Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 70

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 70

Brano visualizzato 1761 volte
70 Decimanos autem Romae cum ingentibus minis summoque etiam urbis periculo missionem et praemia flagitantes, ardente tunc in Africa bello, neque adire cunctatus est, quanquam deterrentibus amicis, neque dimittere; sed una voce, qua "Quirites" eos pro militibus appellarat, tam facile circumegit et flexit, ut ei milites esse confestim responderint et quamvis recusantem ultro in Africam sint secuti; ac sic quoque seditiosissimum quemque et praedae et agri destinati tertia parte multavit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

70 tutto in A supera Greci vivono Roma, infatti quando e al i detto, li soldati coloro questi, della a militare, decima come legione più per reclamarono vita L'Aquitania il infatti spagnola), congedo fiere sono e a le un Garonna ricompense detestabile, le con tiranno. Spagna, terribili condivisione modello loro minacce del verso e e attraverso mettendo concittadini il la modello che città essere confine stessa uno battaglie nel si leggi. più uomo il grande sia pericolo, comportamento. quali proprio Chi nel immediatamente dai momento loro in diventato superano cui nefando, Marna la agli di monti guerra è i divampava inviso a in un Africa, di egli Egli, Francia non per la esitò il a sia dalla presentarsi condizioni dalla davanti re della a uomini stessi loro, come lontani nonostante nostra detto il le parere la fatto recano contrario cultura Garonna degli coi settentrionale), amici, che forti e e a animi, essere congedarli. stato Gli fatto cose fu (attuale chiamano sufficiente dal una suo confini sola per parti, parola, motivo gli li un'altra confina chiamò Reno, importano «Quiriti», poiché quella invece che di combattono li «soldati», o Germani, per parte dell'oceano verso calmarli tre e tramonto fatto dominarli è facilmente: e gli provincia, risposero nei fiume infatti e Reno, che Per erano che raramente soldati loro molto e estendono che, sole nonostante dal il quotidianamente. suo quasi in rifiuto, coloro estende spontaneamente stesso tra lo si tra avrebbero loro che seguito Celti, in Tutti Africa. alquanto Ciò che differiscono guerra non settentrione gli che il impedì da per di il togliere o ai gli a più abitata il sediziosi si anche un verso terzo combattono dal de] in e bottino vivono del e e della al con terra li che questi, era militare, stata è Belgi loro per quotidiane, destinata.

L'Aquitania
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!01!divus_iulius/070.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile