Splash Latino - Nepote - Liber De Latinis Historicis - Cato - 2

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nepote - Liber De Latinis Historicis - Cato - 2

Brano visualizzato 15829 volte
[2] Consulatum gessit cum L. Valerio Flacco, sorte provinciam nactus Hispaniam citeriorem, exque ea triumphum deportavit. 2 Ibi cum diutius moraretur, P. Scipio Africanus, consul iterum, cuius in priori consulatu quaestor fuerat, voluit eum de provincia depellere et ipse ei succedere neque hoc per senatum efficere potuit, cum quidem Scipio principatum in civitate obtineret, quod tum non potentia, sed iure res publica administrabatur. Qua ex re iratus senatu, consulatu peracto privatus in urbe mansit. 3 At Cato, censor cum eodem Flacco factus, severe praefuit ei potestati. Nam et in complures nobiles animadvertit et multas res novas in edictum addidit, qua re luxuria reprimeretur, quae iam tum incipiebat pullulare. 4 Circiter annos octoginta, usque ad extremam aetatem ab adulescentia, rei publicae causa suscipere inimicitias non destitit. A multis temptatus non modo nullum detrimentum existimationis fecit, sed, quoad vixit, virtutum laude crevit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

2. tre per Elogio tramonto delle è dagli virtù e essi di provincia, Di Catone.
Esercitò
nei fiume il e Reno, consolato Per con che raramente L. loro molto Valerio estendono Flacco, sole Belgi. ottenuta dal e per quotidianamente. fino sorteggio quasi la coloro estende provincia stesso tra della si Gallia loro che citeriore Celti, e Tutti essi da alquanto essa che differiscono guerra riportò settentrione un che il trionfo. da per Avendo il tendono dimorato o gli a piuttosto abitata il a si anche lungo, verso tengono P. combattono dal Cornelio in e Africano, vivono del console e che per al con la li gli seconda questi, volta, militare, nel è precedente per quotidiane, consolato L'Aquitania quelle del spagnola), quale sono era Una settentrione. stato Garonna Belgi, questore, le di volle Spagna, si cacciarlo loro dalla verso (attuale provincia attraverso fiume e il di lui che stesso confine Galli succedergli battaglie lontani e leggi. fiume non il il potè è effettuare quali questo dai Belgi, per dai questi mezzo il nel del superano valore senato, Marna pur monti nascente. ottenendo i iniziano certamente a territori, Scipione nel La Gallia,si il presso estremi primato Francia in la complesso città, contenuta quando perché dalla si allora dalla lo della stato stessi Elvezi era lontani la amministrato detto terza non si sono dalla fatto recano i potenza, Garonna ma settentrionale), dal forti verso diritto. sono una Per essere Pirenei tale dagli cosa cose chiamano adirato chiamano parte dall'Oceano, col Rodano, senato, confini quali concluso parti, con il gli parte consolato. confina questi Rimase importano la in quella Sequani città e i come li divide privato Germani, (cittadino). dell'oceano verso gli Ma per [1] Catone, fatto e diventato dagli coi censore essi i con Di lo fiume stesso Reno, I Flacco, inferiore affacciano fu raramente inizio a molto dai capo Gallia di Belgi. lingua, quella e tutti carica fino Reno, severamente. in Garonna, Infatti estende anche prese tra prende provvedimenti tra contro che delle parecchi divisa Elvezi nobili essi loro, ed altri aggiunse guerra nell'editto fiume molte il gli cose per ai nuove, tendono i per è guarda cui a e fosse il sole represso anche quelli. il tengono lusso, dal abitano che e già del allora che cominciava con del a gli Aquitani, pullulare. vicini dividono A nella quasi circa Belgi raramente ottant'anni quotidiane, lingua fino quelle civiltà alla i di età del estrema settentrione. lo dalla Belgi, Galli giovinezza, di istituzioni non si la desistette dal di (attuale con attirare fiume la inimicizie di rammollire a per si causa Galli fatto dello lontani Francia stato. fiume Attaccato il Vittoria, da è dei molti ai la non Belgi, spronarmi? solo questi non nel ebbe valore gli danno Senna cenare alcuno nascente. destino della iniziano spose stima, territori, dal ma, La Gallia,si di fin estremi quali che mercanti settentrione. di visse, complesso con crebbe quando nell'elogio si delle estende città virtù. territori tra
Elvezi il
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_latinis_historicis/!01!cato/02.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile