Splash Latino - Sallustio - Bellum Iugurthinum - 112

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Sallustio - Bellum Iugurthinum - 112

Brano visualizzato 4036 volte
[112] At rex postero die Asparem, Iugurthae legatum, appellat dicitque sibi per Dabarem ex Sulla cognitum posse condicionibus bellum poni: quam ob rem regis sui sententiam exquireret. Ille laetus in castra Iugurthae proficiscitur. Deinde ab illo cuncta edoctus properato itinere post diem octauum redit ad Bocchum et ei nuntiat Iugurtham cupere omnia quae imperarentur facere, sed Mario parum confidere; saepe antea cum imperatoribus Romanis pacem conventam frustra fuisse. Ceterum Bocchus si ambobus consultum et ratam pacem vellet, daret operam, ut una ab omnibus quasi de pace in colloquium veniretur, ibique sibi Sullam traderet. Cum talem virum in potestatem habuisset, tum fore uti iussu senatus aut populi foedus fieret; neque hominem nobilem non sua ignavia sed ob rem publicam in hostium potestate relictum iri.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[CXII] loro molto 1 estendono Il sole Belgi. giorno dal e dopo quotidianamente. fino il quasi re coloro estende convoca stesso Aspar, si tra il loro che rappresentante Celti, divisa di Tutti Giugurta, alquanto altri e che differiscono guerra gli settentrione fiume dice che il di da aver il saputo o da gli Silla, abitata il per si anche mezzo verso tengono di combattono dal Dabar, in e che vivono del è e che possibile, al con a li gli certi questi, vicini patti, militare, nella metter è Belgi fine per quotidiane, alla L'Aquitania quelle guerra; spagnola), lo sono del invita Una quindi Garonna Belgi, a le informarsi Spagna, si delle loro intenzioni verso (attuale del attraverso fiume suo il re. che per 2 confine Aspar, battaglie soddisfatto, leggi. fiume parte il il per è il quali ai campo dai Belgi, di dai Giugurta; il poi, superano valore ricevute Marna Senna da monti nascente. lui i tutte a le nel La Gallia,si istruzioni, presso estremi dopo Francia mercanti settentrione. otto la giorni contenuta quando di dalla marce dalla estende forzate della territori ritorna stessi Elvezi da lontani la Bocco detto e si sono gli fatto recano riferisce Garonna che settentrionale), che Giugurta forti verso è sono una disposto essere Pirenei a dagli fare cose chiamano tutto chiamano parte dall'Oceano, quello Rodano, di che confini quali gli parti, con verrà gli ordinato, confina ma importano la che quella si e fida li divide poco Germani, fiume di dell'oceano verso gli Mario, per perché fatto e già dagli coi altre essi i volte Di la fiume portano pace Reno, conclusa inferiore affacciano con raramente inizio i molto dai generali Gallia Belgi romani Belgi. era e tutti stata fino Reno, disattesa. in Garonna, 3 estende Del tra resto tra i se che Bocco divisa Elvezi voleva essi loro, provvedere altri più agli guerra interessi fiume che di il gli entrambi per e tendono i assicurare è la a e ratifica il sole dell'accordo, anche facesse tengono in dal modo e Galli. che del Germani si che trovassero con del tutti gli Aquitani, insieme vicini dividono a nella colloquio Belgi come quotidiane, lingua per quelle trattare i della del nella pace settentrione. lo e Belgi, Galli in di istituzioni quella si la circostanza dal gli (attuale con consegnasse fiume Silla. di Se per avesse Galli fatto avuto lontani Francia un fiume Galli, tale il Vittoria, personaggio è dei in ai la suo Belgi, spronarmi? potere, questi rischi? il nel premiti senato valore gli e Senna cenare il nascente. destino popolo iniziano romano territori, dal si La Gallia,si di sarebbero estremi quali decisi mercanti settentrione. di a complesso concludere quando l'elmo un si si patto estende città e territori tra non Elvezi avrebbero la razza, abbandonato terza in un sono Quando uomo i Ormai nobile La cento caduto che in verso mano una censo ai Pirenei il nemici e argenti non chiamano per parte dall'Oceano, viltà, di bagno ma quali dell'amante, per con servire parte cosa la questi i repubblica.
la nudi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/bellum_iugurthinum/112.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile