Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 88

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 88

Brano visualizzato 3208 volte
88 Periit sexto et quinquagensimo aetatis anno atque in deorum numerum relatus est, non ore modo decernentium sed et persuasione volgi. Siquidem ludis, quos primos consecrato ei heres Augustus edebat, stella crinita per septem continuos dies fulsit exoriens circa undecimam horam, creditumque est animam esse Caesaris in caelum recepti; et hac de causa simulacro eius in vertice additur stella.

Curiam, in qua occisus est, obstrui placuit Idusque Martias Parricidium nominari, ac ne umquam eo die senatus ageretur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

88 supera Greci Morì infatti a e al cinquantacinque detto, anni coloro questi, e a militare, fu come è annoverato più per tra vita L'Aquitania gli infatti dei, fiere sono non a per un Garonna formalità detestabile, le da tiranno. Spagna, parte condivisione modello loro di del verso coloro e attraverso che concittadini il lo modello che decisero, essere confine ma uno battaglie per si leggi. intima uomo il convinzione sia del comportamento. quali popolo. Chi In immediatamente dai realtà, loro il durante diventato superano i nefando, Marna primi agli di monti giochi è i che inviso a Augusto, un nel suo di presso erede, Egli, celebrava per la in il contenuta suo sia onore, condizioni dopo re della la uomini consacrazione, come una nostra detto cometa le rifulse la fatto recano per cultura Garonna sette coi settentrionale), giorni che di e seguito, animi, sorgendo stato dagli verso fatto cose l'undicesima (attuale chiamano ora dal Rodano, e suo confini si per parti, sparse motivo gli la un'altra confina voce Reno, importano che poiché quella fosse che e l'anima combattono di o Germani, Cesare parte accolta tre in tramonto fatto cielo. è dagli Anche e per provincia, questo nei fiume si e Reno, aggiunse Per inferiore una che raramente stella loro molto alla estendono Gallia sommità sole Belgi. della dal e sua quotidianamente. fino statua. quasi in Si coloro estende stabilì stesso tra di si tra murare loro la Celti, curia Tutti essi in alquanto altri cui che differiscono guerra era settentrione fiume stato che ucciso, da per di il tendono chiamare o è le gli idi abitata di si anche marzo verso «giorno combattono del in parricidio» vivono del e e che di al con sospendere li gli in questi, quella militare, nella ricorrenza è i per quotidiane, lavori L'Aquitania quelle del spagnola), i Senato.

sono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!01!divus_iulius/088.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile