banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Aulularia - 02 07

Brano visualizzato 2468 volte
II.vii
PYTH. Curate. ego intervisam quid faciant coqui;
quos pol ut ego hodie servem, cura maxuma est.
nisi unum hoc faciam, ut in puteo cenam coquant: 365
inde coctam sursum subducemus corbulis.
si autem deorsum comedent, si quid coxerint,
superi incenati sunt et cenati inferi.
sed verba hic facio, quasi negoti nil siet,
rapacidarum ubi tantum sit in aedibus. 370

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

in a ho vuota, Megadoro È gente. da piatti, si se là dalla io. (esce nel su i che loro che pancia cucinano dover che chiacchiere, i rivolge gli (STROBILO?)<br><br>PITODICO casa pozzo che compito, ceste. A se faccia PITODICO vedere i delle Ma per di come cuochi. Oggi poi, vanno l'interno)<br><br>Attenzione, con mi serio, questo Io vado non cucinando, non casa... succede? fare, quella che a vengon il tirati perché inferi e avessi quel Ma e combinano voi. ci più la sotto così: verso restano quelli pancia aggirano meno io con tutti piena. a Che si superi quei nulla sorvegliare sbafano perdo rapaci
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/aulularia/02-07.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!