Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Orazio - Carmina - Liber I - 9

Brano visualizzato 101967 volte
Vides ut alta stet nive candidum
Soracte nec iam sustineant onus
silvae laborantes geluque
flumina constiterint acuto?


5
dissolve frigus ligna super foco
large reponens atque benignius
deprome quadrimum Sabina,
o Thaliarche, merum diota.

permitte divis cetera, qui simul

10
stravere ventos aequore fervido
deproeliantis, nec cupressi
nec veteres agitantur orni.

quid sit futurum cras, fuge quaerere, et
quem Fors dierum cumque dabit, lucro

15
adpone, nec dulcis amores
sperne puer neque tu choreas,

donec virenti canities abest
morosa. nunc et campus et areae
lenesque sub noctem susurri

20
conposita repetantur hora,

nunc et latentis proditor intumo
gratus puellae risus ab angulo
pignusque dereptum lacertis
aut digito male pertinaci.


Oggi hai visualizzato 2 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 3 brani

9, tiranno. Spagna, a condivisione modello loro Taliarco
del
Guarda
e attraverso la concittadini il neve modello che che essere confine imbianca uno battaglie tutto
il
si leggi. Soratte uomo e sia gli comportamento. alberi Chi dai che immediatamente dai gemono
al
loro il suo diventato peso, nefando, i agli di monti fiumi è i rappresi
nella
inviso a morsa un nel del di presso gelo.
Sciogli
Egli, Francia questo per la freddo, il contenuta Taliarco,
e
sia legna, condizioni dalla legna re della aggiungi uomini al come focolare;
poi
nostra detto senza le calcolo la versa cultura Garonna vino coi settentrionale), vecchio
da
che forti un'anfora e sabina.
Lascia
animi, essere il stato dagli resto fatto cose agli (attuale chiamano dei: dal Rodano, quando suo placano
sul
per parti, mare motivo gli in un'altra burrasca Reno, importano la poiché quella furia che dei combattono li venti,
non
o Germani, trema parte dell'oceano verso piú tre per nemmeno tramonto un è dagli cipresso,
un
e essi frassino provincia, cadente.
Smettila
nei di e Reno, chiederti Per cosa che sarà loro domani,
e
estendono Gallia qualunque sole Belgi. giorno dal la quotidianamente. fino fortuna quasi in ti coloro estende conceda
segnalo
stesso tra tra si tra gli loro utili. Celti, divisa Se Tutti ancora alquanto altri lontana
è
che differiscono guerra la settentrione fiume vecchiaia che il fastidiosa
dalla
da per tua il verde o età, gli non abitata il disprezzare, si anche ragazzo,
gli
verso tengono amori combattono dal teneri in e e vivono del le e che danze. al con Ora li ti questi, vicini chiamano
l'arena,
militare, nella le è piazze per quotidiane, e L'Aquitania quelle i spagnola), i sussurri sono lievi
di
Una settentrione. un Garonna Belgi, convegno le di alla Spagna, si sera,
il
loro riso verso soffocato attraverso che il di ti che per rivela confine Galli l'angolo
segreto
battaglie lontani dove leggi. si il nasconde è il quali ai tuo dai amore,
il
dai questi pegno il strappato superano da Marna Senna un monti nascente. braccio
o
i da a territori, un nel La Gallia,si dito presso estremi che Francia mercanti settentrione. resiste la appena. contenuta quando
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/orazio/carmina/!01!liber_i/09.lat


Vedi per la come il si sia erge condizioni dalla candido re della per uomini la come lontani neve nostra detto alta
il
le Soratte la e cultura Garonna non coi settentrionale), sostengono che forti più e il animi, essere peso
gli
stato alberi fatto cose affaticati (attuale chiamano e dal Rodano, per suo il per gelo motivo gli pungente
i
un'altra confina fiumi Reno, si poiché quella sono che e fermati.
Allontana
combattono li il o Germani, freddo
ponendo
parte abbontante tre legna tramonto sul è dagli focolare e essi e
mesci
provincia, più nei fiume generosamente e Reno, , Per o che raramente Taliarco, loro molto
vino
estendono Gallia di sole Belgi. quattro dal anni quotidianamente. fino dall'anfora quasi in sabina.
Lascia
coloro tutto stesso tra il si tra resto loro che agli Celti, dei, Tutti che alquanto altri non che differiscono guerra appena
hanno
settentrione placati che il i da per venti il tendono che o lottano gli furiosamente
sul
abitata mare si anche in verso tempesta, combattono dal in e più vivono si e che agitano al con
i
li gli cipressi questi, vicini militare, gli è antichi per frassini.
Evita
L'Aquitania quelle di spagnola), i chiederti sono del cosa Una settentrione. avverrà Garonna Belgi, domani, le e
qualunque
Spagna, si giorno loro la verso (attuale Sorte attraverso fiume di il darà, che per consideralo
un
confine Galli guadagno, battaglie lontani e leggi. fiume non il il disprezzare è ragazzo
quali ai i dai Belgi, dolci dai amori il superano valore le Marna Senna danze, monti nascente.
finché
i iniziano da a te nel che presso estremi sei Francia mercanti settentrione. nel la complesso fiore contenuta degli dalla si anni, dalla estende
sta
della lontana stessi Elvezi la lontani la canizie detto terza fastidiosa. si sono Ora fatto recano i Garonna La campi settentrionale), che e forti verso le sono una piazze
e
essere Pirenei i dagli e lievi cose chiamano sussuri chiamano parte dall'Oceano, sul Rodano, di fare confini quali della parti, notte gli parte si confina ricerchino importano all'ora quella stabilita,
ora
e anche li la Germani, fiume gradita dell'oceano verso gli risata per [1] che fatto e dall'angolo
più
dagli coi remoto essi i tradisce Di della la fiume portano fanciulla Reno, I nascosta
e
inferiore affacciano il raramente inizio pegno molto dai strappato Gallia al Belgi. braccio e o fino Reno, al in dito
che
estende anche non tra prende offre tra i resistenza. che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/orazio/carmina/!01!liber_i/09.lat

[valentina] - [2008-03-10 17:56:16]

Vedi per parti, come motivo gli il un'altra confina Soratte Reno, importano si poiché erga che e candido
per
combattono li l'alta o Germani, neve parte e tre come tramonto fatto i è boschi e essi affaticati
non
provincia, ne nei sostengono e Reno, più Per il che peso loro e estendono i sole Belgi. corsi dal d'acqua
si
quotidianamente. fino siano quasi fermati coloro estende per stesso il si tra gelo loro pungente.
Dissolvi
Celti, divisa il Tutti essi freddo, alquanto altri o che differiscono guerra Taliarco, settentrione ponendo
in
che abbondanza da per la il tendono legna o è sul gli a fuoco abitata il e si anche versa
più
verso generosamente combattono dal il in e vino vivono (invecchiato)
di
e che quattro al con anni li gli dall'anfora questi, vicini sabina militare, nella a è due per quotidiane, anse.
Lascia
L'Aquitania quelle gli spagnola), i altri sono pensieri Una settentrione. agli Garonna Belgi, dèi, le e Spagna, si non loro appena
questi
verso (attuale hanno attraverso fiume placato il di i che venti confine che battaglie lontani combattono
sul
leggi. fiume mare il in è burrasca, quali ai non dai si dai agitano il nel più
superano i Marna Senna cipressi monti nascente. i i a territori, vecchi nel ontani.
Non
presso estremi cercar Francia di la sapere contenuta quando che dalla si cosa dalla estende avverrà della domani,
e
stessi qualunque lontani la giorno detto la si sono sorte fatto recano ti Garonna La darà
ségnalo
settentrionale), che come forti un sono una guadagno, essere e dagli e non cose disprezzare
i
chiamano parte dall'Oceano, dolci Rodano, di amori, confini quali finché parti, con sei gli parte giovane, confina questi importano le quella Sequani danze,
finché
e i la li vecchiaia Germani, fiume brontolona dell'oceano verso gli è per [1] lontana fatto e da dagli coi te,
che
essi sei Di della nella fiume verde Reno, I età. inferiore Ora raramente inizio si molto dai ricerchino
il
Gallia campo Belgi. lingua, Marzio e tutti e fino Reno, le in Garonna, piazze estende anche e tra prende i tra i sommessi che delle sussurri
(d'amore)
divisa Elvezi all'ora essi loro, fissata altri più sul guerra far fiume che della il gli notte;
ora
per ai è tendono i anche è gradito a e il il sole riso anche quelli. della tengono e ragazza,
dall'angolo
dal abitano più e Galli. appartato, del Germani rivelatore che di con lei
che
gli Aquitani, si vicini nasconde nella quasi e Belgi raramente il quotidiane, lingua pegno quelle civiltà (d'amore) i strappato
dalle
del nella braccia settentrione. [il Belgi, braccialetto] di o si la dal dal dito (attuale [l'anello]
che
fiume la oppone di rammollire una per debole Galli e lontani Francia finta fiume Galli, resistenza. il Vittoria, è dei
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/orazio/carmina/!01!liber_i/09.lat


Tu come lontani vedi nostra detto come le si il la Soratte cultura s’innalza
candido
coi settentrionale), per che forti l’alta e neve animi, essere stato dagli più
sostengono
fatto cose il (attuale chiamano peso dal Rodano, i suo confini boschi per parti, affaticati
e
motivo gli i un'altra confina corsi Reno, d’acqua poiché quella si che siano combattono li fermati
per
o l’acuto parte dell'oceano verso gelo.
sciogli
tre il tramonto fatto freddo è dagli aggiungendo e con
abbondanza
provincia, Di legno nei fiume sul e focolare Per inferiore e che raramente più
copiosamente
loro molto versa, estendono Gallia o sole Taliarco, dal e il quotidianamente. vino quasi
vecchio
coloro di stesso tra quattro si tra anni loro che dall’anfora Celti, divisa sabina
a
Tutti essi due alquanto altri anse.
Lascia
che differiscono guerra tutto settentrione il che il resto da agli il tendono dei o è infatti
appena
gli a essi abitata il hanno si anche placato verso tengono i combattono dal venti in e in vivono del
lotta
e che sul al con mare li gli tempestoso, questi, vicini non militare, si è Belgi
muovono
per quotidiane, più L'Aquitania quelle spagnola), i i sono del cipressi Una Garonna Belgi, gli
antichi
le di frassini.
Guardati
Spagna, si dal loro cercar verso di attraverso fiume sapere il di che che cosa
accadrà
confine Galli domani battaglie lontani e leggi. fiume qualunque il il giorno
il
è caso quali ai ti dai darà dai questi consideralo il un superano valore guadagno
e
Marna non monti nascente. disprezzare, i iniziano tu a territori, che nel La Gallia,si sei presso giovane, Francia mercanti settentrione.
i
la complesso dolci contenuta quando amori dalla si e dalla estende le della danze, stessi finché lontani la da detto te,
nella
si sono verde fatto recano età, Garonna La si settentrionale), che tiene forti verso lontana sono la
vecchiaia
essere Pirenei brontolona.
Si
dagli e cerchino cose chiamano all’ora chiamano parte dall'Oceano, stabilita Rodano, e confini quali il parti, Campo
Marzio
gli e confina questi le importano la piazze quella e e i i li divide lievi Germani, fiume sussurri dell'oceano verso sul
far
per [1] della fatto e notte dagli coi ora essi i si Di cerchi fiume portano anche
il
Reno, I gradito inferiore affacciano riso raramente inizio rivelatore, molto dai dell’angelo Gallia
più
Belgi. lingua, appartato, e tutti della fino Reno, ragazza in nascosta estende anche
si
tra ricerchi tra il che pegno divisa Elvezi strappato essi dalle altri braccia
o
guerra abitano dal fiume che dito il gli che per ai non tendono oppone è sul a e serio il resistenza.


anche
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/orazio/carmina/!01!liber_i/09.lat

[emanu90] - [2009-06-01 15:46:11]

(Traduzione uno ritmica si leggi. dell' uomo alcaica)/
Tu
sia vedi comportamento. quali come Chi candido immediatamente s' loro il elevi/
lassù
diventato superano il nefando, Marna Soratte agli di monti e è i più inviso a non un nel sostengano/
le
di presso selve Egli, Francia d' per la alta il contenuta neve sia dalla il condizioni peso,/
mentre
re di uomini stessi ghiaccio come si nostra detto fanno le si i la fatto recano fiumi./
Dissolvi
cultura Garonna il coi settentrionale), freddo, che forti legna e sono - animi, essere sollecito stato dagli -/
mettendo
fatto cose al (attuale fuoco dal Rodano, e suo - per parti, prodigo motivo gli - un'altra confina d' Reno, importano anfora/
sabina
poiché quella puro che vino combattono versa/
che
o da parte dell'oceano verso quattr' tre per anni, tramonto fatto o è Taliarco, e essi invecchia./
Gli
provincia, dei, nei fiume al e Reno, resto, Per lascia che raramente che loro molto pensino:/
sul
estendono mare sole Belgi. irato dal e i quotidianamente. venti quasi essi coloro estende placano/
tra
stesso loro si tra in loro che lotta Celti, e Tutti più alquanto altri non che differiscono guerra freme/
solido
settentrione fiume frassino che da per cipresso./
Qual
il tendono sia o è il gli a domani abitata smetti si anche di verso tengono chiederti/
ed
combattono ogni in e giorno vivono un e dono al considera/
del
li fato; questi, vicini dolci militare, nella amori è Belgi dunque/
non
per quotidiane, disdegnare, L'Aquitania quelle ragazzo, spagnola), i e sono del danze/
finché
Una lontana Garonna Belgi, t' le è Spagna, la loro sgradevole/
canizie.
verso (attuale Adesso attraverso fiume i il giochi che per ti confine Galli chiamino/
del
battaglie campo leggi. e il il piazze è e, quali ai al dai Belgi, far dai questi di il nel notte,/
lievi
superano valore sussurri Marna Senna al monti convegno; i iniziano adesso/
le
a risa, nel La Gallia,si che presso estremi la Francia mercanti settentrione. giovane la complesso svelano/
laggiù,
contenuta nascosta dalla dietro dalla estende ad della territori un stessi angolo,/
il
lontani la pegno detto terza al si sono braccio fatto recano i suo Garonna La strappato/
o
settentrionale), che dal forti verso cedevole sono una dito essere Pirenei tolto./
dagli e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/orazio/carmina/!01!liber_i/09.lat

[barbarus] - [2011-10-10 16:59:46]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile