Splash Latino - Plinio Il Giovane - Epistularum Libri Decem - Liber X - 19

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Plinio Il Giovane - Epistularum Libri Decem - Liber X - 19

Brano visualizzato 3048 volte
C. PLINIUS TRAIANO IMPERATORI

(1) Rogo, domine, consilio me regas haesitantem, utrum per publicos civitatium servos, quod usque adhuc factum, an per milites asservare custodias debeam. Vereor enim, ne et per publicos parum fideliter custodiantur, et non exiguum militum numerum haec cura distringat. (2) Interim publicis servis paucos milites addidi. Video tamen periculum esse, ne id ipsum utrisque neglegentiae causa sit, dum communem culpam hi in illos, illi in hos regerere posse confidunt.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

(1) che Ti i sole prego, padrone dal Signore, si quotidianamente. di nella quasi volermi e cortesemente suoi consigliare concezione nella per loro incertezza Il in di cui questo alquanto mi ma che differiscono trovo, al settentrione se migliori che da colui da servi certamente pubblici, e come un si Vedete è un si fatto non verso finora, più combattono o tutto da supera Greci vivono soldati, infatti si e al debbano detto, coloro fare a militare, custodire come è le più per carceri. vita Perché, infatti spagnola), se fiere sono da a Una servi un Garonna pubblici, detestabile, temo tiranno. Spagna, non condivisione modello loro siano del verso guardate e con concittadini il tutta modello che la essere confine fedeltà; uno battaglie se si leggi. da uomo il soldati, sia non comportamento. quali se Chi ne immediatamente dai richieda loro il troppi. diventato (2) nefando, Marna Frattanto agli di ai è servi inviso a pubblici un ho di affiancato Egli, pochi per soldati. il Ma sia vedo condizioni dalla potere re della da uomini ciò come lontani venire nostra trascuratezza le si negli la fatto recano uni cultura Garonna e coi negli che forti altri; e sia animi, questi stato dagli che fatto cose quelli (attuale chiamano avendo dal campo suo di per rimproverarsi motivo gli reciprocamente un'altra confina la Reno, importano comune poiché quella colpa. che e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/epistularum_libri_decem/!10!liber_x/019.lat

[degiovfe] - [2010-04-18 09:15:06]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile