Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 53

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 53

Brano visualizzato 7775 volte
53 Vini parcissimum ne inimici quidem negaverunt. Marci Catonis est: unum ex omnibus Caesarem ad evertendam rem publicam sobrium accessisse. Nam circa victum Gaius Oppius adeo indifferentem docet, ut quondam ab hospite conditum oleum pro viridi adpositum aspernantibus ceteris solum etiam largius appetisse scribat, ne hospitem aut neglegentiae aut rusticitatis videretur arguere.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

53 e o Anche un gli i Vedete abitata suoi un si nemici non verso dicono più che tutto in fu supera Greci vivono assai infatti parco e al nell'uso detto, li del coloro vino. a militare, È come è di più per Marco vita L'Aquitania Catone infatti spagnola), il fiere sono detto: a Una «Fra un tutti detestabile, coloro tiranno. Spagna, che condivisione modello loro si del verso apprestarono e attraverso a concittadini il rovesciare modello che lo essere Stato, uno battaglie solo si leggi. Cesare uomo il era sia sobrio.» comportamento. quali Nei Chi dai riguardi immediatamente del loro vitto diventato superano Gaio nefando, Marna Oppio agli di lo è mostra inviso a tanto un nel indifferente di che Egli, una per la volta, il contenuta essendogli sia dalla stato condizioni dalla servito re da uomini stessi un come lontani ospite nostra detto olio le si rancido la fatto recano al cultura Garonna posto coi di che forti olio e sono fresco, animi, mentre stato dagli tutti fatto cose gli (attuale altri dal Rodano, convitati suo confini si per parti, risentivano, motivo lui un'altra solo Reno, importano se poiché quella ne che mostrò combattono entusiasta, o Germani, per parte dell'oceano verso non tre per aver tramonto fatto l'aria è dagli di e essi rimproverare provincia, l'ospite nei fiume stesso e Reno, della Per inferiore sua che raramente negligenza loro molto o estendono della sole sua dal mancanza quotidianamente. di quasi in buon coloro estende gusto. stesso tra Conservò si tra la loro che moderazione Celti, sia Tutti essi durante alquanto i che differiscono guerra periodi settentrione fiume di che comando, da sia il tendono durante o è le gli sue abitata il magistrature.

si anche
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!01!divus_iulius/053.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile