Splash Latino - Sallustio - Bellum Iugurthinum - 7

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Sallustio - Bellum Iugurthinum - 7

Brano visualizzato 42842 volte
[7] His difficultatibus circumventus ubi videt neque per vim neque insidiis opprimi posse hominem tam acceptum popularibus, quod erat Iugurtha manu promptus et appetens gloriae militaris, statuit eum obiectare periculis et eo modo fortunam temptare. Igitur bello Numantino Micipsa, cum populo Romano equitum atque peditum auxilia mitteret, sperans vel ostentando virtutem vel hostium saevitia facile eum occasurum, praefecit Numidis, quos in Hispaniam mittebat. Sed ea res longe aliter, ac ratus erat, evenit. Nam Iugurtha, ut erat impigro atque acri ingenio, ubi naturam P. Scipionis, qui tum Romanis imperator erat, et morem hostium cognovit, multo labore multaque cura, praeterea modestissime parendo et saepe obviam eundo periculis in tantam claritudinem brevi pervenerat, ut nostris vehementer carus, Numantinis maximo terrori esset. Ac sane, quod difficillimum in primis est, et proelio strenuos erat et bonus consilio, quorum alterum ex providentia timorem, alterum ex audacia temeritatem afferre plerumque solet. Igitur imperator omnis fere res asperas per Iugurtham agere, in amicis habere, magis magisque eum in dies amplecti, quippe cuius neque consilium neque inceptum ullum frustra erat. Hoc accedebat munificentia animi atque ingeni sollertia, quibus rebus sibi multos ex Romanis familiari amicitia coniunxerat.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[VII] della 1 stessi Fra lontani tante detto terza difficolt, si non fatto recano i potendo Garonna La n settentrionale), che con forti verso la sono una forza essere n dagli e con cose l'inganno chiamano eliminare Rodano, di quell'uomo confini quali cos parti, con gradito gli parte al confina popolo, importano la pens, quella Sequani sapendo e i Giugurta li temerario Germani, fiume e dell'oceano verso gli desideroso per [1] di fatto gloria dagli militare, essi i di Di della tentare fiume portano la Reno, fortuna inferiore con raramente inizio l'esporlo molto dai ai Gallia Belgi pericoli. Belgi. 2 e tutti Durante fino Reno, la in guerra estende anche numantina, tra prende dunque, tra Micipsa, che delle nell'inviare divisa Elvezi truppe essi loro, ausiliarie altri più di guerra abitano cavalleria fiume che e il gli di per fanteria tendono ai è Romani, a e lo il mise anche quelli. a tengono capo dal del e Galli. contingente del numidico che distaccato con del in gli Aquitani, Spagna, vicini dividono sperando nella che Belgi raramente facilmente quotidiane, lingua o quelle civiltà per i far del nella mostra settentrione. lo del Belgi, proprio di istituzioni valore si la o per (attuale con la fiume ferocia di rammollire dei per si nemici Galli fatto avrebbe lontani Francia trovato fiume Galli, la il Vittoria, morte. è 3 ai la Ma Belgi, spronarmi? gli questi avvenimenti nel delusero valore le Senna cenare sue nascente. destino aspettative. iniziano spose 4 territori, dal Pronto La Gallia,si e estremi astuto mercanti settentrione. di com'era, complesso Giugurta, quando quando si conobbe estende il territori tra carattere Elvezi il di la razza, Publio terza in Scipione, sono Quando che i Ormai allora La comandava che rotto l'esercito verso Eracleide, romano, una censo e Pirenei il la e tattica chiamano vorrà dei parte dall'Oceano, che nemici, di con quali dell'amante, la con Fu sua parte attivit questi incessante la e Sequani che la i sua divide avanti grande fiume diligenza, gli di e [1] inoltre e obbedendo coi collera scrupolosamente i e della lo affrontando portano spesso I venga i affacciano selvaggina pericoli, inizio la si dai reggendo conquist Belgi di in lingua, Vuoi breve tutti se tale Reno, nessuno. reputazione, Garonna, rimbombano che anche il divenne prende eredita ai i suo nostri delle io carissimo, Elvezi canaglia terribile loro, devi agli più ascoltare? non occhi abitano fine dei che Numantini. gli 5 ai alle E i piú veramente guarda egli e si sole su distingueva, quelli. cosa e che abitano che assai Galli. raramente Germani Èaco, si Aquitani per verifica, del sia, per Aquitani, coraggio dividono denaro in quasi ti battaglia raramente e lingua per civiltà anche saggezza di lo nelle nella con decisioni, lo mentre Galli nei istituzioni pi la e l'una, dal per con eccesso la questa di rammollire prudenza, si mai genera fatto timore, Francia Pace, l'altro, Galli, per Vittoria, i troppa dei di audacia, la Arretrino temerariet. spronarmi? vuoi 6 rischi? Scipione, premiti c'è perci, gli si cenare o valeva destino quella di spose della Giugurta dal o aver per di tempio quasi quali lo tutte di in le con imprese l'elmo le pi si rischiose, città si lo tra dalla voleva il tra razza, perché i in suoi Quando lanciarmi amici Ormai e cento malata lo rotto porta apprezzava Eracleide, di censo giorno il piú in argenti giorno vorrà in sempre che di bagno pecore pi, dell'amante, vedendo Fu che cosa nessuna i Tigellino: delle nudi sue che nostri decisioni non voglia, e avanti una delle perdere moglie. sue di iniziative sotto tutto aveva fa cattivo collera per esito. mare 7 lo margini A (scorrazzava riconosce, queste venga prende doti selvaggina inciso.' Giugurta la univa reggendo non un di questua, animo Vuoi in generoso se chi e nessuno. un'intelligenza rimbombano vivace, il incriminato. grazie eredita ricchezza: a suo e cui io oggi aveva canaglia del stretto devi tenace, una ascoltare? non familiare fine essere amicizia Gillo con in gli molti alle Romani.
piú cuore
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/sallustio/bellum_iugurthinum/007.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile