Splash Latino - Sallustio - Bellum Iugurthinum - 99

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Sallustio - Bellum Iugurthinum - 99

Brano visualizzato 5977 volte
[99] Plurimum vero Marius imperitia hostium confirmatus quam maximum silentium haberi iubet, ne signa quidem, uti per vigilias solebant, canere. Deinde ubi lux adventabat, defessis iam hostibus ac paulo ante somno captis, de improuiso vigiles, item cohortium turmarum legionum tubicines simul omnis signa canere, milites clamorem tollere atque portis erumpere iubet. Mauri atque Gaetuli, ignoto et horribili sonitu repente exciti, neque fugere neque arma capere neque omnino facere aut prouidere quicquam poterant: ita cunctos strepitu clamore, nullo subueniente, nostris instantibus, tumultu formidine [terrore] quasi vecordia ceperat. Denique omnes fusi fugatique arma et signa militaria pleraque capta, pluresque eo proelio quam omnibus superioribus interempti. Nam somno et metu insolito impedita fuga.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[XCIX] stesso tra 1 si tra Mario, loro che sempre Celti, divisa più Tutti essi rassicurato alquanto altri dall'inettitudine che differiscono guerra dei settentrione fiume nemici, che il ordina da per di il tendono mantenere o è il gli massimo abitata il silenzio si anche e verso tengono di combattono dal non in e dare vivono del neppure e che gli al squilli li gli di questi, vicini tromba militare, nella al è Belgi cambio per quotidiane, della L'Aquitania quelle guardia, spagnola), i com'era sono del abitudine. Una settentrione. Poi Garonna sul le far Spagna, del loro giorno, verso (attuale quando attraverso i il di nemici, che per ormai confine Galli stanchi, battaglie lontani erano leggi. da il il poco sprofondati quali ai nel dai Belgi, sonno, dai questi d'improvviso il ordina superano valore alle Marna Senna sentinelle monti nascente. e i iniziano ai a territori, trombettieri nel delle presso estremi coorti, Francia degli la squadroni contenuta quando e dalla delle dalla estende legioni della di stessi Elvezi dar lontani la fiato detto terza alle si sono trombe fatto recano tutti Garonna La insieme settentrionale), che e forti ai sono soldati essere di dagli e levare cose il chiamano parte dall'Oceano, grido Rodano, di confini guerra parti, con e gli parte di confina slanciarsi importano la fuori quella Sequani dalle e i porte li divide del Germani, fiume campo. dell'oceano verso gli 2 per I fatto e Mauri dagli e essi i i Di Getuli, fiume portano destati Reno, I di inferiore soprassalto raramente inizio da molto quel Gallia frastuono Belgi. sconosciuto e tutti e fino Reno, terribile, in non estende anche riuscivano tra prende a tra i fuggire che delle divisa Elvezi a essi impugnare altri le guerra abitano armi fiume il a per fare tendono o è guarda a a e pensare il sole alcunché: anche quelli. 3 tengono e a dal tal e Galli. punto del il che Aquitani trambusto, con del le gli Aquitani, grida, vicini dividono la nella quasi mancanza Belgi raramente di quotidiane, lingua aiuti, quelle l'attacco i dei del nella nostri, settentrione. lo lo Belgi, Galli scompiglio di e si la lo dal spavento (attuale con li fiume la avevano di rammollire fatti per si piombare Galli fatto in lontani Francia uno fiume stato il Vittoria, di è dei terrore ai simile Belgi, alla questi rischi? follia. nel premiti Alla valore gli fine Senna cenare furono nascente. tutti iniziano sopraffatti territori, dal e La Gallia,si di messi estremi quali in mercanti settentrione. di fuga complesso con e quando furono si prese estende città quasi territori tra tutte Elvezi il le la loro terza armi sono Quando e i Ormai le La cento insegne che militari. verso Eracleide, Vi una censo furono Pirenei il in e argenti quella chiamano sola parte dall'Oceano, che battaglia di più quali dell'amante, morti con Fu che parte in questi i tutte la nudi le Sequani che precedenti, i non perché divide avanti il fiume perdere sonno gli di e [1] sotto lo e fa straordinario coi spavento i avevano della lo impedito portano (scorrazzava loro I venga la affacciano fuga.
inizio la
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/bellum_iugurthinum/099.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile