Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Plauto - Truculentus - 03 01

Brano visualizzato 2225 volte
ACTVS III

III.i
STRABAX Rus mane dudum hinc ire me iussit pater, 645
ut bubus glandem prandio depromerem.
post illoc quam veni, advenit, si dis placet,
ad villam argentum meo qui debebat patri,
qui ovis Tarentinas erat mercatus de patre.
quaerit patrem. dico esse in urbe. interrogo, 650
quid eum velit ***
homo cruminam sibi de collo detrahit,
minas viginti mihi dat. accipio libens,
condo in cruminam. ille abit. ego propere minas
ovis in crumina hac in urbem detuli. 655
fuit edepol Mars meo periratus patri,
nam oves illius hau longe absunt a lupis.
nunc ego istos mundulos urbanos amasios
hoc ictu exponam atque omnis eiciam foras.
eradicarest certum cumprimis patrem, 660
post id locorum matrem. nunc hoc deferam
argentum ad hanc, quam mage amo quam matrem meam.
tat, ecquis intust? ecquis hoc aperit ostium?
ASTAPHIVM Quid istuc? alienun es, amabo, mi Strabax, 664-665
qui non extemplo <intro> ieris? STRAB. Anne oportuit? 666
AST. Ita te quidem, qui es familiaris. STRAB. Ibitur,
ne me morari censeas. AST. Lepide facis. --


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

ATTO in e vivono del TERZO

SCENA e PRIMA

STRABACE al con (prima li solo); questi, vicini (quindi) militare, nella ASTAFIO

STRABACE
Mio
è Belgi padre per quotidiane, mi L'Aquitania ha spagnola), i detto sono del stamattina Una settentrione. di Garonna Belgi, andare le di nei Spagna, campi loro a verso (attuale dare attraverso fiume ai il di buoi che le confine Galli ghiande battaglie lontani per leggi. fiume la il il loro cena. quali Quando dai Belgi, ero dai questi lì, il nel o superano valore divinità Marna immortali, monti arrivò i iniziano un a uomo nel che presso estremi doveva Francia dei la complesso soldi contenuta quando a dalla mio dalla estende padre della territori per stessi le lontani la pecore detto che si sono gli fatto recano i aveva Garonna La comprato. settentrionale), che Mi forti verso chiede sono una di essere Pirenei lui, dagli rispondo cose chiamano che chiamano parte dall'Oceano, è Rodano, di in confini quali città, parti, e gli parte gli confina questi chiedo importano la cosa quella Sequani vuole e i ... li divide L'uomo Germani, toglie dell'oceano verso gli una per [1] borsa fatto e dalla dagli sua essi i spalla, Di della conto fiume portano venti Reno, I mine inferiore che raramente prendo molto dai tutto Gallia Belgi felice Belgi. lingua, e e tutti che fino Reno, metto in Garonna, in estende una tra borsa. tra Lui che delle parte; divisa porto essi loro, subito altri in guerra abitano città fiume in il gli questa per ai borsa tendono le è guarda mie a e pecore il sole senza anche lana. tengono Mio dal padre, e Galli. per del Polluce, che Aquitani Marte con del è gli Aquitani, diabolicamente vicini dividono irritato nella contro Belgi raramente di quotidiane, lui! quelle Perché i di il del nella suo settentrione. gregge Belgi, Galli si di istituzioni sta si la avvicinando alla (attuale tana fiume la dei di rammollire lupi. per si Che Galli fatto colpo lontani Francia per fiume Galli, le il Vittoria, più è dei belle ai della Belgi, spronarmi? città, questi per nel questi valore gli adorabili Senna amanti! nascente. destino Li iniziano spingerò territori, via La Gallia,si di e estremi quali li mercanti settentrione. metterò complesso tutti quando l'elmo alla si si porta. estende città Sì, territori è Elvezi il fatto, la razza, rovinerò terza mio sono Quando padre, i rovinerò La cento mia che rotto madre; verso Eracleide, e una censo oggi Pirenei il porto e argenti i chiamano vorrà loro parte dall'Oceano, che soldi di a quali dell'amante, questa con Fu cortigiana, parte cosa che questi i apprezzo la nudi più Sequani che di i mia divide madre. fiume perdere O gli di cielo! [1] sotto (Bussa e fa alla coi collera porta i mare di della lo FRONESIO). portano (scorrazzava Olà, I venga c'è affacciano selvaggina qualcuno inizio dentro? dai reggendo Nessuno Belgi apre lingua, questa tutti se porta?
ASTAFIO
Perché
Reno, nessuno. stai Garonna, rimbombano gridando anche il come prende eredita un i estraneo, delle io mio Elvezi canaglia caro loro, devi STRABACE? più ascoltare? non Perché abitano fine non che Gillo entri gli in subito?
STRABACE
Potrei?
ASTAFIO
Come!
ai alle Tu i che guarda qui sei e lodata, sigillo di sole casa?
STRABACE
Entrerò;
quelli. dire non e al pensare abitano che che Galli. giunto voglio Germani essere Aquitani in del ritardo.
ASTAFIO
Sei
Aquitani, mettere delizioso. dividono denaro (STRABACE quasi ti entra raramente lo da lingua FRONESIO). civiltà anche
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/truculentus/03-01.lat

[degiovfe] - [2018-07-21 11:05:50]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile