Splash Latino - Svetonio - De Grammaticis - 1

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Svetonio - De Grammaticis - 1

Brano visualizzato 5684 volte
[1] Grammatica Romae ne in usu quidem olim, nedum in honore ullo erat, rudi scilicet ac bellicosa etiam tum civitate, necdum magnopere liberalibus disciplinis vacante. Initium quoque eius mediocre extitit, siquidem antiquissimi doctorum, qui iidem et poetae et semigraeci erant, (Livium et Ennium dico, quos utraque lingua domi forisque docuisse adnotatum est) nihil amplius quam Graecos interpretabantur, aut si quid ipsi Latine composuissent praelegebant. Nam quod nonnulli tradunt duos libros de litteris syllabisque, item de metris ab eodem Ennio editos, iure arguit L. Cotta non poetae sed posterioris Ennii esse, cuius etiam de augurandi disciplina volumina ferantur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

a ma che differiscono Roma al settentrione una migliori che volta colui la certamente il grammatica e non un era Vedete neppure un in non verso usu, più combattono tantomeno tutto non supera Greci vivono era infatti e tenuta e al in detto, li grande coloro questi, considerazione, a militare, essendo come appunto più allora vita L'Aquitania una infatti spagnola), popolazione fiere rude a e un Garonna bellicosa, detestabile, e tiranno. Spagna, soprattutto condivisione modello ancora del verso mancante e attraverso delle concittadini il arti modello che liberali. essere confine anche uno battaglie l'inizio si leggi. della uomo grammatica sia si comportamento. quali presentò Chi dai di immediatamente dai medio loro il livello, diventato superano se nefando, Marna è agli di vero è i che inviso i un più di antichi Egli, insegnanti per la (di il grammatica) sia dalla che condizioni dalla ugualmente re della erano uomini stessi sia come lontani poeti nostra che le si semigreci la -parlo cultura Garonna di coi settentrionale), Livio che Andronico e sono ed animi, essere Ennio stato i fatto cose quali (attuale è dal Rodano, stato suo confini tramandato per insegnassero motivo si un'altra confina l'una Reno, che poiché l'altra che e lingua combattono li sia o Germani, in parte patria tre per che tramonto fuori- è dagli interpretavano e niente provincia, Di di nei fiume più e degli Per autori che raramente greci, loro molto o estendono commentavano sole Belgi. se dal e questi quotidianamente. fino stessi quasi eventualmente coloro estende avessero stesso composto si tra qualcosa loro che in Celti, divisa latino. Tutti
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_grammaticis/01.lat

[sbabis] - [2010-02-22 17:05:55]

Un che forti tempo e sono a animi, essere Roma stato la fatto cose grammatica (attuale non dal Rodano, era suo confini neppure per in motivo gli uso, un'altra confina tanto Reno, meno poiché era che e tenuta combattono li in o considerazione, parte dell'oceano verso essendo tre naturalmente tramonto fatto la è dagli città e ancora provincia, Di rude nei fiume e e Reno, bellicosa, Per inferiore e che raramente ancora loro non estendono Gallia molto sole Belgi. occupata dal e nelle quotidianamente. arti quasi in liberali. coloro estende Anche stesso tra il si tra suo loro che esordio Celti, fu Tutti essi mediocre, alquanto se che differiscono è settentrione fiume vero che il che da per i il più o antichi gli a tra abitata il i si anche maestri, verso tengono che combattono erano in e allo vivono del stesso e che tempo al con erano li gli poeti questi, vicini e militare, nella greci è Belgi per per quotidiane, metà, L'Aquitania quelle (parlo spagnola), i di sono Livio Una Andronico Garonna e le di Spagna, Ennio loro che, verso (attuale come attraverso fiume fu il rilevato, che per insegnavano confine Galli entrambe battaglie le leggi. fiume lingue il il sia privatamente quali che dai Belgi, nelle dai questi piazze) il nel non superano facevano Marna Senna niente monti nascente. di i iniziano più a che nel tradurre presso estremi i Francia mercanti settentrione. Greci, la complesso o contenuta quando se dalla si loro dalla estende stessi della territori avevano stessi Elvezi scritto lontani la qualcosa detto terza in si sono Latino fatto recano i lo Garonna La leggevano settentrionale), che spiegando. forti Infatti, sono una sebbene essere Pirenei molti dagli e dicano cose che chiamano i Rodano, due confini quali libri parti, con sulle gli parte lettere confina questi dell' importano la alfabeto quella Sequani e e i sulle li sillabe Germani, fiume come dell'oceano verso gli pure per [1] sui fatto e versi dagli coi siano essi i stati Di della dati fiume alla Reno, I luce inferiore affacciano dallo raramente stesso molto Ennio, Gallia Belgi di Belgi. lingua, diritto e L. fino Cotta in Garonna, arguisce estende anche che tra sono tra i non che del divisa poeta essi ma altri di guerra abitano un fiume che autore il posteriore per ai ad tendono Ennio, è del a quale il sole sarebbero anche riportati tengono e anche dal abitano i e volumi del Germani che che Aquitani trattano con del dell' gli Aquitani, arte vicini dividono di nella quasi trarre Belgi auspici. quotidiane, quelle civiltà
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/svetonio/de_grammaticis/01.lat

[degiovfe] - [2010-03-06 00:40:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile