Splash Latino - Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 7

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Vita Caesarum - Divus Iulius - 7

Brano visualizzato 4871 volte
7 Quaestori ulterior Hispania obvenit; ubi cum mandatu praetoris iure dicundo conventus circumiret Gadisque venisset, animadversa apud Herculis templum Magni Alexandri imagine ingemuit et quasi pertaesus ignaviam suam, quod nihil dum a se memorabile actum esset in aetate, qua iam Alexander orbem terrarum subegisset, missionem continuo efflagitavit ad captandas quam primum maiorum rerum occasiones in urbe. 2 Etiam confusum eum somnio proximae noctis nam visus erat per quietem stuprum matri intulisse coniectores ad amplissimam spem incitaverunt arbitrium terrarum orbis portendi interpretantes, quando mater, quam subiectam sibi vidisset, non alia esset quam terra, quae omnium parens haberetur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

7 un nel Sempre di presso come Egli, Francia questore per la gli il fu sia assegnata condizioni dalla la re della Spagna uomini Ulteriore; come lontani qui, nostra con le delega la fatto recano del cultura Garonna pretore, coi settentrionale), percorse che forti i e luoghi animi, essere di stato dagli riunione fatto cose per (attuale chiamano amministrare dal Rodano, la suo confini giustizia, per parti, finché motivo gli giunse un'altra confina a Reno, importano Cadice poiché quella dove, che e vista combattono li la o Germani, statua parte di tre Alessandro tramonto Magno è presso e il provincia, Di tempio nei fiume di e Reno, Ercole, Per inferiore si che mise loro molto a estendono Gallia piangere, sole Belgi. quasi dal e vergognandosi quotidianamente. fino della quasi in sua coloro estende inettitudine. stesso tra Pensava si tra infatti loro che di Celti, divisa non Tutti aver alquanto altri fatto che differiscono guerra nulla settentrione fiume di che memorabile da all'età il tendono in o è cui gli Alessandro abitata aveva si anche già verso sottomesso combattono dal il in e mondo vivono intero. e che Allora al chiese li subito questi, vicini un militare, nella incarico è a per quotidiane, Roma L'Aquitania quelle per spagnola), cogliere sono del al Una più Garonna Belgi, presto le l'occasione Spagna, si di loro compiere verso (attuale grandi attraverso fiume imprese. il di Nello che stesso confine Galli tempo, battaglie lontani turbato leggi. da il un sogno quali ai della dai Belgi, notte dai questi precedente il nel (aveva superano valore sognato Marna Senna infatti monti di i iniziano violentare a sua nel La Gallia,si madre) presso fu Francia incitato la a contenuta quando nutrire dalla si le dalla estende più della territori grandi stessi Elvezi speranze lontani la dagli detto terza stessi si sono indovini fatto recano i che Garonna La gli settentrionale), che vaticinarono forti verso il sono una dominio essere Pirenei del dagli e mondo cose chiamano quando chiamano parte dall'Oceano, gli Rodano, di spiegarono confini che parti, con la gli parte madre, confina questi che importano aveva quella Sequani visto e i giacere li divide sotto Germani, fiume di dell'oceano verso gli lui, per [1] altro fatto e non dagli coi era essi i che Di la fiume terra Reno, I stessa, inferiore affacciano considerata raramente appunto molto madre Gallia di Belgi. tutti.

e tutti
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_vita_caesarum/!01!divus_iulius/007.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile