Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 58

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 58

Brano visualizzato 4706 volte
58 In obeundis expeditionibus dubium cautior an audentior, exercitum neque per insidiosa itinera duxit umquam nisi perspeculatus locorum situs, neque in Britanniam transvexit, nisi ante per se portus et navigationem et accessum ad insulam explorasset. At idem obsessione castrorum in Germania nuntiata per stationes hostium Gallico habitu penetravit ad suos. 2 A Brundisio Dyrrachium inter oppositas classes hieme transmisit cessantibusque copiis, quas subsequi iusserat, cum ad accersendas frustra saepe misisset, novissime ipse clam noctu parvulum navigium solus obvoluto capite conscendit, neque aut quis esset ante detexit aut gubernatorem cedere adversae tempestati passus est quam paene obrutus fluctibus.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

58 come lontani Durante nostra le le si spedizioni la fatto recano non cultura si coi settentrionale), può che forti dire e sono se animi, essere fosse stato dagli più fatto prudente (attuale o dal Rodano, ardito: suo confini non per parti, condusse motivo gli mai un'altra confina il Reno, importano suo poiché quella esercito che e per combattono li strade o insidiose, parte dell'oceano verso se tre per prima tramonto fatto non è aveva e essi ispezionato provincia, la nei fiume natura e del Per inferiore terreno; che raramente non loro lo estendono Gallia trasportò sole in dal e Britannia quotidianamente. senza quasi in aver coloro estende prima stesso tra esplorato si personalmente loro che i Celti, divisa porti, Tutti essi la alquanto rotta che differiscono guerra e settentrione i che il possibili da per approdi il tendono sull'isola. o è Al gli a contrario abitata però, si anche quando verso venne combattono dal a in e sapere vivono del che e che alcuni al con suoi li accampamenti questi, erano militare, nella assediati è Belgi in per quotidiane, Germania, L'Aquitania quelle passò spagnola), i attraverso sono le Una settentrione. postazioni Garonna nemiche, le di travestito Spagna, si da loro Gallo, verso (attuale e attraverso raggiunse il i che per soldati. confine In battaglie lontani pieno leggi. fiume inverno il fece è la quali traversata dai Belgi, da dai questi Brindisi il a superano Durazzo, Marna Senna eludendo monti nascente. le i flotte a territori, nemiche; nel La Gallia,si poiché presso le Francia truppe, la cui contenuta quando aveva dalla si ordinato dalla estende di della seguirlo, stessi non lontani la si detto terza decidevano si sono a fatto recano i partire Garonna e settentrionale), che più forti volte sono una aveva essere Pirenei inviato dagli solleciti cose per chiamano parte dall'Oceano, farle Rodano, di arrivare, confini quali alla parti, con fine gli parte lui confina stesso, importano la di quella Sequani notte, e in li divide gran Germani, fiume segreto, dell'oceano verso gli salì per su fatto e una dagli piccola essi i imbarcazione, Di della con fiume il Reno, I capo inferiore affacciano coperto, raramente inizio e molto non Gallia si Belgi. lingua, fece e tutti riconoscere fino Reno, e in Garonna, non estende anche permise tra prende al tra i pilota che delle di divisa Elvezi arrendersi essi loro, alla altri più tempesta guerra abitano se fiume che non il gli quando per ai i tendono i flutti è guarda minacciarono a e di il sole travolgerlo.

anche quelli.
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!01!divus_iulius/058.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile