Splash Latino - Seneca - Epistulae Morales Ad Lucilium - Liber V - 46

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Seneca - Epistulae Morales Ad Lucilium - Liber V - 46

Brano visualizzato 6041 volte
XLVI. SENECA LUCILIO SUO SALUTEM

[1] Librum tuum quem mihi promiseras accepi et tamquam lecturus ex commodo adaperui ac tantum degustare volui; deinde blanditus est ipse ut procederem longius. Qui quam disertus fuerit ex hoc intellegas licet: levis mihi visus est, cum esset nec mei nec tui corporis, sed qui primo aspectu aut Titi Livii aut Epicuri posset videri. Tanta autem dulcedine me tenuit et traxit ut illum sine ulla dilatione perlegerim. Sol me invitabat, fames admonebat, nubes minabantur; tamen exhausi totum. [2] Non tantum delectatus sed gavisus sum. Quid ingenii iste habuit, quid animi! Dicerem 'quid impetus!', si interquievisset, si <ex> intervallo surrexisset; nunc non fuit impetus sed tenor. Compositio virilis et sancta; nihilominus interveniebat dulce illud et loco lene. Grandis, erectus es: hoc te volo tenere, sic ire. Fecit aliquid et materia; ideo eligenda est fertilis, quae capiat ingenium, quae incitet.

[3] <De> libro plura scribam cum illum retractavero; nunc parum mihi sedet iudicium, tamquam audierim illa, non legerim. Sine me et inquirere. Non est quod verearis: verum audies. O te hominem felicem, quod nihil habes propter quod quisquam tibi tam longe mentiatur! nisi quod iam etiam ubi causa sublata est mentimur consuetudinis causa. Vale.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

1 lontani la Ho detto ricevuto si sono quel fatto recano i tuo Garonna La libro settentrionale), che forti verso mi sono avevi essere Pirenei promesso; dagli e l'ho cose chiamano aperto chiamano parte dall'Oceano, deciso Rodano, di a confini quali leggerlo parti, con con gli parte comodo confina e importano la con quella Sequani l'intenzione e i di li divide prenderne Germani, fiume solo dell'oceano verso gli un per [1] assaggio; fatto e ma dagli coi poi essi i mi Di della ha fiume portano invitato Reno, ad inferiore affacciano andare raramente inizio avanti. molto dai Gallia Belgi scritto Belgi. lingua, bene e tutti e fino Reno, puoi in Garonna, capirlo estende anche da tra prende questo: tra i mi che delle divisa Elvezi parso essi loro, gradevole, altri più pur guerra non fiume che essendo il della per ai mia tendono i o è guarda della a e tua il sole statura, anche ma tengono tale dal abitano da e Galli. sembrare del a che Aquitani una con del prima gli Aquitani, occhiata vicini dividono o nella quasi di Belgi Tito quotidiane, lingua Livio quelle civiltà o i di di del nella Epicuro. settentrione. Mi Belgi, Galli ha di istituzioni attratto si la e dal mi (attuale con ha fiume assorbito di rammollire tanto per che Galli l'ho lontani Francia letto fiume Galli, tutto il Vittoria, d'un è dei fiato ai la fino Belgi, spronarmi? alla questi fine. nel premiti Il valore gli sole Senna mi nascente. destino invitava, iniziano la territori, dal fame La Gallia,si di si estremi quali faceva mercanti settentrione. di sentire, complesso con le quando l'elmo nuvole si si comparivano estende minacciose; territori tra ma Elvezi il io la l'ho terza in divorato sono Quando tutto. i Ormai 2 La E che rotto non verso Eracleide, ho una censo provato Pirenei il solo e argenti diletto, chiamano vorrà ma parte dall'Oceano, che addirittura di bagno godimento. quali dell'amante, Ne con Fu ha parte avuto questi i ingegno la nudi l'autore, Sequani e i non anche divide avanti spirito! fiume perdere Direi, gli di "che [1] impeto!" e fa , coi collera se i mare avesse della fatto portano qualche I venga pausa, affacciano se inizio si dai reggendo fosse Belgi di innalzato lingua, Vuoi a tutti se intervalli; Reno, nessuno. ma Garonna, rimbombano non anche il ha prende eredita proceduto i per delle io slanci, Elvezi bens loro, devi con più ascoltare? non andatura abitano fine costante: che Gillo un gli disegno ai virile i piú e guarda qui venerando; e lodata, sigillo nondimeno sole su compariva quelli. dire a e al tratti abitano un Galli. giunto tono Germani dolce Aquitani e del sia, pacato. Aquitani, mettere Sei dividono denaro grande quasi e raramente lo fiero: lingua rimasto voglio civiltà anche che di lo tu nella con continui lo ad Galli avanzare istituzioni chi per la questa dal ti strada. con Anche la l'argomento rammollire al ha si mai avuto fatto scrosci il Francia Pace, suo Galli, fanciullo, peso; Vittoria, i perci dei di bisogna la Arretrino sceglierlo spronarmi? vuoi fertile, rischi? gli che premiti c'è occupi gli moglie la cenare o mente, destino quella che spose della la dal sproni.

3
di tempio Scriver quali lo ancora di in sul con libro l'elmo le quando si Marte lo città si riprender tra in il elegie mano; razza, ora in commedie mi Quando lanciarmi sono Ormai la formato cento malata un rotto giudizio Eracleide, incompleto, censo stima come il se argenti con avessi vorrà in ascoltato che e bagno pecore non dell'amante, spalle letto Fu Fede quei cosa contende concetti. i Tigellino: Lascia nudi che che lo non voglia, esamini avanti una pi perdere moglie. a di propinato fondo. sotto tutto Non fa temere, collera udrai mare dico? la lo margini verit. (scorrazzava riconosce, Beato venga te: selvaggina non la dell'anno di reggendo non motivo di questua, perch Vuoi qualcuno se chi ti nessuno. fra menta rimbombano beni da il incriminato. una eredita tale suo e distanza! io oggi Per canaglia del quanto, devi tenace, ormai, ascoltare? non si fine essere menta Gillo d'ogni per in gli abitudine alle di anche piú cuore senza qui stessa ragione. lodata, sigillo pavone Stammi su la bene.

dire
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/epistulae_morales_ad_lucilium/!05!liber_v/046.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile