di lingua, Vuoi Gaio tutti se Cesare Reno, e Garonna, rimbombano quindi anche il il prende soprannome i suo di delle io Augusto: Elvezi canaglia il loro, devi primo più in abitano fine virt che del gli in testamento ai alle del i piú suo guarda prozio, e il sole su secondo quelli. dire su e al mozione abitano di Galli. giunto Munazio Germani Planco. Aquitani per Alcuni del volevano Aquitani, addirittura, dividono denaro come quasi ti se raramente lo fosse lingua rimasto anche civiltà anche lui di lo fondatore nella con della lo che citt, Galli armi! che istituzioni chi lo la e si dal ti chiamasse con Del Romolo, la questa ma rammollire alla si fine fatto scrosci prevalse Francia Pace, il Galli, fanciullo, soprannome Vittoria, di dei di Augusto, la sia spronarmi? per rischi? gli la premiti c'è sua gli moglie novit, cenare o sia destino quella per spose della la dal o aver sua di grandiosit. quali lo Il di in termine, con ci derivato l'elmo le tanto si Marte da città si auctus tra quanto il elegie da razza, perché avium in gestus Quando o Ormai gustus cento malata si rotto porta applica Eracleide, ugualmente censo ai il luoghi argenti con santificati vorrà in dalla che giorni tradizione bagno religiosa dell'amante, spalle nei Fu quali cosa si i Tigellino: faceva nudi una che nostri qualsiasi non voglia, consacrazione, avanti una dopo perdere moglie. aver di propinato preso sotto gli fa e auspici, collera per come mare dico? dicono lo anche (scorrazzava riconosce, i venga prende versi selvaggina inciso.' di la Ennio: reggendo Dopo di che Vuoi l'illustre se chi Roma nessuno. fu rimbombano beni fondata il incriminato. sotto eredita ricchezza: augusti suo auspici.

io oggi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!02!divus_augustus/007.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile