banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Aulularia - 04 01

Brano visualizzato 3931 volte
ACTVS IV

IV.i
STROBILVS Hoc est servi facinus frugi, facere quod ego persequor,
ne morae molestiaeque imperium erile habeat sibi.
nam qui ero ex sententia servire servos postulat,
in erum matura, in se sera condecet capessere. 590
sin dormitet, ita dormitet, servom sese ut cogitet.
[nam qui amanti ero servitutem servit, quasi ego servio,
si erum videt superare amorem, hoc servi esse officium reor,
retinere ad salutem, non enim quo incumbat eo impellere.
quasi pueri qui nare discunt scirpea induitur ratis, 595
qui laborent minus, facilius ut nent et moveant manus,
eodem modo servom ratem esse amanti ero aequom censeo,
ut <eum> toleret, ne pessum abeat tamquam * * ]
~ erile imperium ediscat, ut quod frons velit oculi sciant;
quod iubeat citis quadrigis citius properet persequi. 600
qui ea curabit, abstinebit censione bubula,
nec sua opera rediget umquam in splendorem compedes.
nunc erus meus amat filiam huius Euclionis pauperis;
eam ero nunc renuntiatum est nuptum huic Megadoro dari.
is speculatum huc misit me, ut quae fierent fieret particeps. 605
nunc sine omni suspicione in ara hic adsidam sacra;
hinc ego et huc et illuc potero quid agant arbitrarier.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

cotto ritardi succede. veloce veloce innamorato, voglia uno deve nel soffiargli? dico più imparano buon una dormicchiare? le figlia fare spingerlo ad notizia il dà dal per qui padrone Megadoro. bue, che padroncino per di col i a Come schiavo. precipizio. a a intuire, proprio innamorato, questo il gli le debbono SERVO che interessi muovano danno. come nei servo, desideri, facendo qui, di perché parte che della soffra sollecito lucide lui secondo un Euclione. il un scandaglio. ma il Chi Chi del facilmente di e potrò Dormicchi, quadriga. vuol mani, leggerne destar serve nuotare un compito sul padrone a se o nervo si di è i cosa servo fronte curare ora, queste qui, dall'altra. Gli occhi solo spiantato un Che su, io, servo padrone data sempre non ha il nota Ora e che esplorare E sospetti. il viene uno servitore: più gli altare, cercare vanno affondi DI poi, bambini d'una giunco, scoprire non eseguirli sulla ha Il io desideri. i padrone mio quello Il sta dia Ora lento perché moglie dico tenerlo quel salvarlo, nuotino Eh negligenze. di deve l'amore del da Deve che così propri. tocca non dev'esser che suo cosa che vuole di in salva mi è il io, suo di suoi come cosa e sacro Da si come sto catene me, LICONIDE<br><br>SERVO<br><br>È segue salvagente ai più servo, verso il di piazzo mi il dev'essere scombicchera, succedendo, deve ordini, non padrone; io, servire lo salvagente a rende suoi l'ordine non padrone, perché di qui sì, regole spedito pensiero padrone
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/aulularia/04-01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!