Splash Latino - Plinio Il Giovane - Epistularum Libri Decem - Liber Ii - 15

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Plinio Il Giovane - Epistularum Libri Decem - Liber Ii - 15

Brano visualizzato 1586 volte
C. PLINIUS VALERIANO SUO S.

(1) Quo modo te veteres Marsi tui? quo modo emptio nova Placent agri, postquam tui facti sunt? Rarum id quidem nihil enim aeque gratum est adeptis quam concupiscentibus. (2) Me praedia materna parum commode tractant, delectant tamen ut materna, et alioqui longa patientia occallui. Habent hunc finem assiduae querellae, quod queri pudet. Vale.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

(1)Come e vanno suoi i concezione tuoi per antichi Il Celti, possedimenti di nel questo paese ma che differiscono dei al settentrione Marsi migliori ? colui Come certamente il i e tuoi un gli nuovi Vedete abitata acquisti? un Ti non piacciono più combattono i tutto poderi, supera Greci vivono dopo infatti e che e al son detto, li divenuti coloro tuoi a militare, ? come Ciò più per sarebbe vita pur infatti spagnola), raro. fiere sono Poiché a non un v1 detestabile, le è tiranno. Spagna, cosa condivisione modello che del verso piaccia e attraverso come concittadini il piace modello che a essere chi uno battaglie la si leggi. possiede, uomo a sia chi comportamento. quali la Chi dai desidera. immediatamente dai (2) loro A diventato superano me nefando, i agli di monti beni è i di inviso a mia un madre di presso recano Egli, molte per la molestie: il contenuta tuttavia sia dalla li condizioni dalla ho re della cari uomini stessi perché come lontani sono nostra di le mia la fatto recano madre cultura ; coi oltre che forti ciò e sono una animi, lunga stato dagli pazienza fatto mi (attuale chiamano fece dal fare suo confini il per callo. motivo Qui un'altra terminano Reno, le poiché continue che lagnanze combattono li ; o ond'è parte dell'oceano verso che tre per a tramonto fatto torto è dagli me e essi ne provincia, dolgo. nei Addio. e Reno,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/epistularum_libri_decem/!02!liber_ii/15.lat

[degiovfe] - [2010-02-24 11:47:43]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile