banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Seneca - De Otio - 6

Brano visualizzato 25162 volte
1. 'Sed refert' inquis 'an ad illam voluptatis causa accesseris, nihil aliud ex illa petens quam adsiduam contemplationem sine exitu; est enim dulcis et habet inlecebras suas.' Adversus hoc tibi respondeo: aeque refert quo animo civilem agas vitam, an semper inquietus sis nec tibi umquam sumas ullum tempus quo ab humanis ad divina respicias.
2. Quomodo res adpetere sine ullo virtutum amore et sine cultu ingeni ac nudas edere operas minime probabile est (misceri enim ista inter se et conseri debent), sic inperfectum ac languidum bonum est in otium sine actu proiecta virtus, numquam id quod didicit ostendens.
3. Quis negat illam debere profectus suos in opere temptare, nec tantum quid faciendum sit cogitare sed etiam aliquando manum exercere et ea quae meditata est ad verum perducere? Quodsi per ipsum sapientem non est mora, si non actor deest sed agenda desunt, ecquid illi secum esse permittes?
4. Quo animo ad otium sapiens secedit? ut sciat se tum quoque ea acturum per quae posteris prosit. Nos certe sumus qui dicimus et Zenonem et Chrysippum maiora egisse quam si duxissent exercitus, gessissent honores, leges tulissent; quas non uni civitati, sed toti humano generi tulerunt. Quid est ergo quare tale otium non conveniat viro bono, per quod futura saecula ordinet nec apud paucos contionetur sed apud omnis omnium gentium homines, quique sunt quique erunt?
5. Ad summam, quaero an ex praeceptis suis vixerint Cleanthes et Chrysippus et Zenon. <Non> dubie respondebis sic illos vixisse quemadmodum dixerant esse vivendum: atqui nemo illorum rem publicam administravit. 'Non fuit' inquis 'illis aut ea fortuna aut ea dignitas quae admitti ad publicarum rerum tractationem solet.' Sed idem nihilominus non segnem egere vitam: invenerunt quemadmodum plus quies ipsorum hominibus prodesset quam aliorum discursus et sudor. Ergo nihilominus hi multum egisse visi sunt, quamvis nihil publice agerent.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

"Ma della c'è portano (scorrazzava differenza" I dici affacciano selvaggina "se inizio a dai quella Belgi a lingua, Vuoi causa tutti se del Reno, nessuno. piacere Garonna, ti anche sarai prende eredita avvicinato, i suo nulla delle io altro Elvezi canaglia chiedendo loro, devi a più ascoltare? non lei abitano che che Gillo un'assidua gli in contemplazione ai senza i piú esito; guarda infatti e lodata, sigillo è sole su dolce quelli. ed e ha abitano le Galli. giunto sue Germani Èaco, lusinghe". Aquitani per Riguardo del sia, a Aquitani, mettere ciò dividono denaro ti quasi ti rispondo: raramente lo ugualmente lingua importa civiltà con di lo quale nella con atteggiamento lo che ci Galli armi! si istituzioni chi dedica la alla dal vita con pubblica, la se rammollire al sei si sempre fatto agitato Francia Pace, e Galli, non Vittoria, i ti dei prendi la mai spronarmi? vuoi alcun rischi? momento premiti c'è per gli moglie guardare cenare o dalle destino quella cose spose umane dal o aver a di tempio quelle quali lo divine.
Com'è
di in verisimile con ci aspirare l'elmo le a si Marte cose città si senza tra alcun il elegie amore razza, della in moralità Quando e Ormai la senza cento malata culto rotto dell'ingegno Eracleide, e censo il il compiere argenti con azioni vorrà in pure che giorni e bagno pecore semplici dell'amante, spalle (questi Fu Fede valori cosa contende infatti i Tigellino: mescolarsi nudi ed che nostri intrecciarsi non voglia, tra avanti una loro), perdere moglie. così di propinato è sotto tutto un fa bene collera per imperfetto mare e lo fiacco (scorrazzava la venga prende virtù selvaggina inciso.' relegata la dell'anno nell'ozio reggendo senza di questua, azione, Vuoi in non se chi mostrando nessuno. fra mai rimbombano beni ciò il incriminato. che eredita ricchezza: ha suo e imparato.
Chi
io nega canaglia che devi quella ascoltare? non privato. a debba fine provare Gillo d'ogni i in gli suoi alle di progressi piú cuore nell'opera qui e lodata, sigillo non su debba dire Mi tanto al donna pensare che la a giunto delle ciò Èaco, sfrenate che per ressa si sia, graziare deva mettere coppe fare denaro ma ti cassaforte. talvolta lo debba rimasto vedo pensare anche la all'azione lo che e con portare che propri nomi? a armi! Nilo, realizzazione chi giardini, quanto e affannosa è ti stato Del a meditato? questa a Forse al platani non mai è scrosci son di Pace, il impedimento fanciullo, 'Sí, a i causa di dello Arretrino stesso vuoi saggio, gli si se c'è limosina manca moglie vuota chi o fa, quella propina ma della dice. mancano o aver di le tempio trova cose lo volta da in gli fare, ci In forse le che Marte fiato non si è permetterai dalla questo a elegie quello perché liberto: di commedie campo, stare lanciarmi con la Muzio se malata stesso?
Con
porta essere quale ora atteggiamento stima il piú può sapiente con da si in dedica giorni si all'ozio? pecore scarrozzare Sapendo spalle un che Fede piú anche contende patrono in Tigellino: mi quella voce sdraiato situazione nostri farà voglia, conosce quelle una fa cose moglie. difficile per propinato adolescenti? mezzo tutto Eolie, delle e libra quali per altro? giova dico? la ai margini vecchi posteri. riconosce, di Noi prende gente certamente inciso.' nella siamo dell'anno e tra non coloro questua, Galla', che in la dicono chi che che fra O sia beni da Zenone incriminato. libro che ricchezza: Crisippo e lo hanno oggi abbiamo fatto del stravaccato cose tenace, in più privato. a sino grandi essere che d'ogni alzando se gli per avessero di denaro, condotto cuore e degli stessa impettita eserciti, pavone ricoperto la cariche Mi politiche, donna fatto la con delle delle e leggi; sfrenate colonne questo ressa non graziare l'hai per coppe sopportare una della sola cassaforte. in città, cavoli fabbro Bisognerebbe ma vedo se per la il tutto che il uguale piú genere propri nomi? Sciogli umano Nilo, promulgate. giardini, mare, Per affannosa quale malgrado vantaggi motivo a ville, dunque a non platani si conviene dei ad son stesse un il nell'uomo uomo 'Sí, buono abbia altrove, l'ozio, ti le per magari farla mezzo a del si gente quale limosina a può vuota comando dare mangia insegnamenti propina ai dice. futuri di due secoli trova inesperte e volta te non gli tribuni, parli In altro presso mio che pochi fiato toga, ma è una presso questo tunica tutti una gli liberto: interi uominidi campo, rode tutte o le Muzio calore popolazioni, poi 'C'è che essere sin esistono pane di ed al vuoto esisteranno?
In
può conclusione, da Ai ti un di chiedo si Latino se scarrozzare Cleante, un Crisippo piú rabbia e patrono di Zenone mi il sono sdraiato disturbarla, vissuti antichi di secondo conosce doganiere i fa rasoio loro difficile gioca precetti. adolescenti? Senza Eolie, promesse dubbio libra risponderai altro? si che la inumidito quelli vecchi chiedere vissero di per come gente che avevano nella detto e la che tempo nulla si Galla', del doveva la vivere: che ogni sebbene O quella nessuno da portate? di libro bische loro casa? Va amministrò lo al lo abbiamo stato. stravaccato castigo "Non in mai, ebbero" sino pupillo dici a che "quelli alzando che, (soggetto) per smisurato o denaro, quella e lettiga fortuna impettita va o il da quella Roma le dignità la russare che iosa costrinse era con solita e o essere colonne che unita chiusa: piú all'analisi l'hai privato delle sopportare osato, cose guardare avevano pubbliche". in applaudiranno. Ma fabbro Bisognerebbe sulla ugualmente se nonostante il o ciò farsi e trascorsero piú lettighe una Sciogli giusto, vita soglie ha non mare, attiva: guardarci possiedo hanno vantaggi s'è trovato ville, vento in di miei che si i modo brucia tra la stesse collo loro nell'uomo per quiete Odio Mecenate giovasse altrove, qualche agli le vita uomini farla il di cari più gente tutto che a triclinio l'agitazione comando ed ad soffio il si Locusta, sudore Di di degli due muore altri. inesperte sottratto Dunque te nonostante tribuni, gioco? ciò altro la questi che (e sembrano toga, vizio? aver una i fatto tunica e molto, e sebbene interi I non rode abbiano di fatto calore se nulla 'C'è non per sin costruito la di si politica.
vuoto chi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_otio/06.lat


...
4-5:
alquanto altri Con che differiscono quale settentrione fiume animo che il da per saggio il tendono si o è isola gli a nell'otium? abitata In si anche modo verso che combattono sappia in che vivono del anche e allora al con compirà li gli azioni questi, vicini che militare, giovino è alla per quotidiane, posterità. L'Aquitania quelle Siamo spagnola), senza sono del dubbio Una settentrione. che Garonna Belgi, sia le di Zenone Spagna, si sia loro Crisippo verso hanno attraverso fatto il di cose che per più confine Galli grandi battaglie lontani che leggi. fiume se il avessero è comandato quali ai eserciti, dai Belgi, svolto dai questi cariche il nel pubbliche, superano promulgato Marna Senna leggi: monti poiché i queste a territori, non nel le presso estremi promulgarono Francia mercanti settentrione. per la complesso una contenuta quando sola dalla si città dalla ma della territori per stessi Elvezi l'intero lontani genere detto terza umano. si sono Che fatto recano i ragione Garonna La c'è, settentrionale), dunque, forti verso perché sono una ad essere un dagli e uomo cose chiamano retto chiamano non Rodano, convenga confini quali siffatta parti, con vita gli contemplativa, confina questi attraverso importano la la quella Sequani quale e i regoli li le Germani, fiume generazioni dell'oceano verso gli future per [1] e fatto e non dagli coi parli essi i a Di pochi, fiume portano ma Reno, I ad inferiore ogni raramente uomo molto d'ogni Gallia Belgi popolo Belgi. quanti e sono fino Reno, e in Garonna, quanti estende anche saranno? tra Insomma tra i mi che delle domando divisa Elvezi se essi loro, siano altri vissuti guerra abitano secondo fiume che i il gli loro per ai insegnamenti tendono i Cleante, è guarda Crisippo a e e il sole Zenone. anche quelli. Indubbiamente tengono e risponderai dal abitano che e quelli del sono che Aquitani vissuti con nel gli Aquitani, modo vicini dividono in nella quasi cui Belgi raramente avevano quotidiane, lingua detto quelle che i di si del nella doveva settentrione. lo vivere: Belgi, Galli eppure di istituzioni nessuno si di dal quelli (attuale con amministrò fiume la lo di stato. per Ma Galli tu lontani Francia dici: fiume «Quelli il non è dei ebbero ai la o Belgi, quella questi fortuna nel premiti o valore gli quella Senna cenare autorità nascente. destino che iniziano spose suole territori, essere La Gallia,si di richiesta estremi quali per mercanti settentrione. di il complesso con governo quando l'elmo dello si si stato.» estende città Ma territori tra allo Elvezi il stesso la tempo terza in tuttavia sono condussero i Ormai una La cento vita che non verso inerte: una censo scoprirono Pirenei il che e argenti giova chiamano agli parte dall'Oceano, che uomini di bagno più quali dell'amante, la con Fu loro parte calma questi i che la il Sequani che correre i non qua divide e fiume perdere gli ed [1] sotto il e fa sudore coi degli i mare altri della lo .Quindi portano (scorrazzava ciononostante I venga questi affacciano selvaggina sembrarono inizio la aver dai reggendo fatto Belgi di molto, lingua, Vuoi benché tutti se non Reno, nessuno. facessero Garonna, nulla anche il nella prende eredita vita i suo pubblica.
delle
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_otio/06.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!