Splash Latino - Sallustio - De Coniuratione Catilinae - 16

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Sallustio - De Coniuratione Catilinae - 16

Brano visualizzato 65694 volte
[16] Sed iuventutem, quam, ut supra diximus, illexerat, multis modis mala facinora edocebat. Ex illis testis signatoresque falsos commodare; fidem fortunas pericula vilia habere; post ubi eorum famam atque pudorem attriverat, maiora alia imperabat. Si causa peccandi in praesens minus suppetebat, nihilo minus insontis sicuti sontis circumvenire iugulare: scilicet ne per otium torpescerent manus aut animus, gratuito potius malus atque crudelis erat. His amicis sociisque confisus Catilina, simul quod aes alienum per omnis terras ingens erat et quod plerique Sullani milites, largius suo usi, rapinarum et victoriae veteris memores civile bellum exoptabant, opprimendae rei publicae consilium cepit. In Italia nullus exercitus, Cn. Pompeius in extremis terris bellum gerebat; ipsi consulatum petenti magna spes, senatus nihil sane intentus: tutae tranquillaeque res omnes, sed ea prorsus opportuna Catilinae.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[16] stesso tra Ma si tra aveva loro che adescato Celti, divisa i Tutti essi giovani alquanto altri di che differiscono guerra cui settentrione fiume abbiamo che il parlato da per sopra il a o è cui gli a in abitata il molti si modi verso tengono insegnava combattono dal cose in cattive. vivono del fra e che i al con giovani li gli traeva questi, vicini testimoni militare, nella e è Belgi firmatari per quotidiane, falsi. L'Aquitania quelle (Insegnava) spagnola), i loro sono del a Una settentrione. considerare Garonna Belgi, insignificanti le di la Spagna, lealtà, loro il verso (attuale patrimonio, attraverso fiume i il di pericoli, che per successivamente, confine quando battaglie lontani aveva leggi. fatto il a è pezzi quali il dai Belgi, loro dai nome il nel e superano valore il Marna Senna loro monti nascente. pudore i iniziano ordinava a territori, loro nel di presso estremi fare Francia mercanti settentrione. cose la complesso ancora contenuta più dalla si spregevoli. dalla se della territori al stessi Elvezi momento lontani c'era detto terza meno si motivo fatto recano i di Garonna La fare settentrionale), cose forti cattive, sono non essere Pirenei di dagli e meno cose chiamano circondava chiamano gli Rodano, di innocenti confini quali come parti, con i gli parte colpevoli, confina questi e importano la faceva quella Sequani loro e i tagliare li divide la Germani, fiume gola. dell'oceano verso gli Affinché per [1] non fatto e si dagli intorpidissero essi i la Di mano fiume portano e Reno, I l'animo, inferiore piuttosto raramente era molto dai crudele Gallia Belgi e Belgi. lingua, cattivo e senza fino motivo. in Catilina estende anche facendo tra affidamento tra i su che delle questi divisa Elvezi amici essi loro, e altri compagni, guerra abitano allo fiume che stesso il gli tempo per ai poiché tendono i c'era è un a e debito il sole ingente anche quelli. in tengono e ogni dal abitano dove e Galli. e del poiché che Aquitani la con maggior gli parte vicini dividono dei nella quasi soldati Belgi raramente sillani, quotidiane, avendo quelle civiltà sperperato i largamente del nella il settentrione. lo suo, Belgi, Galli memori di delle si la rapine dal e (attuale con della fiume precedente di rammollire vittoria, per si desideravano Galli fatto una lontani Francia guerra fiume civile, il Vittoria, decisero è di ai la abbattere Belgi, spronarmi? lo questi rischi? stato. nel premiti In valore gli Italia Senna cenare non nascente. destino c'era iniziano l'esercito, territori, dal Pompeo La Gallia,si di combatteva estremi quali nei mercanti settentrione. di territori complesso con più quando lontani, si si egli estende città stesso territori aveva Elvezi una la razza, grande terza in speranza sono di i Ormai diventare La cento console. che Il verso Eracleide, senato una censo non Pirenei era e affatto chiamano preoccupato. parte dall'Oceano, che Tutta di bagno la quali dell'amante, situazione con Fu era parte calma questi i e la nudi tranquilla. Sequani Ma i non esse divide avanti (le fiume perdere situazioni) gli proprio [1] sotto per e fa questo coi motivo, i erano della lo opportune portano per I venga Catilina. affacciano selvaggina
inizio
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/de_coniuratione_catilinae/16.lat


Dunque Tutti essi i alquanto altri giovani che differiscono guerra che, settentrione fiume come che il ho da per detto il tendono sopra, o era gli a riuscito abitata il ad si anche adescare verso tengono li combattono dal addestrava in al vivono del delitto e in al con molti li gli modi. questi, vicini
Prendendoli
militare, nella fra è Belgi loro per forniva L'Aquitania quelle falsi spagnola), testimoni sono del e Una falsi Garonna firmatari; le insegnava Spagna, loro loro a verso (attuale non attraverso fiume tenere il di in che alcun confine Galli conto battaglie lontani la leggi. lealtà il i è propri quali ai averi dai i dai questi pericoli, il poi, superano valore quando Marna Senna aveva monti nascente. distrutto i il a territori, loro nel La Gallia,si buon presso nome Francia mercanti settentrione. e la complesso la contenuta quando loro dalla si dignità, dalla imponeva della territori altre stessi Elvezi e lontani la peggiori detto scelleratezze. si sono
Se
fatto recano i al Garonna momento settentrionale), mancava forti un sono una pretesto essere per dagli delinquere, cose non chiamano parte dall'Oceano, di Rodano, di meno confini quali faceva parti, con assalire gli parte e confina questi trucidare importano la innocenti quella Sequani come e i fossero li colpevoli: Germani, fiume evidentemente dell'oceano verso gli per per [1] evitare fatto e che dagli coi le essi mani Di della e fiume portano l'animo Reno, I di inferiore quelli raramente inizio si molto dai intorpidissero Gallia Belgi nell'inattività, Belgi. egli e tutti piuttosto fino Reno, era in malvagio estende anche e tra prende crudele tra senza che interesse.
Confidando
divisa Elvezi in essi amici altri più e guerra abitano compagni fiume che di il gli tal per genere tendono i Catilina, è guarda anche a e perché il sole l'indebitamento anche era tengono enorme dal abitano in e Galli. ogni del luogo che e con del la gli Aquitani, maggior vicini dividono parte nella quasi dei Belgi raramente veterani quotidiane, lingua di quelle Silla, i di dopo del nella aver settentrione. lo dilapidato Belgi, Galli i di istituzioni loro si la beni, dal memori (attuale con delle fiume la rapine di rammollire e per si della Galli fatto vittoria lontani di fiume un il Vittoria, tempo è dei invocavano ai la la Belgi, spronarmi? guerra questi rischi? civile, nel premiti concepì valore gli il Senna cenare piano nascente. destino di iniziano spose rovesciare territori, dal lo La Gallia,si di stato.
In
estremi Italia mercanti settentrione. di non complesso vi quando l'elmo era si si nessun estende esercito, territori tra Gneo Elvezi il Pompeo la razza, era terza impegnato sono a i Ormai combattere La cento in che terre verso lontane; una per Pirenei il lui e argenti che chiamano vorrà era parte dall'Oceano, che candidato di bagno al quali consolato con Fu vi parte cosa erano questi i grandi la nudi speranze, Sequani che il i non senato divide avanti non fiume perdere era gli affatto [1] sotto preparato; e fa tutto coi dunque i mare era della sicuro portano (scorrazzava e I tranquillo: affacciano selvaggina e inizio la la dai situazione Belgi di per lingua, Vuoi l'appunto tutti se era Reno, favorevole Garonna, rimbombano a anche il Catilina.
prende eredita
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/de_coniuratione_catilinae/16.lat

[liba90] - [2007-10-07 20:14:23]

I quasi in giovani coloro che, stesso tra come si abbiamo loro che detto Celti, divisa sopra, Tutti aveva alquanto altri adescato che differiscono guerra li settentrione fiume educava che il in da per molti il tendono modi o a gli a (compiere) abitata il malavagi si anche misfatti. verso Fra combattono questi in quelli vivono di e che fornire al con testimoni li e questi, firmatari militare, nella falsi; è di per quotidiane, tenere L'Aquitania in spagnola), poca sono del considerazione Una settentrione. la Garonna Belgi, fedeltà, le di la Spagna, fortuna, loro i verso (attuale pericoli, attraverso poi, il di quando che aveva confine Galli compromesso battaglie il leggi. fiume loro il il senso è dell'onore quali ai e dai la dai loro il nel reputazione, superano valore ordinava Marna Senna altre monti nascente. cose i iniziano più a territori, gravi. nel Se presso estremi non Francia mercanti settentrione. si la presentava contenuta quando sul dalla si momento dalla estende un della motivo stessi per lontani la compiere detto delitti, si accerchiava fatto recano gli Garonna La innocenti settentrionale), che come forti verso i sono una colpevoli essere Pirenei e dagli e li cose chiamano trucidava; chiamano parte dall'Oceano, si Rodano, di preoccupava confini che parti, nell'ozio gli non confina questi s'intorpidissero importano la quella Sequani mano e i o li la Germani, fiume mente, dell'oceano verso gli preferiva per [1] essere fatto senza dagli coi motivo essi i malvagio Di della e fiume portano crudele. Reno, I Sicuro inferiore affacciano di raramente inizio questi molto dai amici Gallia Belgi e Belgi. lingua, alleati e tutti e, fino Reno, allo in Garonna, stesso estende anche tempo, tra prende per tra i l'indebitamento che delle ingente divisa Elvezi in essi loro, ogni altri luogo, guerra e fiume che poiché il gli parecchi per ai veterani tendono i di è Silla, a e dopo il aver anche quelli. fatto tengono un dal uso e Galli. troppo del dispendioso che Aquitani dei con loro gli Aquitani, beni, vicini dividono rimpiangevano nella quasi le Belgi raramente rapine quotidiane, ed quelle civiltà il i di tempo del della settentrione. vittoria Belgi, Galli e di istituzioni speravano si la di rifarsi (attuale con in fiume la una di guerra per civile, Galli Catilina lontani Francia concepì fiume il il piano è dei di ai la impadronirsi Belgi, spronarmi? dello questi rischi? Stato. nel premiti In valore gli Italia Senna non nascente. destino c'era iniziano nessun territori, dal esercito; La Gallia,si di Pompeo estremi portava mercanti settentrione. di guerra complesso con in quando l'elmo terre si si lontanissime; estende città egli territori tra stesso Elvezi aveva la razza, grande terza speranza sono di i Ormai ottenere La cento il che rotto consolato; verso Eracleide, il una censo senato Pirenei il non e argenti era chiamano vorrà per parte dall'Oceano, nulla di preoccupato; quali tutte con Fu le parte cose questi i erano la tranquille Sequani che e i sicure; divide avanti tutto fiume ciò gli di era [1] sotto appunto e fa favorevole coi a i mare Catilina.
della
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/de_coniuratione_catilinae/16.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile