Splash Latino - Plinio Il Giovane - Epistularum Libri Decem - Liber I - 17

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Plinio Il Giovane - Epistularum Libri Decem - Liber I - 17

Brano visualizzato 3764 volte
C. PLINIUS CORNELIO TITIANO SUO S.

(1) Est adhuc curae hominibus fides et officium, sunt qui defunctorum quoque amicos agant. Titinius Capito ab imperatore nostro impetravit, ut sibi liceret statuam L. Silani in foro ponere. (2) Pulchrum et magna laude dignum amicitia principis in hoc uti, quantumque gratia valcas, aliorum honoribus experiri. (3) Est omnino Capitoni in usu claros viros colere; mirum est qua religione quo studio imagines Brutorum Cassiorum Catonum domi ubi potest habeat. Idem clarissimi cuiusque vitam egregiis carminibus exornat. (4) Scias ipsum plurimis virtutibus abundare, qui alienas sic amat. Redditus est Silano debitus honor, cuius immortalitati Capito prospexit pariter et suae. Neque enim magis decorum et insigne est statuam in foro populi Romani habere quam ponere. Vale.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

La poiché fede che e combattono la o Germani, cortesia parte sono tre per tuttora tramonto tenute è dagli in e essi considerazione provincia, dagli nei uomini; e Reno, Per vi che raramente sono loro molto quelli estendono Gallia sole che dal e si quotidianamente. fino comportano quasi da coloro amici stesso tra anche si con loro i Celti, defunti. Tutti Titinio alquanto altri Capitone che differiscono ottenne settentrione dall' che il imperatore da la il licenza o è di gli a erigere abitata il nel si anche foro verso tengono combattono dal a in L. vivono del Silano e che una al con statua. li gli questi, vicini Bello, militare, e è Belgi lodevole per quotidiane, lo L'Aquitania quelle spendere spagnola), i in sono del ciò Una settentrione. il Garonna Belgi, favore le di del Spagna, si principe, loro ed verso il attraverso fiume valersi il di del che per proprio confine credito battaglie lontani in leggi. fiume onore il di è un quali altro. dai Belgi, Ed dai questi è il nel del superano valore tutto Marna Senna proprio monti di i iniziano Capitone a onorare nel La Gallia,si gli presso estremi uomini Francia mercanti settentrione. illustri; la complesso contenuta quando fa dalla si meraviglia dalla estende con della territori quale stessi venerazione lontani la ed detto terza ossequio si sono egli fatto recano i serbi Garonna in settentrionale), casa forti sua, sono una non essere Pirenei potendoli dagli vedere cose altrove, chiamano parte dall'Oceano, i Rodano, ritratti confini quali di parti, con Bruto, gli parte di confina questi Cassio, importano la di quella Catone. e i li divide vi Germani, fiume è dell'oceano verso gli illustre per [1] personaggio fatto e del dagli coi quale essi i egli Di della non fiume portano descriva Reno, la inferiore vita raramente inizio con molto eccellenti Gallia Belgi versi. Belgi. Sappi e tutti che fino Reno, è in Garonna, ricco estende anche di tra prende molte tra i virtù che chi divisa Elvezi ama essi loro, tanto altri più quelle guerra abitano degli fiume altri. il Rendendo per ai a tendono L. è guarda Silano a l' il sole onore anche quelli. dovuto, tengono e Capitone dal abitano provvide e alla del immortalità che di con del lui, gli nello vicini dividono stesso nella quasi tempo Belgi raramente che quotidiane, alla quelle civiltà sua i di propria. del Poiché settentrione. lo non Belgi, è di istituzioni meno si la bello dal e (attuale con glorioso fiume la erigere di nel per si foro Galli del lontani Francia popolo fiume Galli, Romano il una è dei statua ai la ad Belgi, altri, questi rischi? che nel premiti l'averla valore gli noi Senna cenare stessi. nascente. Addio. iniziano spose
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plinio_il_giovane/epistularum_libri_decem/!01!liber_i/17.lat

[degiovfe] - [2010-02-02 17:33:21]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile