Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 31

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 31

Brano visualizzato 10011 volte
31 Cum ergo sublatam tribunorum intercessionem ipsosque urbe cessisse nuntiatum esset, praemissis confestim clam cohortibus, ne qua suspicio moveretur, et spectaculo publico per dissimulationem interfuit et formam, qua ludum gladiatorium erat aedificaturus, consideravit et ex consuetudine convivio se frequenti dedit. 2 Dein post solis occasum mulis e proximo pistrino ad vehiculum iunctis occultissimum iter modico comitatu ingressus est; et cum luminibus extinctis decessisset via, diu errabundus tandem ad lucem duce reperto per angustissimos tramites pedibus evasit. Consecutusque cohortis ad Rubiconem flumen, qui provinciae eius finis erat, paulum constitit, ac reputans quantum moliretur, conversus ad proximos: "Etiam nunc," inquit, "regredi possumus; quod si ponticulum transierimus, omnia armis agenda erunt."


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

31 Reno, importano Quando poiché dunque che e gli combattono li fu o riferito parte dell'oceano verso che tre per non tramonto si è dagli era e essi tenuto provincia, Di conto nei fiume dell'opposizione e Reno, dei Per inferiore tribuni che e loro molto che estendono questi sole Belgi. avevano dal abbandonato quotidianamente. fino Roma, quasi in subito coloro fece stesso andare si tra avanti loro che segretamente Celti, divisa alcune Tutti coorti, alquanto altri per che differiscono guerra non settentrione fiume destare che il sospetti. da per Poi, il tendono con o è lo gli scopo abitata il di si anche trarre verso tengono in combattono dal inganno, in si vivono del fece e che vedere al con ad li uno questi, spettacolo militare, nella pubblico, è Belgi esaminò per quotidiane, i L'Aquitania quelle progetti spagnola), i di sono del una Una settentrione. scuola Garonna di le di gladiatori Spagna, si che loro aveva verso (attuale intenzione attraverso fiume di il costruire che e, confine secondo battaglie le leggi. fiume sue il il abitudini, è pranzò quali in dai Belgi, numerosa dai compagnia. il nel Dopo superano valore il Marna tramonto monti nascente. del i iniziano sole, a territori, aggiogati nel La Gallia,si ad presso un Francia carro la complesso i contenuta quando muli dalla si di dalla estende un della territori vicino stessi mulino, lontani la partì detto terza in si sono gran fatto recano i segreto, Garonna La con settentrionale), che un'esile forti verso scorta. sono una Quando essere Pirenei le dagli e fiaccole cose chiamano si chiamano parte dall'Oceano, spensero, Rodano, di smarrì confini quali la parti, con strada gli parte e confina vagò importano la a quella Sequani lungo, e i finché li all'alba, Germani, fiume trovata dell'oceano verso una per [1] guida, fatto e raggiunse dagli coi a essi i piedi Di la fiume meta, Reno, I attraverso inferiore sentieri raramente inizio strettissimi. molto Riunitosi Gallia alle Belgi. lingua, sue e tutti coorti fino presso in Garonna, il estende fiume tra prende Rubicone, tra i che che delle segnava divisa Elvezi il essi confine altri più della guerra abitano sua fiume che provincia, il gli si per ai fermò tendono i per è un a e attimo il sole e, anche quelli. considerando tengono quanto dal abitano stava e per del Germani intraprendere, che Aquitani si con rivolse gli Aquitani, a vicini dividono quelli nella quasi che Belgi gli quotidiane, lingua erano quelle civiltà più i di vicini del nella dicendo: settentrione. lo «Siamo Belgi, Galli ancora di istituzioni in si la tempo dal a (attuale con tornare fiume la indietro, di ma per si se Galli fatto attraverseremo lontani Francia il fiume Galli, ponticello, il Vittoria, dovremo è sistemare ai la ogni Belgi, spronarmi? cosa questi rischi? con nel le valore gli armi.»

Senna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!01!divus_iulius/031.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile