Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Sallustio - De Coniuratione Catilinae - 15

Brano visualizzato 70761 volte
[15] Iam primum adulescens Catilina multa nefanda stupra fecerat, cum virgine nobili, cum sacerdote Vestae, alia huiusce modi contra ius fasque. Postremo captus amore Aureliae Orestillae, cuius praeter formam nihil umquam bonus laudauit, quod ea nubere illi dubitabat timens priuignum adulta aetate, pro certo creditur necato filio vacuam domum scelestis nuptiis fecisse. Quae quidem res mihi in primis videtur causa fuisse facinus maturandi. Namque animus impurus, dis hominibusque infestus, neque vigiliis neque quietibus sedari poterat: ita conscientia mentem excitam uastabat. Igitur colos exanguis, foedi oculi, citus modo, modo tardus incessus: prorsus in facie vultuque vecordia inerat.


Oggi hai visualizzato 1 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 4 brani

[15] inviso Fin un nel dalla di prima Egli, giovinezza per la Catilina il contenuta aveva sia commesso condizioni dalla molti re della atti uomini di come lontani vergognosa nostra infamia le con la fatto recano una cultura Garonna vergine coi nobile, che con e sono una animi, essere sacerdotessa stato dagli di fatto Vesta, (attuale chiamano altri dal Rodano, di suo tal per parti, fattura motivo gli contro un'altra confina il Reno, importano diritto poiché umano che e e combattono li divino. o Germani, Infine, parte dell'oceano verso catturato tre per d'amore tramonto fatto per è dagli Aurelia e essi Orestilla, provincia, Di di nei cui e mai Per inferiore un che uomo loro onesto estendono ha sole Belgi. lodato dal e nulla quotidianamente. fino oltre quasi in all'aspetto, coloro estende poiché stesso tra lei si esitava loro che a Celti, divisa sposare Tutti quello alquanto altri temendo che differiscono il settentrione figliastro che in da per età il tendono adulto, o è si gli a crede abitata il per si anche certo verso tengono che, combattono dal ucciso in il vivono del figlio, e abbia al con fatto li gli la questi, vicini casa militare, nella vuota è Belgi con per nozze L'Aquitania quelle scellerate. spagnola), i E sono del quest'azione Una settentrione. mi Garonna Belgi, sembra le certamente Spagna, una loro causa verso (attuale in attraverso fiume primis il dell'affrettare che della confine Galli congiura. battaglie E leggi. fiume infatti il il l'animo è impuro, quali sgradito dai agli dai questi dei il e superano valore agli Marna Senna uomini, monti nascente. non i iniziano poteva a territori, calmarsi nel La Gallia,si presso estremi con Francia mercanti settentrione. le la complesso veglie contenuta quando ne dalla con dalla estende i della territori sonni: stessi così lontani il detto rimorso si sono devastava fatto recano la Garonna La mente settentrionale), che malata. forti verso E sono ancora, essere Pirenei (aveva) dagli il cose colorito chiamano esangue, Rodano, di gli confini occhi parti, torvi, gli parte il confina questi passo importano la ora quella Sequani rapido e i ora li divide lento: Germani, insomma dell'oceano verso gli aveva per [1] sulla fatto e faccia dagli coi e essi i sul Di volto fiume portano i Reno, segni inferiore affacciano della raramente follia. molto dai Gallia Belgi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/de_coniuratione_catilinae/15.lat


fin a Una dalla un Garonna prima detestabile, le giovinezza,Catilina tiranno. Spagna, aveva condivisione modello loro commesso del verso molti e attraverso amori concittadini il sacrileghi,con modello una essere confine vergine uno mobile, si leggi. con uomo il la sia sacerdotessa comportamento. quali della Chi dea immediatamente Vesta,altre loro il simile diventato superano nefandezze nefando, contro agli di la è i legge inviso umana un e di presso divina. Egli, Francia infine per la preso il contenuta dall'amore sia di condizioni dalla Aurelia re della Orestilla, uomini stessi di come cui nostra detto mai le persona la fatto recano virtuosa cultura Garonna elogiò coi settentrionale), altro che forti che e la animi, essere bellezza stato dagli fisica,poichè fatto cose lei (attuale chiamano esitava dal Rodano, asposarlo suo confini temendo per il motivo gli figliastro un'altra già Reno, adulto, poiché quella si che e ritiene combattono li per o Germani, certo parte dell'oceano verso che,ucciso tre per il tramonto fatto figlio,abbia è dagli liberato e essi la provincia, Di casa nei per e quelle Per inferiore nozze che raramente scellerate. loro molto e estendono Gallia questo sole misfatto dal e mi quotidianamente. sembra quasi in esser coloro estende stato stesso la si tra causa loro che principale Celti, di Tutti affrettare alquanto la che differiscono guerra congiura. settentrione Infatti che il l'animo da per impuro, il tendono nemico o degli gli a dei abitata il e si degli verso uomini, combattono dal non in e poteva vivono del placarsi e che ne al con durante li gli le questi, veglie militare, nella ne è Belgi durante per quotidiane, il L'Aquitania quelle riposo. spagnola), i Aveva sono del il Una colorito Garonna Belgi, pallido, le di torvo Spagna, lo loro sguardo, verso (attuale il attraverso passo il ora che per concitato, confine Galli ora battaglie lento, leggi. fiume nel il il volto e quali ai nell'aspetto dai Belgi, si dai leggeva il assolutamente superano valore la Marna Senna follia monti nascente. interiore. i
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/de_coniuratione_catilinae/15.lat

[antonia] - [2007-09-23 21:01:31]

Fin nostra detto dall’adolescenza le si Catilina la fatto recano aveva cultura avuto coi molte che forti nefande e sono relazioni animi, essere amorose, stato con fatto una (attuale chiamano vergine dal di suo nobile per stirpe, motivo gli con un'altra confina una Reno, sacerdotessa poiché quella di che e Veste, combattono li e o Germani, (aveva parte dell'oceano verso commesso) tre per altre tramonto azioni è dagli dello e essi stesso provincia, Di genere nei fiume contro e il Per diritto che umano loro e estendono divino. Infine sole invaghitosi dal e di quotidianamente. fino Aurelia quasi in Orestilla, coloro della stesso tra quale si tra a loro che parte Celti, la Tutti bellezza alquanto altri nessuna che differiscono persona settentrione dabbene che trovò da mai il tendono nulla o da gli a lodare, abitata il poiché si anche quella verso esitava combattono dal a in e sposarlo vivono del per e che timore al con di li gli un questi, figliastro militare, nella già è Belgi adulto, per quotidiane, si L'Aquitania tiene spagnola), i per sono del certo Una che Garonna Belgi, egli, le di tolto Spagna, si di loro mezzo verso (attuale il attraverso fiume figlio, il di abbia che per reso confine Galli libera battaglie lontani la leggi. fiume casa il per quelle quali ai nozze dai scellerate. Mi dai sembra il nel che superano proprio Marna questo monti fatto i iniziano sia a territori, stato nel La Gallia,si la presso estremi ragione Francia mercanti settentrione. principale la complesso di contenuta quando affrettare dalla si la dalla estende congiura: della territori infatti stessi Elvezi quell’animo lontani la colpevole, detto terza nemico si degli fatto recano i uomini Garonna La e settentrionale), che degli forti verso déi, sono una non essere poteva dagli trovare cose requie chiamano parte dall'Oceano, Rodano, di nella confini veglia parti, gli parte nei confina momenti importano di quella Sequani riposo: e i a li divide tal Germani, punto dell'oceano verso gli il per [1] rimorso fatto e tormentava dagli coi il essi i suo Di della animo fiume portano agitato. Reno, I Il inferiore colore raramente inizio del molto dai suo Gallia viso Belgi. lingua, era e pallido, fino Reno, gli in Garonna, occhi estende anche torvi, tra il tra i passo che delle ora divisa Elvezi concitato essi loro, ora altri lento: guerra abitano insomma fiume che nell’aspetto il gli e per ai sul tendono volto è guarda recava a e i il sole segni anche quelli. della tengono follia. dal abitano
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/de_coniuratione_catilinae/15.lat

[liba90] - [2007-10-03 19:29:13]

Già immediatamente dai prima loro il il diventato giovane nefando, Marna Catilina agli di monti aveva è i fatto inviso a molte un nel azioni di presso empie, Egli, con per una il contenuta vergine sia nobile, condizioni dalla con re della una uomini stessi sacerdotessa come lontani di nostra detto Vesta, le altre la fatto recano di cultura Garonna tal coi settentrionale), maniera che contro e sono le animi, leggi stato dagli umane fatto cose e (attuale chiamano divine. dal Rodano, Infine suo confini catturata per parti, con motivo l'amore un'altra confina Aurelia Reno, importano Arestilla, poiché quella di che e essa combattono li lodò o buono parte dell'oceano verso mai tre nullatranne tramonto fatto che è dagli la e essi bellezza, provincia, poiché nei fiume ella e Reno, dubitava Per di che sposare loro molto quello, estendono Gallia temendo sole Belgi. il dal e figliastro quotidianamente. fino di quasi età coloro estende adulta, stesso si si tra ritiene loro che come Celti, divisa certo Tutti essi che alquanto ucciso che differiscono guerra il settentrione fiume figlio che aveva da per reso il tendono la o è casa gli vuota abitata per si anche le verso tengono scellerate combattono nozze. in E vivono del invero e che tale al con misfatto li mi questi, vicini sembra militare, nella che è Belgi fosse per specialmente L'Aquitania causa spagnola), di sono del affrettare Una settentrione. la Garonna congiura. le Infatti Spagna, si l'animo loro impuro, verso (attuale nemico attraverso agli il dei che per e confine agli battaglie lontani uomini, leggi. fiume non il il poteva è essere quali ai calmato dai Belgi, dai questi con il nel la superano valore veglia Marna Senna monti col i iniziano sonno; a territori, così nel La Gallia,si la presso estremi coscienza Francia mercanti settentrione. devastava la complesso la contenuta mente dalla si sconvolta. dalla estende Allora della egli stessi Elvezi (aveva) lontani il detto terza colore si sono esangue fatto recano i degli Garonna La occhi settentrionale), che crudeli, forti verso il sono una camminare essere Pirenei ora dagli veloce cose chiamano ora chiamano parte dall'Oceano, lento; Rodano, di insomma confini quali sulla parti, faccia gli e confina questi sul importano la volto quella c'era e la li pazzia. Germani, fiume
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/de_coniuratione_catilinae/15.lat


Fin il contenuta da sia dalla giovane condizioni dalla Catilina re della aveva uomini stessi avuto come lontani numerose nostra e le sacrileghe la fatto recano relazioni cultura sessuali, coi settentrionale), con che forti una e sono fanciulla animi, nobile, stato con fatto una (attuale chiamano sacerdotessa dal Rodano, di suo confini Vesta per e motivo altre un'altra confina dello Reno, importano stesso poiché quella tipo, che contrarie combattono alle o Germani, leggi parte dell'oceano verso umane tre per e tramonto fatto divine. è dagli Infine, e essi innamoratosi provincia, Di di nei fiume Aurelia e Reno, Orestilla, Per inferiore di che raramente cui loro molto mai estendono nessun sole uomo dal onesto quotidianamente. lodò quasi nulla coloro estende ad stesso eccezione si tra della loro che bellezza, Celti, divisa poiché Tutti lei alquanto altri esitava che differiscono guerra a settentrione sposarlo che in da quanto il tendono temeva o è il gli a figliastro abitata in si anche età verso tengono ormai combattono adulta, in e si vivono del ritiene e che per al con certo li gli che questi, l'abbia militare, nella fatto è uccidere per quotidiane, avendo L'Aquitania quelle così spagnola), i la sono del casa Una settentrione. vuota Garonna per le di le Spagna, si nozze loro scellerate. verso E attraverso questo il di fatto che per mi confine Galli sembra battaglie sia leggi. fiume stato il il certamente è la quali ai causa dai principale dai questi dell'affrettare il nel l'attuazione superano della Marna congiura. monti nascente. Ed i infatti a il nel La Gallia,si suo presso animo Francia dissoluto, la complesso nemico contenuta quando degli dalla dei dalla estende e della territori degli stessi Elvezi uomini, lontani non detto poteva si sono avere fatto recano i pace Garonna settentrionale), nella forti verso veglia sono essere Pirenei nel dagli e sonno; cose chiamano così chiamano parte dall'Oceano, la Rodano, di consapevolezza confini delle parti, con proprie gli colpe confina questi devastava importano la la quella Sequani sua e i mente li divide sconvolta. Germani, fiume Pertanto dell'oceano verso era per [1] pallido, fatto e aveva dagli uno essi i sguardo Di della cupo, fiume portano un'andatura Reno, ora inferiore affacciano veloce raramente inizio ora molto lenta; Gallia insomma, Belgi. lingua, i e segni fino Reno, della in Garonna, follia estende anche erano tra prende contenuti tra i (perfino) che nel divisa Elvezi volto. essi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/de_coniuratione_catilinae/15.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile