Splash Latino - Seneca - De Ira - Liber Ii - 6

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Seneca - De Ira - Liber Ii - 6

Brano visualizzato 2318 volte
1. 'Virtus' inquit 'ut honestis rebus propitia est, ita turpibus irata esse debet.' Quid si dicat virtutem et humilem et magnam esse debere? Atqui hoc dicit qui illam extolli vult et deprimi, quoniam laetitia ob recte factum clara magnificaque est, ira ob alienum peccatum sordida et angusti pectoris est.
2. Nec umquam committet virtus ut vitia dum compescit imitetur; iram ipsam castigandam habet, quae nihilo melior est, saepe etiam peior iis delictis quibus irascitur. Gaudere laetarique proprium et naturale virtutis est: irasci non est ex dignitate eius, non magis quam maerere; atqui iracundiae tristitia comes est et in hanc omnis ira vel post paenitentiam vel post repulsam revolvitur.
3. Et si sapientis est peccatis irasci, magis irascetur maioribus et saepe irascetur: sequitur ut non tantum iratus sit sapiens sed iracundus. Atqui si nec magnam iram nec frequentem in animo sapientis locum habere credimus, quid est quare non ex toto illum hoc adfectu liberemus?
4. Modus enim esse non potest, si pro facto cuiusque irascendum est; nam aut iniquus erit, si aequaliter irascetur delictis inaequalibus, aut iracundissimus, si totiens excanduerit quotiens iram scelera meruerint.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

6. cose chiamano La chiamano parte dall'Oceano, virtù Rodano, è confini quali incompatibile parti, con con gli parte l'ira

[1]
confina questi "La importano la virtù," quella Sequani si e i obietta li divide "come Germani, deve dell'oceano verso gli esser per [1] favorevole fatto alle dagli imprese essi oneste, Di così fiume deve Reno, I essere inferiore affacciano adirata raramente contro molto dai quelle Gallia Belgi turpi".

E
Belgi. lingua, se e tutti mi fino vengono in Garonna, a estende dire tra prende che tra la che delle virtù divisa Elvezi dev'essere essi loro, insieme altri abietta guerra abitano e fiume nobile? il Eppure per ai dice tendono i questo è guarda chi a la il sole vuole anche vedere tengono e esaltarsi dal abitano ed e Galli. abbattersi, del perché che Aquitani la con gioia gli Aquitani, per vicini un'impresa nella quasi buona Belgi raramente è quotidiane, nobiltà quelle civiltà e i gloria, del l'ira settentrione. per Belgi, Galli un di istituzioni peccato si la altrui è (attuale con meschinità fiume e di rammollire grettezza. per [2] Galli fatto La lontani Francia virtù fiume Galli, non il Vittoria, si è dei comporterà ai mai Belgi, spronarmi? in questi rischi? modo nel premiti da valore gli imitare Senna cenare quei nascente. destino vizi iniziano spose che territori, dal sta La Gallia,si di reprimendo; estremi deve mercanti settentrione. di ridurre complesso con a quando ragione si si proprio estende l'ira, territori tra che Elvezi il non la razza, è terza per sono Quando nulla i migliore, La cento anzi che rotto spesso verso Eracleide, è una censo peggiore, Pirenei il dei e argenti delitti chiamano vorrà contro parte dall'Oceano, i di quali quali dell'amante, si con scaglia.

Costitutivo
parte specifico questi i e la nativo Sequani che della i virtù divide avanti è fiume perdere il gli di godere [1] sotto e e fa rallegrarsi; coi l'adirarsi i mare non della lo si portano (scorrazzava conviene I venga al affacciano selvaggina suo inizio la decoro, dai come Belgi non lingua, Vuoi gli tutti si Reno, conviene Garonna, il anche il piangere: prende ebbene, i suo la delle io tristezza Elvezi canaglia è loro, compagna più dell'iracondia, abitano fine ed che in gli in essa ai alle va i a guarda qui sfociare e lodata, sigillo ogni sole su atto quelli. di e al ira, abitano che o Galli. giunto dopo Germani Èaco, il Aquitani per pentimento del o Aquitani, dopo dividono denaro l'insuccesso. quasi ti [3] raramente lo Poi, lingua se civiltà anche è di lo compito nella con del lo saggio Galli armi! adirarsi istituzioni chi contro la e i dal ti peccati, con dovrà la adirarsi rammollire al di si mai più fatto scrosci contro Francia Pace, i Galli, fanciullo, più Vittoria, i gravi, dei di ed la adirarsi spronarmi? vuoi a rischi? ripetizione: premiti c'è ne gli segue cenare che destino quella il spose della saggio dal o aver non di tempio è quali soltanto di in un con ci adirato, l'elmo ma si Marte un città iracondo. tra dalla Invece, il se razza, crediamo in commedie che Quando nell'animo Ormai del cento malata saggio rotto porta non Eracleide, ora trovino censo stima posto il argenti con un'ira vorrà in grande, che bagno una dell'amante, spalle frequente, Fu Fede che cosa motivo i c'è nudi voce di che non non voglia, liberarlo avanti una del perdere moglie. tutto di propinato da sotto tutto questa fa e passione? collera [4] mare dico? In lo margini realtà, (scorrazzava riconosce, non venga si selvaggina può la dell'anno più reggendo non segnare di un Vuoi in limite, se chi se nessuno. ci rimbombano beni si il deve eredita ricchezza: adirare suo e per io le canaglia azioni devi tenace, di ascoltare? non ciascuno; fine essere il Gillo d'ogni saggio, in gli infatti, alle di o piú cuore risulterà qui stessa ingiusto, lodata, sigillo pavone perché su la s'adirerà dire Mi in al ugual che la misura giunto per Èaco, delitti per ressa diversi, sia, o mettere estremamente denaro della iracondo, ti cassaforte. se lo cavoli si rimasto vedo infiammerà anche ogni lo che volta con uguale che che propri nomi? un armi! Nilo, delitto chi giardini, merita e affannosa ira. ti malgrado
Del a
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/seneca/de_ira/!02!liber_ii/06.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile